Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La piattaforma di collaborazione di CNIO semplifica la ricerca sulla metastasi del cervello

La scienza è di collaborazione di natura, poiché la conoscenza scientifica avanza soltanto, graduale, con gli sforzi ed i risultati combinati. Tuttavia, c'è spesso una mancanza di comunicazione per quanto riguarda gli avanzamenti più tecnici e più di ogni giorno nel lavoro di laboratorio e di conseguenza la ricerca progredisce rapidamente di meno.

Negli ultimi anni, in gran parte grazie allo sviluppo dell'ecosistema digitale, queste barriere di comunicazione stanno sormontandi, che risultati nello scambio migliore di conoscenza e di trasparenza fra i gruppi scientifici.

In conformità con questa tendenza, per la prima volta, un gruppo di 19 laboratori internazionali ha acconsentito digitalmente per riunire ed organizzare le loro informazioni sulla metastasi del cervello, allo scopo di facilitazione della loro ricerca ed accelerarsi ottenendo i risultati e le efficaci terapie.

Questo sforzo è stato coordinato dal gruppo della metastasi del cervello, piombo da Manuel Valiente al centro nazionale spagnolo di ricerca sul cancro (CNIO) e le informazioni sono state integrate nel sito Web del comitato delle linee cellulari della metastasi del cervello di CNIO. Il documento è pubblicato nella ricerca sul cancro, un giornale dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana.

Una repository delle linee cellulari…

Fra 10 e 30% di tutti i malati di cancro sviluppi le metastasi del cervello, particolarmente dal petto, polmone e tumori cutanei ed i casi sono sull'aumento.

Due delle sfide principali della bugia di ricerca sul cancro nella comprensione perché alcune cellule tumorali riescono a superare le forti barriere difensive del cervello contro le metastasi ed a sviluppare le terapie contro questo fenomeno.

Ora, questi laboratori (dalla Germania, la Cina, gli Stati Uniti, l'Irlanda, l'Israele, il Regno Unito, la Norvegia e la Svizzera e il CNIO che rappresenta la Spagna) hanno unito le forze per montare nel BrMPanel tutte le informazioni generate su più di 60 linee cellulari relative alla loro ricerca.

Le linee cellulari, una pietra angolare di ricerca scientifica, sono collezioni di celle umane o animali che sono state adattate per svilupparsi in laboratorio.

Sono fondamentali nella ricerca biomedica poiché concedono riprodurrsi al livello cellulare e genetico che cosa accade in un organismo malato, in un modo che concede guadagnare una comprensione accurata dei meccanismi che producono la malattia e le terapie efficaci d'esplorazione per.

La piattaforma contiene le linee cellulari di tutti i generi, dalle linee cellulari che sono state coltivate in vitro per anni, attraverso le righe sviluppate dai modelli del mouse che metastasi spontaneamente generate del cervello, alle cosiddette righe di PDX - estratte da un paziente ed il più geneticamente dal simile a quel paziente.„

Manuel Valiente, iniziatore e coordinatore dell'iniziativa, Centro Nacional de Investigaciones Oncologicas

… e 'un Libro Bianco 'su come utilizzarli nella maggior parte del modo efficace

Il BrMPanel egualmente spiega come usare questi materiali biologici - poiché ogni riga richiede una strategia differente secondo che cosa sta studianda, il che terapie sono state provate in loro e se piombo ad un test clinico in pazienti e con che risultato.

“Il nostro scopo è di incoraggiare più gruppi a studiare la metastasi del cervello, facilitando il primo punto di individuazione del modello migliore per lavorare con,„ continua Valiente.

La piattaforma ora è stata ricevuta molto bene dal suo lancio e con la sua pubblicazione nella ricerca sul cancro, la speranza dei ricercatori che si trasformerà in in un Libro Bianco per la ricerca della metastasi del cervello.

Valiente spiega che “è un peccato che è così difficile da ottenere tali informazioni di base, che piombo alle situazioni come un laboratorio che dedica affinchè le risorse e gli sforzi di mesi sviluppino una linea cellulare che già è stata creata da qualcun altro, con tutte le more nello studio che questo implica.

Ora, più che mai, siamo ad un momento che le risorse devono essere ottimizzate e dobbiamo fare tutto che sappiamo disponibile ad altri gruppi per evitare la duplicazione di lavoro che già è stato fatto.„

I ricercatori egualmente sperano che il BrMPanel si sviluppi con i contributi dai nuovi laboratori e perfino che ispirerà altri gruppi creare i comitati delle linee cellulari metastatiche di altri organi.

Source:
Journal reference:

Valiente, M., et al. (2020) Brain Metastasis Cell Lines Panel: a public resource of organotropic cell lines. Cancer Research. doi.org/10.1158/0008-5472.CAN-20-0291.