Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Microbiome dei primi feci può predire la probabilità dell'infante di sviluppare l'obesità

I feci più in anticipo di Meconium-the di un infantis composto di materiali hanno ingerito durante il tempo che l'infante passa nell'utero. Un nuovo studio pubblicato nell'obesità pediatrica ha trovato che i tipi di batteri normali trovati nel meconium possono predire la probabilità di un infante dell'obesità di sviluppo successiva.

Nello studio di 212 neonati, i bambini che sono diventato di peso eccessivo a 3 anni hanno differito nel loro trucco batterico di meconium da quelli con peso normale, avendo una proporzione elevata dei batteri in theBacteroidetesphylum (29% contro 15%).

Il concetto di microbiome fetale è discutibile ed il trattamento di colonizzazione dopo che la nascita è capita meglio che la colonizzazione fetale possibile; tuttavia, ci sono molti fattori prenatali che pregiudicano la composizione microbica del bambino in primo luogo defecano, quale l'uso della madre degli antibiotici durante la gravidanza e la biodiversità dell'ambiente familiare durante la gravidanza. È molto interessante che il microbiome formato prima che la nascita possibilmente sia collegata a stato successivo del peso di un bambino.„

Katja Korpela, MD, autore corrispondente, università di Oulu, in Finlandia

Gli autori hanno notato che i risultati sottolineano l'importanza di studio dei fattori materni e prenatali quando tenendo conto della patogenesi dell'obesità pediatrica.

Source:
Journal reference:

Korpela, K., et al. (2020) Microbiome of the first stool and overweight at age 3 years: A prospective cohort study. Pediatric Obesity. doi.org/10.1111/ijpo.12680.