Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Interventi elettronici più efficaci della psicoterapia faccia a faccia

La terapia comportamentistica conoscitiva consegnata elettronicamente alla gente dell'ossequio con la depressione è più efficace di faccia a faccia, suggerisce un esame di prova piombo dalla McMaster University.

Sulla base delle prove ripartite con scelta casuale di controllo, l'esame e l'analisi sistematici hanno rivelato quella terapia comportamentistica conoscitiva che ha connesso i terapisti ed i pazienti con tali modi come le applicazioni basate sul Web, la videoconferenza, email e texting, hanno migliorato i sintomi dei pazienti meglio faccia a faccia una volta misurati facendo uso dei disgaggi standardizzati di sintomi dell'umore. Pure, non c'era differenza nel livello di soddisfazione o nella funzione fra i due metodi di consegna.

I dettagli sono stati pubblicati in EClinicalMedicine, pubblicato da The Lancet.

Sebbene questo studio cominci prima della pandemia corrente COVID-19, è tempestivo ed assicurante che il trattamento ha consegnato elettronicamente gli impianti pure se non migliore faccia a faccia e non c'è compromesso sulla qualità dell'assistenza che i pazienti stanno ricevendo durante questo tempo stressante.„

Zena Samaan, autore corrispondente, professore associato di psichiatria e neuroscienze comportamentistiche a McMaster e ad uno psichiatra alla sanità Hamilton di St Joseph

La terapia comportamentistica conoscitiva è un tipo di psicoterapia ampiamente usato per trattare la depressione. Tuttavia, la disponibilità di risorsa limitata posa parecchie barriere ai pazienti che cercano l'accesso alle cure, compreso i lunghi tempi di attesa e le limitazioni geografiche.

In questo esame di prova, i ricercatori hanno identificato 17 prove ripartite con scelta casuale di controllo che confrontano la terapia comportamentistica conoscitiva terapista-di supporto consegnata elettronicamente alla terapia comportamentistica conoscitiva faccia a faccia. Gli studi sono stati intrapresi fra 2003 e 2018 negli Stati Uniti, in Australia, nei Paesi Bassi, in Svizzera, in Svezia e nel Regno Unito.

Samaan ha detto che i risultati della meta-analisi debunk le percezioni comunemente ritenute circa psicoterapia.

“La comprensione comune era che la psicoterapia faccia a faccia presenta il vantaggio della connessione con il terapista e questa connessione è in parte che cosa fa la differenza nel trattamento,„ lei ha detto.

“Tuttavia, non è sorprendente che gli interventi elettronici sono utili in quanto non offrono la flessibilità, la segretezza e tempo di viaggio, tempo fuori dai costi del lavoro, del trasporto o di parcheggio. Ha significato che la gente accede alla cura, particolarmente sanità mentale, quando la hanno bisogno dal loro proprio spazio della comodità.„

Samaan ha notato che i risultati supportano l'avvocatura e l'entrata in vigore diffusa della terapia comportamentistica conoscitiva elettronica.

“Le opzioni elettroniche dovrebbero essere considerate per essere applicato per la consegna della terapia ai pazienti,„ ha detto. “Questo può migliorare potenzialmente notevolmente l'accesso per i pazienti, particolarmente quelli nelle aree rurali o underserved e durante le pandemie.„