Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce la prova sulle procedure diagnostiche non invadenti per la gente CHD sospettato

L'istituto tedesco per qualità ed il risparmio di temi nella sanità (IQWiG) hanno usato una mappa di prova per studiare fino a che punto la prova informativa esiste sul vantaggio e sul danno delle procedure diagnostiche “angiografia non invadente di tomografia computerizzata„ (CTA) e “dello sforzo MRI„ nella gente con la coronaropatia sospettata (CHD).

Le ricerche messe a fuoco hanno fornito l'estesa e prova informativa per la diagnosi di CHD facendo uso delle procedure non invadenti: Le prove controllate ripartite con scelta casuale (RCTs) ed a linee guida basate a prova contengono i dati adatti sui vantaggi e sugli svantaggi di entrambe le procedure.

Coronaropatia: causa della morte principale in adulti

La coronaropatia (CHD) è la causa della morte più frequente nell'età adulta in Germania, sia negli uomini che in donne: Le placche nelle imbarcazioni coronarie (arteriosclerosi) piombo alla limitazione dei vasi sanguigni (stenosi) e così a flusso sanguigno diminuito nel muscolo di cuore (ischemia del miocardio).

I sintomi tipici sono dolore e tenuta nel torace con le difficoltà che respirano (angina pectoris).

Tuttavia, i sintomi di CHD cronico possono anche essere atipici. Una diagnosi accurata è quindi essenziale per la cura adeguata dei pazienti con CHD.

Quale procedura diagnostica è utilizzata nel caso determinato dipende pricipalmente dal rischio determinato di CHD - secondo l'età, sesso, sintomi, intolleranze - come pure dai rischi della procedura applicata (per esempio esposizione a radiazioni per il CT), delle unità disponibili e della competenza in loco.

Rilevazione di stenosi o delle sue conseguenze

Le varie tecniche di rappresentazione possono applicarsi per individuare CHD cronico: Oltre ad angiografia coronaria dilagante (ICA) facendo uso dei cateteri sinistri del cuore, alcuni metodi non invadenti, quali angiografia di tomografia computerizzata (CTA) o le prove di sforzo facendo uso di imaging a risonanza magnetica (MRI), sono disponibili.

L'AIC e CTA sono procedure morfologiche e sebbene direttamente individuino la stenosi, necessariamente non indicano l'ischemia.

CTA è corrente la sola procedura morfologica non invadente disponibile per la diagnosi di CHD.

Al contrario, le procedure diagnostiche funzionali quale lo sforzo non invadente MRI studiano le conseguenze di stenosi per il flusso sanguigno nel muscolo di cuore: Per esempio, lo sforzo MRI esamina come il cuore funziona nell'ambito dello sforzo stimolato.

Rassegne sistematiche basate sui RCTs e sulle linee guida

La ricerca degli esami sistematici correnti ha identificato 24 esami pertinenti per la mappa di prova.

I risultati cumulati per i risultati selezionati (mortalità di tutto causa, infarto miocardico, ecc.) da 9 esami sistematici RCT basati sono stati paragonati alla rispettiva cura standard (procedure funzionali non invadenti comprese).

Sebbene i dati insufficienti (una rassegna sistematica) siano disponibili per lo sforzo MRI, questo potrebbe cambiare con i risultati degli studi pubblicati nel frattempo (dal marzo 2020).

I risultati hanno indicato che gli infarti miocardici si sono presentati frequentemente di meno dopo ad una diagnosi basata CTA. Resta vedere se la programmazione del trattamento più efficace dopo un CTA svolge un ruolo qui. Tuttavia, un AIC spesso ancora è stato eseguito dopo un CTA, senza le ragioni per questo essere chiaro.

Dopo un MRI, meno ICAs è stato eseguito. Ma la valutazione e l'interpretazione dettagliate di questi risultati non erano un argomento della ricerca di prova; soltanto una valutazione del vantaggio può studiare questa emissione

Tre a linee guida basate a prova, compreso la linea guida nazionale tedesca di sanità (NVL), raccomandano all'unanimità le procedure non invadenti come la prima prova per la diagnosi di CHD cronico.

Procedura di produzione di rapporto

Il rapporto presente è stato preparato sotto forma di documento di lavoro nel quadro della commissione generale, che ha ricevuto nel dicembre 2004 a IQWiG dal comitato misto federale (G-BA) per rinforzare l'indipendenza scientifica dell'istituto.

Questa commissione generale permette a IQWiG di selezionare indipendente e studiare gli argomenti. Contrariamente ad altri tipi di rapporto, non ci sono termini per la pubblicazione dei documenti di lavoro. Il documento di lavoro è stato inviato al G-BA il 2 giugno 2020.