Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo scanner ad alta definizione di TB-PET/CT rivela la maschera completa dell'artrite infiammatoria sistematica

Per la prima volta, i medici possono esaminare simultaneamente il carico sistematico dell'artrite infiammatoria attraverso tutti i giunzioni e sistemi dell'organo, facendo uso della alto-sensibilità, tomografia a emissione di positroni dal corpo intero del uEXPLORER ad alta definizione/scanner di tomografia computerizzata (TB-PET/CT). I risultati delle prime scansioni inumane di TB-PET/CT condotte nella popolazione artritica sono stati presentati alla società della riunione annuale virtuale nucleare della rappresentazione e della medicina 2020 molecolari.

I termini artritici infiammatori, quali l'artrite reumatoide o l'artrite psoriatica, sono considerati disordini sistematici, pregiudicanti il corpo intero. Eppure valutazione corrente--principalmente via rappresentazione anatomica, quali i raggi x o la rappresentazione di CT--è condotto per soltanto alcune giunzioni dell'organismo, come quelle della manopola e della mano. Nel passato, le scansioni dell'ANIMALE DOMESTICO 18F-FDG sono state utilizzate raramente in questa popolazione dovuto le limitazioni della sensibilità e di risoluzione spaziale come pure le preoccupazioni della dose di radiazioni.

La sensibilità di alta risoluzione e massima dal corpo intero di copertura, dello scanner di TB-PET/CT, tuttavia, offre le nuove opzioni della rappresentazione per l'artrite infiammatoria.

Nella nostra ricerca, abbiamo cercato di esaminare la possibilità di valutazione del metabolismo del glucosio sia in tessuti uniti normali che malati attraverso l'organismo come mezzi per la misura del carico infiammatorio sistematico per queste circostanze.„

Yasser Abdelhafez, MBBCh, MSc, MD, FEBNM, un ricercatore postdottorale nel laboratorio all'università di California, Davis di Abhijit Chaudhari, a Sacramento, California

L'in corso, studio prospettivo ha iscritto 14 partecipanti con l'artrite reumatoide stabilita, l'artrite psoriatica o l'osteoartrite che hanno subito una scansione unica-timepoint di TB-PET/CT per 20 minuti. I partecipanti hanno ricevuto un'iniezione di 75,5 MBq di 18F-FDG, che è circa 20 per cento della dose convenzionale 18F-FDG. I risultati qualitativi ed i reticoli differenti per le tre circostanze sono stati analizzati.

I partecipanti con l'artrite reumatoide hanno mostrato il più comunemente la partecipazione unita multipla e piuttosto simmetrica, nelle mani; le giunzioni dei piedi sono sembrato essere influenzate meno frequentemente. Altre funzionalità notevoli di questo gruppo hanno compreso i reticoli di assorbimento del radiotraccitore coerenti con infiammazione dello synovium unito. Tutti i partecipanti con l'artrite psoriatica hanno avuti risultati positivi in grandi giunzioni ed in siti multipli dimostrati del enthesitis (infiammazione dove un tendine o un legamento fissato ad un osso), che ha pregiudicato i tendini della mano e delle barrette, compreso i letti ungueali. I partecipanti di Osteoarthritic hanno mostrato l'assorbimento migliorato unilaterale di FDG in almeno una grande giunzione (spalla, gomito o ginocchio) ed occasionalmente in alcune piccole giunzioni della mano ed i piedi ed il tendine femorale del quadriceps.

“La valutazione unita sistematica dei pazienti con l'artrite infiammatoria è effettivamente fattibile con questo scanner di TB-PET/CT e fattibile con la dose di radiazioni bassa,„ Abdelhafez specificato. “La valutazione di attività artritica di malattia a tutte le giunzioni dell'organismo ha potuto avere implicazioni dirette per l'organizzazione di malattia, la stratificazione di rischio, la selezione del trattamento ed il video della risposta del trattamento. Ancora, l'impatto dell'artrite su altri tessuti dell'organismo può essere studiato per capire meglio il carico sistematico di malattia.„

È continuato, “la rappresentazione molecolare dal corpo intero potrebbe fornire corrente i biomarcatori non disponibili, sistematici, obiettivi che potrebbero contribuire ad indirizzare le sfide cliniche significative nella gestione delle popolazioni artritiche infiammatorie. Questi biomarcatori possono anche avere chiaro potenziale di accelerare la scoperta e lo sviluppo artritici della droga.„