Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'università di Oxford e AstraZeneca da pubblicare desideroso-hanno anticipato oggi i risultati di prova COVID-19

La pandemia di coronavirus ancora sta spargendosi rapido attraverso il globo, infettante più di 14,44 milione di persone. Con più di 188 paesi e territori influenzati, gli scienziati stanno correndo per sviluppare un vaccino contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2), il virus di sindrome respiratorio acuto severo che causa la malattia di coronavirus (COVID-19).

Uno dei precursori in questa corsa vaccino è un vaccino adenovirus-vectored dall'università di Oxford, in società con AstraZeneca, che ha iniziato le sue prove umane a maggio.

A giugno, il gruppo di ricerca ha riferito i risultati di prova che hanno rivelato un d'una sola dose delle risposte antigene-specifiche indotte dell'anticorpo di ChAdOx1 nCoV-19 (AZD1222) e delle cellule di T contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo nei modelli animali.

Il vaccino

Oxford - il vaccino di AstraZeneca, il ChAdOx1 nCov-19, è fatto da un virus chiamato ChAdOx1, una versione indebolita di un virus di raffreddore o adenovirus che causano le infezioni in scimpanzè.

Il vaccino, che ora è chiamato il AZD1222 COVID-19, sta sviluppando all'università di istituto del Jenner di Oxford ed è stato conceduto una licenza a a AstraZeneca.

Il virus geneticamente è stato modificato in moda da non poterlo ripiegare in esseri umani.

È stato sviluppato aggiungendo il materiale genetico, conosciuto come la glicoproteina della punta, che è espressa sulla superficie del coronavirus al virus ChAdOx1. Gli scienziati dicono che gli impianti vaccino facendo l'organismo riconoscono e sviluppano una risposta immunitaria alla glicoproteina della punta, fermante il virus dalle cellule umane entranti.

A giugno, il gruppo ha iniziato la prova del vaccino del candidato nel Sudafrica e nel Brasile, con 4.000 e 5.000 partecipanti, rispettivamente.

Risultati iniziali incoraggianti

I risultati del primo test clinico umano del vaccino del candidato saranno pubblicati l'oggi più tardo, il 20 luglio, dal giornale The Lancet.

“Invitare questo documento, che sta subendo modificare ed il preparato definitivi, per essere pubblicati lunedì 20 luglio, per la versione immediata,„ un portavoce per il giornale ha detto in un'istruzione.

I ricercatori hanno rivelato che il vaccino sperimentale assicura la doppia protezione da SARS-CoV-2 dopo le prove dell'essere umano della fase iniziale. I campioni di sangue dei volontari' hanno indicato che il vaccino aveva avviato l'organismo per produrre sia gli anticorpi che le cellule T dell'uccisore per combattere l'infezione.

Virus SARS-CoV-2 che legano ai ricevitori ACE-2 su una cellula umana. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock
Virus SARS-CoV-2 che legano ai ricevitori ACE-2 su una cellula umana. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock

Gli anticorpi sono proteine che possono efficacemente uccidere l'antigene, in questo caso, il coronavirus novello. Nel frattempo, le celle di T possono uccidere un virus e le celle che ha infettato, fornendo una parte vitale della risposta dell'organismo alle infezioni virali. I risultati stanno promettendo dal reclamo degli scienziati che sebbene gli anticorpi possano sbiadirsi entro i mesi, le cellule T possono abitare più lungamente nel sangue.

La prova di fase 1 che compreso circa 1.000 volontari britannici è stato completato ed i risultati devono essere pubblicati il 20 luglio nel giornale The Lancet. Il gruppo ora sta preparando per la prova di fase 3, che recluterà decine di migliaia di gente nel Regno Unito, nel Brasile, negli Stati Uniti e nel Sudafrica. Accanto alla prova di fase 3, il gruppo pianificazione una prova di sfida.

Prova di sfida

Ora, il gruppo vaccino di Oxford pianificazione iniziare le prove sui volontari che saranno esposti intenzionalmente al virus “in una prova di sfida,„ che è stato reputato discutibile poiché non c'è ancora droga approvata per combattere l'infezione.

Nelle prove di sfida, i volontari reclutati sono in buona salute e senza alcun stato di salute di fondo. Questi volontari sono esposti intenzionalmente all'agente patogeno in una regolazione controllata del laboratorio, che i mezzi possono essere rifiniti nelle settimane e richiedono meno gente che altri tipi di prove.

“Stiamo sperando di fare le prove di sfida entro la fine dell 'anno. Ciò ha potuto essere parallelamente o ha potuto essere dopo la prova di fase tre è completata. Non sono in competizione per le opzioni, sono complementari,„ il professor Adrian Hill, Direttore dell'istituto del Jenner dell'università di Oxford, ha detto. Ha aggiunto che il gruppo ora sta preparando il laboratorio dal lato tecnico della prova. In una coppia di mesi, il gruppo spera di reclutare i volontari volenti.

Il coronavirus continua a spargersi attraverso il globo. Con molti paesi che cominciano riaprire le loro economie e misure del lockdown di facilità, il numero dei casi si pensa che salga alle stelle nei prossimi mesi. La situazione evidenzia la necessità estrema affinchè un efficace vaccino contenga la diffusione del virus e di proteggere la gente dall'ottenere infettata.

Gli Stati Uniti rimangono come la nazione con il più alto numero delle infezioni, raggiungente 3,76 milioni con un numero di vittime di più di 140.000. Il Brasile e l'India seguono con 2,01 milione e 1 milione di vacillamento casi confermati, rispettivamente.

Sources:
Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, July 19). L'università di Oxford e AstraZeneca da pubblicare desideroso-hanno anticipato oggi i risultati di prova COVID-19. News-Medical. Retrieved on October 29, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200719/Oxford-University-and-AstraZeneca-to-publish-eagerly-anticipated-COVID-19-trial-results-today.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "L'università di Oxford e AstraZeneca da pubblicare desideroso-hanno anticipato oggi i risultati di prova COVID-19". News-Medical. 29 October 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200719/Oxford-University-and-AstraZeneca-to-publish-eagerly-anticipated-COVID-19-trial-results-today.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "L'università di Oxford e AstraZeneca da pubblicare desideroso-hanno anticipato oggi i risultati di prova COVID-19". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200719/Oxford-University-and-AstraZeneca-to-publish-eagerly-anticipated-COVID-19-trial-results-today.aspx. (accessed October 29, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. L'università di Oxford e AstraZeneca da pubblicare desideroso-hanno anticipato oggi i risultati di prova COVID-19. News-Medical, viewed 29 October 2020, https://www.news-medical.net/news/20200719/Oxford-University-and-AstraZeneca-to-publish-eagerly-anticipated-COVID-19-trial-results-today.aspx.