Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di McGill scoprono gli organelli batterici coinvolgere nell'espressione genica

I ricercatori alla McGill University hanno scoperto gli organelli batterici coinvolgere nell'espressione genica, suggerente che i batteri non potessero essere semplici quanto una volta pensassero. Ciò che trova ha potuto offrire i nuovi obiettivi per lo sviluppo di nuovi antibiotici.

Lo studio, pubblicato negli atti dell'Accademia nazionale delle scienze, è il primo alla manifestazione che Escherichia coli usa le simili strategie per regolamentare la trascrizione del gene come altri tipi più complessi delle cellule.

Appena come il corpo umano si compone degli organi che eseguono le funzioni specializzate, diverse celle contengono i compartimenti specializzati - quali i mitocondri di produttore d'energia - organelli chiamati. Le celle complesse contengono molti organelli differenti, la maggior parte di cui sono uniti da una membrana che li tiene insieme. Poiché i batteri non hanno a organelli diretti a membrana, sono stati presupposti per mancarli di complessivamente.

Stephanie Weber, un assistente universitario nel dipartimento di McGill di biologia ed il suo gruppo è la prima per indicare che i batteri in effetti hanno tali compartimenti specializzati.

“Il nostro documento fornisce la prova per un organello batterico che è tenuto insieme dalle proteine “appiccicose„ piuttosto che una membrana,„ dice Weber, che è l'autore senior dello studio.

Gli organelli batterici descritti nello studio sono formati in modo simile ai compartimenti cellulari membraneless trovati in celle eucariotiche più complesse (celle con un nucleo) con un trattamento chiamato la separazione di fase, lo stesso fenomeno che induce il petrolio e l'aceto a separare in condimento dell'insalata.

Ciò è la prima prova diretta della separazione di fase in batteri, in modo da può essere un trattamento universale in tutti i tipi delle cellule e potrebbe anche partecipare all'origine di vita.„

Stephanie Weber, assistente universitario nel dipartimento di McGill di biologia

A causa del di piccola dimensione delle celle che batteriche stavano studiando, il gruppo di Weber ha usato una tecnica di rappresentazione - microscopia di localizzazione attivata foto - per tenere la carreggiata le proteine diformazione.

Weber ora sta provando a capire esattamente come le proteine montano negli organelli. Poiché sono compresi ai primi punti di espressione genica - trascrizione - crede che potrebbero anche essere un obiettivo interessante per lo sviluppo di una nuova generazione di droghe antibiotiche, che sono necessarie urgentemente per combattere la farmacoresistenza.

Source:
Journal reference:

Ladouceur, A., et al. (2020) Clusters of bacterial RNA polymerase are biomolecular condensates that assemble through liquid–liquid phase separation. PNAS. doi.org/10.1073/pnas.2005019117.