Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le vite sessuali delle sanguisughe possono fare luce sui prodotti chimici d'interruzione della ghiandola endocrina

Oggi, tiriamo il velo indietro le vite sessuali segrete delle sanguisughe e come i ricercatori alla McMaster University e le industrie della pesca e gli oceani Canada stanno usando quelle informazioni per imparare circa i prodotti chimici d'interruzione della ghiandola endocrina.

Le sanguisughe, che hanno guadagnato la popolarità mondiale quando fa il loro debutto di pellicola nel successone “mi fanno una pausa„ nel 1986, realmente sono state molto più lungamente intorno a molto.

Credito di immagine: HerathMK/Shutterstock
Credito di immagine: HerathMK/Shutterstock

Sono trovati su ogni continente in habitat d'acqua dolce in cui c'è poco flusso. Sono esca popolare per pescare e medici continuano a utilizzarli nei trattamenti medici.

Conosciamo molto circa la riproduzione della sanguisuga. Per esempio, le sanguisughe sono bisessuali, che i mezzi essi hanno sia organi sessuali maschii che femminili, ma quello non è tutto che raro per gli invertebrati.

Alcune famiglie delle sanguisughe dimostrano protrandry (cominciano vita mentre un maschio e poi si trasformano una femmina), mentre altre auto-fertilizzano, covano uova e mostrano la cura parentale.

Ancora altri inter-fertilizzano con altre sanguisughe, a volte impiantanti lo sperma in uno o entrambi le pareti corporee dei partner ed a volte direttamente presentanti lo sperma in un poro genitale con un pene.

Il loro ciclo riproduttivo egualmente varia attraverso le famiglie, con alcuno che riproduce soltanto una volta nella loro vita ed altre periodi multipli di riproduzione nella loro durata della vita.

Egualmente conosciamo un piccolo circa l'impatto degli agenti inquinanti ambientali sulle sanguisughe. In effetti, le sanguisughe sono state indicate per essere altamente sensibili ai metalli nei sistemi acquatici.

Le sanguisughe possono essere utili come indicatore di qualità ambientale, come gli ecosistemi acquatici dove le sanguisughe sono trovate sono spesso un lavandino per gli agenti inquinanti.

Tuttavia, anche se gli studi hanno esaminato come alcuni agenti inquinanti ambientali pregiudicano le popolazioni della sanguisuga, pochissimo è conosciuto circa come influenzano la composizione nella comunità della sanguisuga, l'abbondanza di specie, la produzione di uova, i tassi di accrescimento e la dimensione della gonade.

Per esempio, l'abbondanza degli studi è stata condotta all'area sperimentale dei laghi in Ontario, Canada, per studiare gli effetti di estrogeno sintetico (17α-estradiol [EE2]) sul pesce, altri tipi di invertebrati e gli anfibi.

Gli estrogeni sintetici sono utilizzati in anticoncezionali orali ed entrano nel sistema acquatico quando completamente non sono ripartiti in impianti di trattamento delle acque reflue.

Il EE2 composto è stato indicato per avere effetti profondi sui ciprinidi del fathead, sprofondare la loro popolazione e sull'anfibio occasionalmente commovente che cova il successo e lo sviluppo della gonade. Tuttavia, poca attenzione è stata prestata all'effetto di EE2 sulle comunità della sanguisuga finora.

In loro articolo, pubblicato in tossicologia dell'ambiente e chimica, Karen Kidd, professore alla McMaster University e l'autore principale, documenti che il EE2 è sembrato avere poco impatto sull'abbondanza di sanguisughe, ma nota che c'era “stato aumentato in specie una ed in alcuni cambiamenti nelle dimensioni relative della gonade degli organi riproduttivi.„

Ciò può essere perché c'era un aumento nel loro approvvigionamento di generi alimentari di altri invertebrati, un effetto indiretto di EE2 collegato al pesce diminuito numera.

Per il marmorata di specie H. della sanguisuga, il peso dell'epididimo (una condotta dietro i testicoli) e la dimensione del sacco dello sperma sono diminuito, ma la lunghezza dei testicoli, prosterna e della guaina del pene aumentata di persone esposte.

Inoltre, le sanguisughe di EE2-exposed sono state associate con la crescita in ovisac ed albume e lunghezze vaginali della lampadina.

Tuttavia, queste sanguisughe non hanno mostrato pochi determinati determinato e risposte a livello comunitario o della popolazione, suggerenti che fossero molto meno sensibili a questo disruptore endocrino che il pesce.

C'era stato un certo pensiero che le sanguisughe possono essere specie ideali di uno studio per la valutazione degli effetti dell'agente inquinante - come celebre sopra, sono sensibili ai metalli ed onnipresente - ma, questo studio suggerisce che potessero essere meno rispondenti ai composti d'interruzione della ghiandola endocrina, quale EE2.

Source:
Journal reference:

Kidd, K. A., Effects of Whole-Lake Additions of Ethynylestradiol on Leech Populations. Environmental Toxicology and Chemistry. doi.org/10.1002/etc.4789.