Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Globuli bianchi ed il loro ruolo nel cervello

In uno studio pionieristico, un gruppo di ricercatori internazionali ha trovato che il cervello ha celle immuni interne specifiche che aiutano nello sviluppo normale del cervello e svolgono un ruolo in determinate malattie neurologiche.

Globulo bianco

Credito di immagine: SciePro/Shutterstock.com

Lo studio piombo dal professor Adrian Liston dall'istituto di Babraham, il Regno Unito & VIB-KU Lovanio, il Belgio ed altri colleghi è stato pubblicato nella cella del giornale.

Globuli bianchi - sentinelle del sistema immunitario

Le funzioni dettagliate dei globuli bianchi e dei loro tipi sono conosciute nelle parti del corpo differenti. Il cervello è protetto da una sangue-cervello-barriera o dal BBB, che impedisce le infezioni ed altri prodotti chimici non Xeros e compone a partire rapidamente dall'entrare nel cervello.

I globuli bianchi fanno parte del sistema immunitario dell'organismo. Le celle aumentano ed avviano l'infiammazione per combattere fuori l'infezione, mentre il BBB ferma le celle immuni dall'entrare nel cervello.

Il cervello ha sue proprie celle della sentinella del sistema immunitario chiamate le celle microglial. Se le celle microglial sono nocive, aumentano, avviano l'infiammazione e riparano i tessuti nocivi.

Da dove queste celle microglial vengono?

Gli studi hanno indicato che durante lo sviluppo embrionale, le celle microglial entrano e restano nel cervello. La loro popolazione rimane costante mentre auto-rinnovano durante la vita del cervello.

Globuli bianchi in cervello - che cosa è conosciuto?

Parecchi studi hanno rivelato che c'è un ruolo dei globuli bianchi in determinate malattie neurologiche quali il morbo di Alzheimer, malattia del Parkinson, sclerosi a placche e ictus o colpo.

I ricercatori hanno spiegato che non ha stato prova scientifica che mostra la presenza di questi globuli bianchi nei cervelli sani. Di conseguenza, la presenza di queste celle in un cervello sano è rimanere discutibile.

Che cosa era questo studio circa?

Questo studio era uno sforzo di collaborazione da un gruppo dei ricercatori piombo da prof. Adrian Liston. Il gruppo ha cercato di chiarire la presenza ed il ruolo di globuli bianchi in cervelli di sviluppo dei mouse e degli esseri umani.

Un'idea sbagliata circa i globuli bianchi viene dal loro nome.„ Queste celle non sono limitate alla circolazione sanguigna, ha detto. Ha aggiunto, “queste “celle immuni non è solo presente nel sangue. Stanno circolando costantemente intorno al nostro organismo e forniscono tutti i nostri organi, includendo - mentre risulta - il cervello. Stiamo cominciando soltanto appena scoprire che globuli bianchi fanno quando lasciano il sangue. Questa ricerca indica che fungono da andare in mezzo, trasferendo le informazioni dal resto dell'organismo all'ambiente del cervello.„

Dott. Oliver Burton, istituto di Babraham

Che cosa è stato fatto?

Per questo studio, il gruppo ha studiato i tessuti cerebrali dei mouse e gli esseri umani nei loro laboratori, cercanti un tipo specifico di globuli bianchi hanno chiamato le celle di T.

Queste celle di T sono attivate quando i microbi infettivi sono presenti sulle superfici delle cellule e possono avviare una risposta immunitaria infiammatoria e quando un agente infettivo è individuato.

Ci sono due tipi principali di celle di T - le celle di T dell'assistente e le celle di T dell'uccisore. In questo studio, i ricercatori studiati come le celle di T hanno entrato nel cervello e come hanno sviluppato le funzionalità esclusive che hanno reso loro le celle di T del cervello-residente.

Secondo il Dott. Carlos Roca, co-author dello studio dall'istituto di Babraham, “la scienza sta diventando sempre più pluridisciplinare. Qui, non abbiamo portato appena nella competenza dall'immunologia, dalla neuroscienza e dalla microbiologia, ma anche dall'informatica e dalla matematica applicata. I nuovi approcci per l'analisi di dati permettono che noi raggiungiamo un livello molto più profondo di comprensione della biologia dei globuli bianchi abbiamo trovato nel cervello.„

Che cosa hanno trovato?

Questo studio ha quantificato la popolazione delle celle di T nei tessuti cerebrali dei mouse e degli esseri umani. Queste sono risultate celle di T residenti nei tessuti cerebrali - distinti da che cosa è stato trovato altrove nell'organismo.

Il gruppo ha indicato che le celle microglial, che sono state supposte fungere da celle immuni nel cervello, non si sono sviluppate interamente se le celle di T fossero assenti in un cervello dei mouse. Le loro funzionalità sono state arrestate fra le fasi dell'adulto e fetali, i ricercatori celebri. Di conseguenza, queste celle di T del residente sono state trovate per svolgere un ruolo nello sviluppo delle celle microglial nel cervello.

I mouse che non hanno avuti celle di T del cervello egualmente hanno mostrato i cambiamenti comportamentistici, provanti quel gioco delle cellule di T un ruolo essenziale nello sviluppo del cervello.

In mouse, l'onda dell'entrata delle celle immuni alla nascita avvia un'opzione nello sviluppo del cervello. Gli esseri umani hanno una gestazione molto più lunga che i mouse comunque e non sappiamo circa la sincronizzazione dell'entrata delle cellule immuni nel cervello. Questo si presenta prima della nascita? È ritardato fino a dopo la nascita? Ha fatto un cambiamento nella sincronizzazione dell'entrata contribuiscono all'evoluzione della capacità conoscitiva migliorata in esseri umani?„

Il professor Liston

Implicazioni dei risultati di studio

Il Dott. Emanuela Pasciuto, un co-author dello studio da VIB-KU Lovanio, ha detto, “è stato realmente emozionante lavorare a questo progetto. Stiamo imparando così tanto circa come il nostro sistema immunitario può alterare il nostro cervello e come il nostro cervello modifica il nostro sistema immunitario. I due sono molto collegati di precedentemente abbiamo pensato.„

Liston aggiunge che egualmente c'sembra essere un ruolo svolto dai microbi dell'intestino. Ha aggiunto, “ci ora sono collegamenti multipli fra i batteri nel nostro intestino ed i termini neurologici differenti, ma senza alcune spiegazioni in modo convincente per che cosa le connette. Indichiamo che i globuli bianchi sono modificati dai batteri dell'intestino e poi catturiamo quelle informazioni con loro nel cervello. Ciò potrebbe essere l'itinerario da cui il nostro microbiome dell'intestino influenza il cervello.„

I ricercatori concludono che se il ruolo di queste celle immuni è conosciuto nel cervello sano, più potrebbero essere capiti circa il loro ruolo nelle malattie progressive neurologiche e neurodegenerative quali Alzheimer, la sclerosi a placche e la malattia del Parkinson.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2020, July 23). Globuli bianchi ed il loro ruolo nel cervello. News-Medical. Retrieved on March 07, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200723/White-blood-cells-and-their-role-in-the-brain.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Globuli bianchi ed il loro ruolo nel cervello". News-Medical. 07 March 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200723/White-blood-cells-and-their-role-in-the-brain.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Globuli bianchi ed il loro ruolo nel cervello". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200723/White-blood-cells-and-their-role-in-the-brain.aspx. (accessed March 07, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2020. Globuli bianchi ed il loro ruolo nel cervello. News-Medical, viewed 07 March 2021, https://www.news-medical.net/news/20200723/White-blood-cells-and-their-role-in-the-brain.aspx.