Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Arctoris supporta gli sforzi di ricerca globali per combattere COVID-19

Sforzi di ricerca globali di sostegni Arctoris srl per trovare nuova terapeutica contro COVID-19.

Arctoris supporta gli sforzi di ricerca globali per combattere COVID-19

Estratto dallo studio finalizzato: gruppo di dati di delineamento completo su 24 piccole molecole contro la famiglia di JAK

Gli scienziati nei centri accademici e le società intorno al mondo cercano disperatamente terapeutica novella ed i vaccini per trattare ed impedire COVID-19. Tuttavia, con i lockdowns e ad accesso limitato ai laboratori, i ricercatori stanno costringendi a lavorare dalla casa, mettente la continuità della ricerca al rischio.

Per aiutare gli scienziati a continuare la loro R & S di salvataggio ed ad assicurare la continuità della ricerca, Arctoris ha stabilito una vasta gamma di analisi a distanza accessibili COVID-19. Questi comprendono il delineamento biochimico per gli obiettivi della droga COVID-19 come pure le analisi cellulari e molecolari condotte nella sua funzione robot avanzata a Oxford.

La messa in evidenza dell'una delle capacità disponibili, PhD di Daniel Thomas, testa di biologia di scoperta a Arctoris, spiega: “Scoprire i nuovi trattamenti per COVID-19 richiede il delineamento dei composti novelli contro gli obbiettivi chiave sia nei contesti biochimici che cellulari. Perseguire questi punti parallelamente accelera la generazione di insiemi di dati completi critici per progredire nuovi composti verso la clinica. La nostra piattaforma permette a queste attività di essere eseguita ad una qualità e ad una velocità senza precedenti, mentre assicurando maggior profondità dei dati e delle comprensioni.„

Un progetto recentemente completato ha veduto Arctoris spiegare la sua piattaforma unica, guida da un gruppo di esperti degli scienziati di scoperta della droga, per generare rapido la farmacologia meccanicistica per sia gli inibitori della ricerca che di marketing contro la famiglia di JAK delle chinasi. I candidati possibili sono stati identificati da Novartis e da altre società di pharma per COVID-19 che repurposing. Quattro ad analisi basate a obiettivo (JAK1, JAK2, JAK3 e TYK2) sono state sviluppate, ottimizzato state e completamente sono automatizzato state in complessivamente meno di 100 ore, generanti i gruppi di dati completi che contengono più di 1 milione punti di informazioni.

Oltre a mettere a disposizione le sue capacità robot avanzate dei ricercatori intorno al mondo, il gruppo di Arctoris egualmente direttamente è coinvolgere nei progetti che puntano su permettere della alla selezione livella della popolazione per COVID-19. Martin-Immanuel Bittner, MD DPhil, co-fondatore di Arctoris & CEO, guidati co un progetto di ricerca ha messo a fuoco sulla capacità aumentante di prova per COVID-19 sviluppando uno strumento di supporto matematico di decisione che può aiutare gli sforzi di prova che usano il campione che riunisce gli approcci. Grazie all'alta sensibilità agli degli approcci diagnostici basati a PCR, campioni di parecchi pazienti' possono essere valutati in una prova, solo continuando con ulteriori prove se la prova riunita ritornasse positivo, tempo e risorse quindi di risparmio. Il campione che riunisce gli approcci ora è in esame da parecchi paesi universalmente, compreso gli Stati Uniti, la Germania e l'India.

Il progetto di ricerca è stato costituito un fondo per dalla giovane accademia dell'Accademia nazionale delle scienze tedesca, riunendo un gruppo dei matematici e degli informatici dall'università tecnica di Brunswick, dall'università di Stuttgart e di Arctoris. I risultati del lavoro sono a disposizione già del pubblico attraverso una pubblicazione preliminare su arXiv e come strumento online di accesso aperto che può essere usato dal personale di linea di battaglia, dai tecnici di laboratorio e dai responsabili della politica medici.

Questo studio è unico in quanto riuniamo la competenza dall'accademico e dal settore delle imprese per fornire una struttura teorica e un orientamento pratico su come massimizzare il numero della gente che può essere esaminata durante la pandemia COVID-19. I risultati di questo progetto di ricerca indicano che adottando il campione che riunisce gli approcci, possiamo aumentare la capacità di prova da un fattore di otto con l'infrastruttura corrente del laboratorio.„

Martin-Immanuel Bittner, MD DPhil, CEO di Arctoris

Martin-Immanuel Bittner è egualmente uno degli autori principali dello studio e del membro di giovane accademia dell'Accademia nazionale delle scienze tedesca.