Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano l'agente di anticoagulazione che sopprime la replica SARS-CoV-2 in vitro

L'infezione di coronavirus 2 di sindrome respiratorio acuto severo (SARS-CoV-2) può causare la sindrome di emergenza respiratoria acuta, il hypercoagulability, l'ipertensione e la disfunzione multiorgan.

Negli ultimi mesi, SARS-CoV-2 si è sparso gradualmente a più di 200 paesi e regioni, con conseguente più di 500.000 morti globalmente.

Gli efficaci antivirals con il profilo clinico sicuro sono necessari urgentemente per migliorare la prognosi globale. In un'analisi di un gruppo a caso raccolto di 124 pazienti con COVID-19, gli autori hanno trovato che il hypercoagulability come indicato dalle concentrazioni elevate di D-dimeri è stato associato con la severità di malattia.

Tramite selezione virtuale di una libreria approvata dalla FDA della droga degli Stati Uniti, gli autori hanno identificato un dipiridamolo dell'agente di anticoagulazione (DIP) in silico, che ha soppresso la replica SARS-CoV-2 in vitro.

In una prova del proof of concept che fa partecipare 31 paziente con COVID-19, il completamento della IMMERSIONE è stato associato con le concentrazioni significativamente in diminuzione di D-dimeri (P<0.05), il ripristino aumentato della piastrina e del linfocita nella circolazione e contrassegnato ha migliorato i risultati clinici per i pazienti severamente malati rispetto ai pazienti di referenza.

Riassumendo, la IMMERSIONE ha potuto essere usata per il trattamento dei pazienti severamente malati con COVID-19 con gli effetti di anticoagulazione ed antivirali.

Source:
Journal reference:

Liu, X., et al. (2020) Potential therapeutic effects of dipyridamole in the severely ill patients with COVID-19. Elsevier. doi.org/10.1016/j.apsb.2020.04.008.