Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rischio insufficiente di aumenti dell'assunzione di vitamina D e del calcio di sviluppare osteoporosi

Il LLC di Pharmavite, i creatori della natura ha fatto le vitamine, minerali ed i supplementi, hanno annunciato la pubblicazione di un articolo della ricerca nel giornale PLoS UNO, che esamina l'assunzione nutriente insufficiente e la sua relazione a salubrità difficile dell'osso, specificamente rischio di osteoporosi. La ricerca era un'analisi a sezione trasversale della popolazione degli Stati Uniti [dai dati nazionali di indagine dell'esame di nutrizione e (NHANES) di salubrità], con un fuoco specifico su quelli sotto la soglia di povertà con le insicurezze di alimento.

La povertà può essere una barriera ordinariamente ad acquistare le assunzioni nutrienti adeguate, specificamente per calcio e la vitamina D, per assicurare la salubrità dell'osso con lo scopo finale di impedimento dell'osteoporosi. L'età, il genere e l'ingestione dietetica sono fattori principali che contribuiscono a prevalenza di osteoporosi. Questo studio ha esaminato la relazione fra gli indicatori di povertà con calcio e l'assunzione di vitamina D e di osteoporosi in Americani, 50 anni e più vecchi.

Questo studio continua a dimostrare come la sottoalimentazione prevalente è fra la popolazione degli Stati Uniti ed ancor più, fra le persone di reddito più basso e quelle con le insicurezze di alimento. Tuttavia, sappiamo che l'adeguatezza nutriente è di importanza fondamentale nel supporto la salubrità e del benessere globali, compreso salubrità immune, in un momento in cui quella è pesante su ognuno mente.„

Nocciole Mitmesser di Susan, PhD, vicepresidente di scienza & tecnologia a Pharmavite

Negli Stati Uniti, 25% degli Americani più anziani vivono sotto la soglia di povertà. All'interno di questa popolazione, 68% hanno assunzioni insufficienti del calcio e 46% hanno assunzioni insufficienti di vitamina D. Il genere, etnico e le differenze socioeconomiche urtano il rischio globale per le assunzioni insufficienti di vitamina D e del calcio ed il rischio successivo di osteoporosi, come si vede in alcuni dei risultati di tasto di studio:

  • Le donne americane sopra l'età di 50 hanno coerente assunzione insufficiente del calcio indipendentemente dal loro stato economico.
  • L'assunzione insufficiente di calcio e della vitamina D pregiudica i molto poveri uomini più delle donne riguardo al rischio di osteoporosi.
  • Gli uomini di colore del Non Latino-americano con un reddito basso hanno rischio maggior due volte per sviluppare l'osteoporosi.

“Migliorare il consumo di alimenti ricchi di sostanza e fortificati fra le persone che vivono nella povertà può contribuire a fare diminuire le loro probabilità di osteoporosi di sviluppo. Ulteriormente, i supplementi dietetici possono svolgere un ruolo critico nell'aiuto del tutto il raduno underserved della popolazione i loro bisogni di nutrizione --compreso rendere a supplementi i programmi diretti disponibili facilmente come la ROTTURA, per esempio,„ aggiunge Mitmesser. “La nostra ricerca dimostra che i partecipanti con i vantaggi IMPROVVISI e più accesso ad alimento, hanno meno insufficienze nutrienti che le aiuta per soddisfare le loro esigenze di nutrizione.„

È stato stimato nelle età 50 della popolazione degli Stati Uniti e più vecchio, circa 10,2 milioni soffrono da osteoporosi e 80% di questi casi commoventi sono femmine. Inoltre, ci sono potenzialmente 43,4 milione di persone, o 44% della popolazione con il osteopenia, che è uno stato dell'osso che piombo spesso ad osteoporosi. Più di due milione fratture in relazione con l'osteoporosi accadono annualmente, piombo a più di 19 miliardo dollari nelle spese sanitarie negli Stati Uniti.

Source:
Journal reference:

Marshall, K., et al. (2020) Inadequate calcium and vitamin D intake and osteoporosis risk in older Americans living in poverty with food insecurities. PLOS ONE. doi.org/10.1371/journal.pone.0235042.