Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca valuta la prevalenza di overscreening per i cancri fra gli adulti più anziani

Gli Americani più anziani possono ricevere gli screening dei tumori non raccomandati dalla forza convenzionale di servizi preventivi degli Stati Uniti, secondo l'istituto universitario di Penn State dei ricercatori della medicina.

La forza convenzionale raccomanda la selezione sistematica per colorettale, cervicale ed i cancri al seno. Queste raccomandazioni cessano per la gente alle età superiori o chi sviluppano una circostanza che fa diminuire la loro speranza di vita. Una selezione sistematica sopra l'età raccomandata è chiamata overscreening.

Ci sono due ragioni per le quali la gente dovrebbe smettere di schermare per il cancro. In primo luogo, quando essi “età-fuori„ dell'età di schermatura raccomandata, o in secondo luogo, quando la loro speranza di vita è troppo bassa. Come con tutta la procedura clinica, ci sono rischi dalle prove dello screening dei tumori. Questi rischi sono ancora più alti per la gente che ha invecchiato-fuori o che ha un'aspettativa di bassifondi.„

Muschio di Jennifer, assistente universitario della famiglia e medicina di comunità e scienze di salute pubblica, istituto universitario di Penn State di medicina

Per determinare le dimensioni di overscreening nazionalmente, i ricercatori hanno analizzato i dati dal centro di controllo delle malattie e dal sistema di sorveglianza comportamentistico del fattore di rischio della prevenzione 2018. Questa indagine raccoglie i dati circa vari comportamenti di salubrità, compreso screening dei tumori. Nel totale, i ricercatori hanno esaminato i dati per 20.937 uomini e 34.244 donne per cancro colorettale, 82.811 donna per cancro cervicale e 38.356 donne per cancro al seno. I ricercatori identificati overscreened i pazienti come quelle sopra l'età 75 per screening dei tumori colorettale e le donne oltre 65 per cervicale ed oltre 75 per le selezioni di cancro al seno. I ricercatori egualmente hanno determinato la posizione paziente e se il paziente ha vissuto nella zona di una città.

“Possiamo conoscere mai non esattamente la speranza di vita di una persona, ma i miei co-author ed io abbiamo usato un indice analitico scientifico-accettato per calcolare abbiamo stimato il rischio di morte nel corso dei 10 anni successivi,„ Moss ha detto. “Abbiamo supposto quella gente che sono più vecchi o che ha più basso speranze di vita sarebbe stato meno probabile riferire la ricezione dei loro screening dei tumori recentemente, ma non abbiamo veduto la prova ben fondata di questo. Questo reticolo ci indica che troppa gente sta ottenendo schermata dopo un punto quando la selezione probabilmente non sta andando fornire il vantaggio e può causare il danno.„

I ricercatori hanno trovato overscreening di 59,3% degli uomini e di 56,2% delle donne per cancro colorettale; 45,8% delle donne per cancro al seno e 73% delle donne per cancro al seno. I risultati della ricerca compaiono nella rete di JAMA del giornale aperta.

“Questo reticolo sottolinea la necessità per la ricerca supplementare di identificare i rischi ed i vantaggi di selezione negli adulti più anziani e di determinare chi possono trarre giovamento da selezione dopo i limiti raccomandati dell'superiore-età,„ i ricercatori riferiti.

Overscreening era più alto per le donne che vivono nella zona delle città. I ricercatori offrono parecchie ragioni che questo può essere. In primo luogo, le donne che vivono nelle zone rurali possono avere più lungo e fidandosi delle relazioni con i loro fornitori di cure mediche, tenendo conto le conversazioni circa la fermata degli screening dei tumori. In secondo luogo, le donne rurali possono avere meno accesso ai impianti di vagliatura, diminuenti il numero overscreened. In terzo luogo, le donne che vivono nella zona delle città possono ricevere automatizzato schermando i ricordi dalle strutture ospedaliere tecnologico-più avanzate. Infine, le credenze circa cancro differiscono fra le popolazioni della città e rurali. Coloro che vive nella zona di una città possono essere più aperti alla schermatura. Perché gli uomini non hanno la stessa differenza overscreening non è conosciuta.

Impedire le selezioni che non sono raccomandate è provocatorio, ha detto i ricercatori. Una ragione è che i preventivi di speranza di vita non sono sempre accurati. Un'altra ragione è che medici ed i pazienti non possono stare bene discutendo la speranza di vita ed usando per prendere le decisioni mediche. Una terza ragione è che il sistema sanitario incoraggia spesso la prevenzione. Una quarta ragione è che le campagne di informazione non evidenziano spesso che le selezioni non sono raccomandate per tutte le età.

“Le linee guida per screening dei tumori devono saldare i rischi con i vantaggi,„ i ricercatori riferiti. “Le persone con speranza di vita limitata possono prevedere meno vantaggi di screening dei tumori, specialmente per la colonoscopia.„

Questa ricerca contribuisce ad informare il sistema sanitario generale. I pazienti dovrebbero discutere le loro diverse decisioni di salubrità, compreso screening dei tumori, con i loro fornitori di cure mediche.

Source:
Journal reference:

Moss, J.L., et al. (2020) Geographic Variation in Overscreening for Colorectal, Cervical, and Breast Cancer Among Older Adults. JAMA Network Open. doi.org/10.1001/jamanetworkopen.2020.11645.