Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La terapia assistita animale può migliorare i risultati in bambini con i disordini di spettro di autismo

Il candidato di laurea del programma di formazione dell'università di Jaume I di Castellón (UJI), Juan Vives Vilarroig, ha evidenziato nella sua tesi l'importanza di lavorare agli aspetti di base quali bilanciamento e controllo posturale per migliorare l'integrazione sensitiva in bambini con i disordini di spettro di autismo, facendo uso dei cavalli come gli elementi principali di questo intervento.

Il autista “posturale„ di trastorno del espectro di raggiro di de niños di grupo di de un di controllo di equilibrio y di EL dell'en di caballos di raggiro di asistido di educativo di programa di Efectos de un di progetto Resesarch, guida dal professor Paola Ruiz Bernardo (UJI) e dal professor Andrés García Gómez (università di Estremadura) è stato difeso alla fine di luglio ed ha ricevuto il grado di eccellente cum laude con una menzione internazionale.

La tesi indirizza una metodologia innovatrice che usa la terapia assistita animale, in questo caso cavalli, come complemento all'educazione scolastica condotta dentro l'aula. I bambini con i disordini di spettro di autismo hanno partecipato per otto mesi e la loro evoluzione è stata analizzata nella ricerca.

Le conclusioni dello studio indicano che quando il bilanciamento e gli aumenti posturali di controllo, il loro aumento accademico e sociale della prestazione e che catturare la formazione dai dintorni classici dell'aula e catturarla agli ambienti naturali e motivando gli studenti con le nuove strategie educative sono la sfida principale di nuovi insegnanti da potere generare i dintorni educativi inclusi.

Relativamente a questa ricerca, il UJI ha tenuto il primo congresso internazionale sulla terapia assistita animale nel 2017, con la partecipazione dei ricercatori dai paesi differenti (Spagna, U.S.A., Argentina, Messico, ecc.); parecchi articoli sono stati pubblicati in giornali scientifici ed il primo libro scientifico in Spagna su questa emissione è stato pubblicato di conseguenza.