Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il portatile, agente di coagulazione iniettabile riduce la perdita di sangue di 97% nei modelli dei mouse

Quando si tratta delle lesioni traumatiche, è una corsa contro il tempo. Una persona con l'emorragia principale può morire da perdita di sangue in pochi minuti, in modo da staunching la ferita ed ottenerle ad un ospedale il più rapidamente possibile sono critici. Sanguinando dalle estremità può essere rallentata con compressione ma che cosa circa emorragia interna? In un ospedale, l'emorragia interna può essere gestita con la trasfusione degli agenti di coagulazione, quali le piastrine, ma richiedono lo stoccaggio e la refrigerazione attenti e non possono essere portate dai primi radar-risponditore. Di conseguenza, la maggior parte della gente che soccombe alle lesioni traumatiche fuori di un ospedale muore dalle emorragie trattabili.

Ora, i ricercatori da Harvard John A. Paulson School di assistenza tecnica e le scienze applicate (MARI), in collaborazione con il policlinico di Massachusetts, centro medico di Beth Israele Deaconess e Case Western Reserve University, riferiscono ad un agente di coagulazione iniettabile quella perdita di sangue diminuita da 97 per cento nei modelli dei mouse. L'agente liofilizzato, che ha una consistenza fisica dello zucchero filato, può essere memorizzato alla temperatura ambiente per parecchi mesi ed essere ricostituito in salino prima dell'iniezione.

La ricerca è pubblicata negli avanzamenti di scienza.

Il nostro scopo era di dare a primi radar-risponditore uno strumento per fermare l'emorragia interna che potrebbe facilmente essere portata dentro uno zaino o essere memorizzata in un'emorragia interna di arresto, in pazienti emorragici per via endovenosa iniettato una volta, e dell'ambulanza per un periodo abbastanza lungamente per ottenere il paziente ad un ospedale.„  

Samir Mitragotri, professore di Hiller di bioingegneria e professore di Hansjorg Wyss di assistenza tecnica biologicamente ispirata in mare ed autore senior dello studio

Mitragotri è egualmente un docente di memoria all'istituto del Wyss di Harvard per assistenza tecnica biologicamente ispirata.

Mitragotri ed il suo gruppo hanno sviluppato un coniugato del polimero-peptide chiamato HAPPI (agenti emostatici via il peptide Interfusion del polimero) che può legare selettivamente ai vasi sanguigni nocivi ed ha attivato le piastrine al sito di spurgo. Le piastrine di circolazione sono come il EMTs dell'organismo -- stanno esaminando costantemente l'organismo per le ferite. Quando c'è una lesione ad un vaso sanguigno, le piastrine ottengono attivate e si fissano all'imbarcazione nociva, causante un coagulo di sangue.

HAPPI lega a queste piastrine attivate e migliora la loro capitalizzazione ad un sito di spurgo. Può essere iniettato dovunque nell'organismo ed ancora fare il suo modo alla ferita.

Nei modelli dei mouse, HAPPI ha abbassato significativamente il tempo di spurgo ed il volume di spurgo di lesioni. I ricercatori hanno osservato circa una riduzione di 99 per cento del tempo di spurgo e una riduzione di 97 per cento della perdita di sangue. I ricercatori egualmente hanno trovato che per le lesioni traumatiche, l'iniezione di HAPPI ha aumentato il tasso di sopravvivenza mediano oltre un'ora -- uno scopo critico per cura di trauma.

“Molte morti in relazione con il trauma accadono nella prima ora quando la perdita di sangue sta accadendo generoso e non c'è intervento,„ hanno detto Yongsheng Gao, un socio di ricerca postdottorale in mare e il co-primo autore del documento. “Un obiettivo di tasto per i primi radar-risponditore è di tenere i pazienti di trauma vivi durante questa cosiddetta ora dorata ed in quel tempo per portarli ad un ospedale perché una volta che ottengono all'ospedale, è un gioco differente complessivamente.„

“Con HAPPI, abbiamo cercato di sviluppare un sicuro ed efficace fasciatura interna,„ ha detto Apoorva Sarode, un ex dottorando in mare e il co-primo autore dello studio. “Pensiamo che la progettazione semplice ed il trattamento evolutivo della sintesi di HAPPI facilitino il suo senza cuciture portino su scala industriale e traduzione ai più grandi modelli animali e finalmente ai pazienti.„

Il finanziamento dall'acceleratore biomedico del Blavatnik di Harvard ha permesso al laboratorio di avanzare e convalidare la tecnologia nei modelli animali. Andando in avanti, gli obiettivi del gruppo sottoporre a operazioni di disgaggio sulla produzione dei materiali e verificarla nei più grandi modelli animali.

L'ufficio di Harvard di sviluppo tecnologico ha protetto la proprietà intellettuale connessa con questo progetto e sta esplorando le opportunità di commercializzazione.

Il documento co-è stato creato da Anvay Ukidve e Zongmin Zhao dai MARI di Harvard, Shihui Guo e Robert Flaumenhaft dal centro medico di Beth Israele Deaconess, Sen Gupta di Anirban dalla Case Western Reserve University e Nikolaos Kokoroskos e Noelle Saillant dal policlinico di Massachusetts. La ricerca è stata supportata dagli istituti della sanità nazionali nell'ambito della concessione R01HL129179.