Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La ricerca suggerisce che New York possa raggiungere la soglia di immunità del gregge di coronavirus

Un nuovo studio dai ricercatori all'università dell'Illinois aUrbana-Champagne ed al laboratorio nazionale di Brookhaven e pubblicato sul medRxiv* del " server " della pubblicazione preliminare nel luglio 2020 discute l'effetto di un fattore chiamato eterogeneità persistente del contatto sulla dimensione epidemica definitiva di COVID-19. I ricercatori dicono che quello facendo uso dei preventivi basati su questa misura diminuisce la soglia di immunità del gregge (HIT) e suggerisce che le aree più colpite, come New York (NYC), siano quasi a questa soglia, significante che non saranno sorgenti della diffusione ad altre aree se una seconda onda della pandemia corrente accade.

Legando degli anticorpi alla punta (S) - proteina del virus SARS-CoV-2 è un punto essenziale per immunità di sviluppo al coronavirus. Credito di immagine: Juan Gaertner/Shutterstock
Legando degli anticorpi alla punta (S) - proteina del virus SARS-CoV-2 è un punto essenziale per immunità di sviluppo al coronavirus. Credito di immagine: Juan Gaertner/Shutterstock

Vari approcci epidemiologici

I modelli epidemiologici sono stati importanti nello studio i numeri e della progressione degli scoppi contagiosi, ma nel comprendere il ruolo di eterogeneità della popolazione in termini di predisposizione determinata come pure le reti sociali in tali studi, è stata una sfida in molti casi. Fra le conseguenze significative di questi fattori è l'avvenimento degli eventi del superspreader che riforniscono lo scoppio locale iniziale, l'alterazione nel COLPO e la dimensione di combustibile definitiva dell'epidemia (FSE).

Parecchi approcci sono stati adottati per comprendere questo fattore mentre modellano la dinamica di un'epidemia, mettendo a fuoco sulle vari caratteristiche e parametri. Per esempio, uno ha potuto usare i gruppi età-stratificati per stimare le variazioni nei contatti e nella predisposizione. Un altro hanno potuto usare la modellistica matematica per simulare le reti sociali reali o artificiali.

Re/R contro dipendenza di S per predisposizione gamma-distribuita per λ = 4±1 (area blu). La linea tratteggiata mostra il risultato omogeneo classico, con riferimento a = R0S. Noti una riduzione sostanziale del Re per COVID-19 sia di NYC che di Chicago, confrontato a quel valore. Le frazioni approssimative delle popolazioni suscettibili, S, per entrambe le città sono stimate alla fine del maggio 2020, usando il modello descritto nel documento. B) Raduni la soglia di immunità (area blu) e la dimensione definitiva dell
Re/R contro dipendenza di S per predisposizione gamma-distribuita per λ = 4±1 (area blu). La linea tratteggiata mostra il risultato omogeneo classico, con riferimento a = R0S. Noti una riduzione sostanziale del Re per COVID-19 sia di NYC che di Chicago, confrontato a quel valore. Le frazioni approssimative delle popolazioni suscettibili, S, per entrambe le città sono stimate alla fine del maggio 2020, usando il modello descritto nel documento. B) Raduni la soglia di immunità (area blu) e la dimensione definitiva dell'epidemia (FSE, area verde) per le predisposizioni gamma-distribuite. L'intervallo di λ è lo stesso di dentro (A). Il FSE è indicato che presuppone la correlazione massima fra predisposizione e infettività (χ = 1), che corrisponde al α del cv 2 che varia da 1 a 2. Noti una riduzione sostanziale degli entrambi COLPO e FSE confrontati rispettivamente ai risultati classici per popolazione omogenea che sono indicati come linee punteggiate tratteggiate e verdi del blu,

La teoria di unificazione

L'approccio corrente è puntato su che predice non lo stato definitivo dello scoppio, come con gli altri due, ma l'intero scenario cambiante relativamente al tempo. Ciò si è applicata a COVID-19 e molti ricercatori sono giunto alla conclusione che il COLPO può essere significativamente più basso di quello sono arrivato dai modelli più convenzionali basati su omogeneità.

I ricercatori considerano il overdispersion, cioè, burst a breve termine improvvisi della trasmissione virale causati dagli eventi del superspreader, per esempio, essere una sorgente più significativa della variazione. Sull'altra conclusione dello spettro è l'eterogeneità persistente, che si riferisce alle diverse caratteristiche comportamentistiche pertinente ad un lungo periodo di tempo, che è collegato ad una fluttuazione più costante. Tentano di riunire entrambi considerando sia la natura biologica che sociale di eterogeneità e del loro ruolo nella modificazione della dinamica epidemica in tutto il suo periodo come pure come determinano il COLPO ed il FSE.

Lo studio dice, “nella nostra teoria, una decisione personale di assistere ad un grande partito o una riunione sarebbe soltanto significativa alla dinamica epidemica se rappresenta un reticolo comportamentistico di ricorso. D'altra parte, gli eventi superspreading sono modellati tramite le variazioni a breve termine nell'infettività determinata (per esempio, una persona durante la fase altamente contagiosa della malattia che assiste ad una grande riunione).„

Gli ultimi causerebbero i preventivi esagerati di eterogeneità confrontati alle misure del tempo fatte la media o a lungo termine che sono importanti nella determinazione come le epidemie si estinguono mentre l'immunità del gregge è raggiunta.

Commentano che questo approccio è entrambi i “conveniente e praticamente utile„ in quanto non ha bisogno di più calibratura di rappresentare le circostanze epidemiche grossolanamente cambianti, ma può comprendere i dati reali. Ciò è possibile comprendendo il λ di fattore di immunità, che incapsula l'intero effetto di eterogeneità, in molti casi. Questo fattore decide quanto velocemente l'efficace tariffa di riproduzione, il Re, cadute nella fase iniziale dello scoppio ed è strumentale arrivare al COLPO modificato ed in FSE in assenza di diminuzione.

Sorgenti di eterogeneità

L'eterogeneità fra le persone in una popolazione viene dai fattori biologici, come la funzione immune, il trucco genetico, l'età e le malattie di coesistenza ed i fattori sociali, come il numero dei contatti sociali vicini uno ha. Il α di fattore di predisposizione varierebbe non solo con immunità biologica ma sarebbe più alto nella gente nelle occupazioni ad alto rischio quali i lavoratori di sanità, o in coloro che lavora in hub sociali, o sistematicamente sfida il sociale che distanzia i regolamenti. Queste sorgenti fanno parte del λ di fattore di immunità.

Stimando questo, i ricercatori poi hanno usato i dati empirici di alta qualità sulle ospedalizzazioni, sull'occupazione (ICU) dell'unità di cure intensive e sul numero delle morti quotidiane per stimare il λ di fattore di immunità, sia da NYC che da Chicago e dai diversi stati di Stati Uniti. Sono arrivato ad una profonda diminuzione in re, indicando il ruolo importante svolto da eterogeneità e un λ di fattore di immunità fra 4 e 5. Ciò è d'accordo molto attentamente con il valore calcolato da eterogeneità sociale e biologica. I ricercatori commentano, “manifestazioni di questa analisi come il nostro modello può fare le previsioni concrete e saggiabili.„

Proiezioni ed implicazioni

I ricercatori hanno compreso la loro teoria in un modello epidemiologico di del tempo de infezione per predire i risultati possibili se una seconda onda si presenta in NYC ed in Chicago. Le loro proiezioni sono che non ci sarà seconda onda in NYC che significa che il COLPO già è stato passato là. In Chicago, che è stato colpito con l'intensità media, la seconda onda è aggettata per essere molto più delicato dovuto gli effetti di eterogeneità, anche se nessuna diminuzione è intrapresa. D'altra parte, con le misure delicate quali le maschere d'uso, limitando le riunioni in barre dell'interno, nelle aree pranzanti ed in altri viali per gli eventi del superspreader e rintracciando i contatti, la seconda onda potrebbe essere evitata complessivamente in tali posti, suggeriscono.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, July 31). La ricerca suggerisce che New York possa raggiungere la soglia di immunità del gregge di coronavirus. News-Medical. Retrieved on August 05, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200731/Research-suggests-New-York-City-may-have-reached-coronavirus-herd-immunity-threshold.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "La ricerca suggerisce che New York possa raggiungere la soglia di immunità del gregge di coronavirus". News-Medical. 05 August 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200731/Research-suggests-New-York-City-may-have-reached-coronavirus-herd-immunity-threshold.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "La ricerca suggerisce che New York possa raggiungere la soglia di immunità del gregge di coronavirus". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200731/Research-suggests-New-York-City-may-have-reached-coronavirus-herd-immunity-threshold.aspx. (accessed August 05, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. La ricerca suggerisce che New York possa raggiungere la soglia di immunità del gregge di coronavirus. News-Medical, viewed 05 August 2020, https://www.news-medical.net/news/20200731/Research-suggests-New-York-City-may-have-reached-coronavirus-herd-immunity-threshold.aspx.