Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Libro Bianco di AGA fornisce una carta stradale per screening dei tumori colorettale

Meno gente morirebbe di cancro colorettale se i fornitori di cure mediche adottassero un nuovo modello di selezione che combina la migliore valutazione del rischio, più opzioni per la prova non invadente e di più mirassero ai rinvii per la colonoscopia.

Quello è il corso presentato dall'associazione gastroentereologica americana (AGA) in un Libro Bianco nominato “carta stradale per il futuro di screening dei tumori colorettale negli Stati Uniti„ pubblicati a luglio.

Se offrissimo le prove che erano convenienti, accurate e più a basso costo e noi potessimo aiutare la gente a scegliere la migliore opzione basata sui loro diversi rischi di cancro, salveremmo più vite.„

Joshua Melson, MD, MPH, autore principale, professore associato, affretta l'istituto universitario medico ed il membro del centro di AGA per l'innovazione & la tecnologia di GI

Il documento fissa l'obiettivo ed i punti affinchè gli scienziati ed i partner dell'industria contenga i biomarcatori nuovi d'esplorazione e le prove di sviluppo che gireranno la marea.

Più presto, il migliore.

Almeno uno se quattro Americani che dovrebbero essere schermati per cancro colorettale non è stato esaminato mai. Eppure il cancro colorettale (CRC), il cancro in secondo luogo più micidiale della nazione, è altamente evitabile e trattabile una volta trovato presto. Quello ha luogo dopo gli anni di sforzo per aumentare la conformità with le raccomandazioni di prova.

Il AGA ha riunito 60 esperti nella gastroenterologia e nella ricerca per prevedere come schermare potrebbe raggiungere la sua piena capacità. La loro conclusione: Per diminuire significativamente il numero dei casi colorettali e delle morti del cancro richiederebbe un approccio universale alla schermatura che sbracci più gente ed offre le alternative oltre alla colonoscopia.

“Circa 67% degli Americani ammissibili sono schermati per cancro colorettale. Dobbiamo migliorare le nostre strategie per porre freno il cancro che si allinea in secondo luogo per le morti negli Stati Uniti,„ abbiamo detto Sri Komanduri, MD, AGAF, presidenza del centro di AGA per l'innovazione di GI e la tecnologia. “AGA è fiero presentare questo Libro Bianco -- il primo punto nella nostra missione per sviluppare un programma di 'screening'strutturato che può aumentare le tariffe della selezione, catturare presto i cancri più colorettali e salvare le vite innumerevoli.„

Corrente, il CRC che scherma comincia solitamente quando un medico raccomanda una colonoscopia basata su altri fattori di rischio del paziente sull'età o. La colonoscopia permette che il gastroenterologo completamente esamini il colon ed elimini tutti i polipi precancerosi che sono trovati. I polipi sono trovati circa un quarto del tempo. Ma avere una colonoscopia richiede la programmazione bene prima del tempo, richiedere tempo fuori dal lavoro, l'organizzazione della casa di giro e passare con una routine disvuotamento.

Un nuovo approccio:

  • Offra le prove non invadenti in anticipo, come prova delle feci ed integri queste opzioni con la colonoscopia.
  • Divida il processo decisionale con il paziente e consideri i fattori di rischio personali: colonoscopia per quelli alla prova non invadente ad alto rischio e o iniziale per quelli ad più a basso rischio.
  • Definisca la colonoscopia quando fornirebbe il più notevole vantaggio, piuttosto che come il metodo di vagliatura di standard. Ciò migliorerebbe l'accesso ai pazienti che la maggior parte del bisogno una colonoscopia.
  • La selezione sistematicamente iniziata, la prova di seguito e la sorveglianza, piuttosto che contano soltanto sulla raccomandazione di un medico.
  • Assicuri che la selezione appropriata sia disponibile facilmente alle persone a rischio, senza le disparità razziali o economiche del sociale.

Per rendere a questa visione una realtà, gli autori hanno fissato un corso per lo sviluppo di accessibile, prove non invadenti altamente accurate e di facile impiego come pure ricerca quanto sul più bene integrare i tipi differenti di prove e chi avrebbe tratto giovamento la maggior parte da ciascuno basato sui diversi fattori di rischio.

Due prove non invadenti in uso oggi sono alla la prova immunochimica fecale basata a feci (FIT) e la prova del DNA delle feci dell'multi-obiettivo (MT-sDNA).

La MISURA, che cerca il sangue nascosto nei feci, è il più disponibile facilmente. Il MT-sDNA è emerso come alternativa alla MISURA che è più sensibile nella rilevazione del cancro colorettale ma meno specifica nei sui risultati. Entrambe le prove possono identificare gli indicatori di grandi polipi e cancro del colon. Le prove MT-sDNA portano un prezzo più elevato - più di $500 confrontati a circa $25 per la MISURA.

“La prova ideale deve essere altamente sensibile ed altamente specifica come pure conveniente, con basso costo a basso rischio e,„ Melson ha detto. “Identificherebbe le lesioni che hanno un alto potenziale di diventare cancro colorettale a breve termine.„

Per raggiungere quello scopo, l'iniziativa di AGA hanno definito gli obiettivi per i partner dell'industria e gli scienziati che stanno sviluppando i biomarcatori molecolari novelli colorettali delle prove e dell'esplorazione dello screening dei tumori, compreso gli indicatori biochimici, del microbiome, genomica, proteomic o epigenomic. Con il contributo delle società endoscopiche e non invadenti principali di prova, gli autori hanno definito i criteri per i punti finali significativi di che cosa sono le lesioni che importanti un indicatore non invadente avrebbe potuto individuare e adei che livello di accuratezza, in un modo accessibile.

Gli autori esprimono lo scopo aspirational di sviluppare una prova come minimo dilagante e di facile impiego che “individuerà gli adenomi avanzati e le lesioni seghettate avanzate con una sensibilità e una specificità di una volta di niente di meno che 90%.„

Inoltre, tutti i tipi di selezioni di CRC trarrebbero giovamento da una migliore comprensione e l'identificazione più accurata dei fattori di rischio da contribuire ad identificare il la maggior parte si appropria la selezione per il paziente determinato.

Grazie agli avanzamenti nelle cartelle mediche elettroniche, fornitori di cure mediche possono dividere le informazioni attraverso le istituzioni che forniranno un'immagine completa dell'anamnesi del paziente, compreso cronologia di selezione ed i risultati. Ciò terrebbe conto i paradigmi più accurati di valutazione del rischio che comprendono i dati passati del polipo di colonoscopia, gli indicatori molecolari se trovata e la storia della famiglia.

Con una più chiara valutazione del rischio, il fornitore ed il paziente potrebbero dividere nella decisione dei la maggior parte prova appropriata - colonoscopia per quelle ad ad alto rischio, o sigli la prova non invadente per quelli ad più a basso rischio. Inoltre, la valutazione del rischio più accurata diminuirebbe il numero delle colonoscopie eseguite che forniscono poco vantaggio ed inbandierano quei pazienti che avrebbero tratto giovamento la maggior parte dalla colonoscopia. Le frequenze delle prove trarrebbero giovamento dal paziente comprano e da accesso più facile.

Infine, questi avanzamenti supporteranno lo sviluppo dei programmi di 'screening'organizzati che possono identificare e connettere la gente che deve essere schermata con la prova best suited per loro.

Source:
Journal reference:

Melson, J.E.., et al. (2020) AGA White Paper: Roadmap for the Future of Colorectal Cancer Screening in the United States. Clinical Gastroenterology and Hepatology. doi.org/10.1016/j.cgh.2020.06.053.