Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le diagnosi di gotta sono aumentato drammaticamente dal 1990 al 2017, mostra la nuova analisi

La prevalenza della gotta--un modulo dell'artrite caratterizzato da dolore severo, dal rossore e dalla tenerezza in giunzioni--aumentato attraverso il mondo ad una tariffa in modo allarmante dal 1990 al 2017, secondo un'analisi pubblicata in artrite & reumatologia.

L'analisi ha trovato dal 1990 che c'erano circa 41,2 milione casi prevalenti della gotta nel 2017, con la tariffa di nuove casse diagnosticate che sono 92 per 100,000 persone, un aumento di 5,5%.

La gotta era più comune in maschi ed in persone più anziane. Inoltre, il carico della gotta era generalmente più alto nelle regioni sviluppate ed in paesi. L'alto indice di massa corporea e la funzione alterata del rene erano fattori di rischio per la gotta.

La tendenza aumentare del carico di gotta è più probabile da continuare poichè la popolazione di invecchiamento globale è sull'aumento. I tentativi di diminuire il carico di inizio e di futuro di malattia della gotta richiedono la migliore consapevolezza, particolarmente dei fattori di rischio e diagnosi precoce ed il trattamento.„

Emma Smith, PhD, studia l'autore senior, università di Sydney

Source:
Journal reference:

Safiri, S., et al. (2020) Prevalence, incidence and years lived with disability due to gout and its attributable risk factors for 195 countries and territories 1990‐2017: a systematic analysis of the Global Burden of Disease Study 2017. Arthritis & Rheumatology. doi.org/10.1002/art.41404.