Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Un'analisi SARS-CoV-2 facendo uso delle proteine vegetali

I ricercatori nel Sudafrica hanno sviluppato un'analisi sierologica che individua prontamente gli anticorpi contro il coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo facendo uso delle proteine virali recombinanti prodotte in impianti.

L'analisi ha permesso alla rilevazione degli anticorpi diretti agli antigeni della proteina della punta SARS-CoV-2 che sono stati espressi dentro e sono stati derivati dall'impianto di benthamiana della nicotiana - colloquialmente conosciuto come benth o il benthi e da un parente prossimo di tabacco e dalle specie di nicotiana indigene in Australia. Il benthamiana del N. è egualmente un impianto comune usato per “pharming„ degli anticorpi monoclonali e di altre proteine recombinanti.

Benthamiana della nicotiana. Credito di immagine: Hanjo Hellmann/Shutterstock
Benthamiana della nicotiana. Credito di immagine: Hanjo Hellmann/Shutterstock

La proteina della punta è gli usi della struttura SARS-CoV-2 della membrana legare l'enzima di conversione dell'angiotensina umano 2 (ACE2) del recettore cellulare ospite e guadagnare l'entrata virale.

La rilevazione robusta qui permessa a sviluppata enzima-collegata indiretta di analisi dell'immunosorbente (ELISA) degli anticorpi contro le parti di questa proteina della punta in campioni prelevati dai pazienti che precedentemente erano stati infettati con SARS-CoV-2.

Le analisi sierologiche facendo uso di tali sistemi impianti impianto di espressione potrebbero rappresentare gli strumenti convenienti e redditizi per misurare il seroprevalence e l'immunità protettiva contro SARS-CoV-2 nelle impostazioni meno-resourced, dice gli hamburger di Wendy (università di Cape Town, di Sudafrica) ed i colleghi.

Una versione della pubblicazione preliminare del documento è disponibile sul medRxiv* del " server ", mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

I test sierologici sono necessari urgentemente per tenere la carreggiata la diffusione della pandemia

La pandemia COVID-19 - causata da SARS-CoV-2 - ha spazzato rapido il globo da quando ha cominciato a Wuhan, Cina, tardi l'anno scorso. Il virus, che ora ha infettato più di 18,65 milione di persone ed ha causato più di 703.000 morti, continua a posare la salubrità globale significativa e la minaccia socioeconomica.

“C'è una necessità critica per lo sviluppo dei test sierologici di individuare gli anticorpi SARS-CoV-2,„ scriva gli hamburger ed il gruppo. “Il seroprevalence della popolazione studia per stimare le dimensioni di pandemia sparse nelle comunità e studia la definizione dell'immunità protettiva a SARS-CoV-2, tutto dipende dai test sierologici affidabili.„

Nel migliore dei casi, queste prove egualmente devono essere redditizie, di modo che la loro applicazione nelle impostazioni a basso reddito è fattibile, aggiunge il gruppo.

Generazione delle proteine virali recombinanti

Le proteine recombinanti depurative richieste per le analisi sierologiche possono essere generate facendo uso di vari sistemi differenti di espressione della proteina, compreso batterico, mammifero, lievito, l'insetto ed i sistemi impianti impianto.

i sistemi impianti Impianto offrono parecchi vantaggi sopra ai i sistemi mammiferi e basati a insetto convenzionali più ampiamente usati. In particolare, sono rapidi e redditizi poiché non richiedono i media o gli stati costosi della crescita, che è particolarmente desiderabile nelle impostazioni a basso reddito. Egualmente offrono i vantaggi sopra ai i sistemi batterici o basati a lievito, poiché supportano le modifiche post-di traduzione simili a quelle dei sistemi della cellula di mammiferi.

Storicamente, lo svantaggio principale connesso con i sistemi impianti impianto di espressione della proteina è stato rendimento basso, ma gli avanzamenti nella tecnologia dell'impianto hanno contribuito a sormontare questa sfida.

Gli autori dicono che benthamiana della nicotiana è preferita come sistema di espressione della proteina dovuto la sua generazione rapida di biomassa, di gene post-trascrizionale difettoso che fanno tacere il sistema e di una vasta gamma di strategie di assistenza tecnica quella tutta la guida per superare il problema di rendimento basso.

La nuova analisi di ELISA usa le proteine virali espresse in benthamiana della nicotiana

L'sottounità S1 della proteina virale della punta è altamente immunogeno e la sua parte di RBD è l'obiettivo principale degli anticorpi di neutralizzazione dopo l'infezione, significante che questi gli antigeni della proteina della punta si sono trasformati in in un fuoco importante di molti studi sierologici.

Ora, gli hamburger ed i colleghi hanno sviluppato un'analisi indiretta di ELISA facendo uso della punta S1 e gli antigeni di RBD da SARS-CoV-2 espresso in benthamiana della nicotiana.

Il gruppo ha raccolto i campioni del siero da 77 pazienti convalescenti sudafricani che precedentemente erano stati infettati con SARS-CoV-2, come confermato dalla prova di reazione a catena (PCR) della polimerasi. I campioni sono stati catturati una mediana di sei settimane che seguono la diagnosi e la maggior parte dei pazienti avevano sperimentato il delicato--moderato COVID-19.

gli anticorpi Virus-specifici sono stati individuati prontamente

Facendo uso del ELISA di recente sviluppato con gli antigeni virali impianto-derivati, i ricercatori hanno indicato che le immunoglobuline di SARS-CoV-2-specific (Igs) erano prontamente rilevabili nei campioni.  

Fra i 77 partecipanti, la reattività di S1-specific IgG è stata individuata in 51 caso (di 66%) e la reattività RBD-specifica di IgG è stata individuata in 48 casi (di 62%).

Considerevolmente, i risultati erano altamente concordi con convalidata, analisi commerciale di ELISA della alto-sensibilità, dice il gruppo.

“Rilevazione robusta degli anticorpi specifici SARS-CoV-2„

“Il nostro studio dimostra che le proteine recombinanti SARS-CoV-2 prodotte in impianti permettono alla rilevazione robusta degli anticorpi di SARS-CoV-2-specific,„ scrive gli hamburger ed i colleghi.

Gli autori dicono che uno degli obiettivi principali era di sviluppare un'analisi redditizia che potrebbe essere usata per sia il seroepidemiology su grande scala che la ricerca su immunità umorale SARS-CoV-2.

“Abbiamo raggiunto questo usando gli impianti per la produzione degli antigeni virali, che fa portare su scala industriale il vantaggio di rapida e reagenti di sourcing che erano localmente e così disponibili disponibile ad un più a basso costo,„ scrivono.

“Gli studi sierologici in una regolazione gradiscono nostri, nel Sudafrica, in cui i comorbidities quali il HIV e la TB sono altamente prevalenti, underexplored e possono trarre giovamento da questa analisi,„ conclude il gruppo.

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, August 05). Un'analisi SARS-CoV-2 facendo uso delle proteine vegetali. News-Medical. Retrieved on September 22, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200805/A-SARS-CoV-2-assay-using-plant-proteins.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Un'analisi SARS-CoV-2 facendo uso delle proteine vegetali". News-Medical. 22 September 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200805/A-SARS-CoV-2-assay-using-plant-proteins.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Un'analisi SARS-CoV-2 facendo uso delle proteine vegetali". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200805/A-SARS-CoV-2-assay-using-plant-proteins.aspx. (accessed September 22, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. Un'analisi SARS-CoV-2 facendo uso delle proteine vegetali. News-Medical, viewed 22 September 2021, https://www.news-medical.net/news/20200805/A-SARS-CoV-2-assay-using-plant-proteins.aspx.