Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

COVID-19: Il vaccino BCG è sicuro e possibilmente ha un effetto positivo

Il vaccino BCG, un vaccino originalmente fatto contro la tubercolosi, ha un effetto di stimolazione generale sul sistema immunitario ed è quindi efficace contro le malattie infettive multiple - possibilmente anche contro COVID-19. Questo studio ha confrontato i gruppi di volontari che hanno ricevuto un vaccino BCG (o non) durante i cinque anni scorsi (prima della pandemia della corona), indicanti che il vaccino è sicuro e possibilmente influenza i sintomi COVID-19.

I risultati di questa ricerca ora sono stati pubblicati nella medicina rapporti delle cellule.

Il Bacille Calmette-Guérin o vaccino BCG è il vaccino il più ampiamente ricevuto nel mondo. Originalmente ha inteso trattare la tubercolosi, più successivamente è diventato evidente che fornisce una spinta duratura e generale al sistema immunitario innato. Il vaccino era quindi egualmente efficace contro altre circostanze. Al centro medico di Radboud, professore di medicina interna sperimentale Mihai Netea ed il suo gruppo conducono la ricerca su questi effetti, citati come “immunità preparata„.

Lo studio 300BCG è un risultato del suo lavoro, in cui un gruppo di volontari sani ha ricevuto il vaccino BCG e potrebbe essere confrontato così ad un gruppo di volontari sani che non hanno fatto. La maggior parte dei volontari hanno ricevuto il vaccino fra aprile 2017 e giugno 2018. Lo scopo di quello studio era di determinare la differenza nella risposta immunitaria, ma ora che la pandemia della corona è presente, i medesimi argomenti sono stati messi in discussione per vedere se c'è un effetto del vaccino sui sintomi attribuibili all'infezione con il virus SARS-CoV-2.

È sicuro, forse un effetto positivo

Che cosa il confronto fra i gruppi mostra è che coloro che ha ricevuto il vaccino non hanno avuti più sintomi, non si è ammalato più spesso o non è diventato più seriamente malato, durante la prima onda della pandemia COVID-19 nei Paesi Bassi. I dati mostrano egualmente una maschera prudentemente positiva, con un numero più basso della gente malata nel periodo marzo-maggio 2020 fra il gruppo BCG-vaccinato ed egualmente abbassano l'incidenza di fatica estrema fra le persone vaccinate.

I ricercatori sottolineano che questo doveva essere preveduto dato gli effetti ben noti del vaccino BCG sui volontari sani. Tuttavia, lo studio egualmente presenta le limitazioni che impediscono le conclusioni l'estrazione per quanto riguarda il vantaggio del vaccino BCG contro il coronavirus novello.

È molto importante confermare che qualcuno che sia stato vaccinato con BCG non avverte alcuni sintomi aumentati durante la pandemia COVID-19. Sebbene vediamo meno malattia nella gente che ha avuta la vaccinazione di BCG, solo gli studi futuri in corso della vaccinazione di BCG possono determinare se questa vaccinazione può aiutare contro COVID-19.„

Il professor Mihai Netea di Radboudumc

Le varie prove ripartite con scelta casuale cliniche sono già in corso rispondere a questo problema, compreso vari nei Paesi Bassi.