Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

l'analisi del sangue di digiuno può contribuire esattamente ad identificare la gioventù a rischio del diabete ed i rischi relativi

Un'analisi del sangue semplice che non richiede durante la notte il digiuno è stata trovata per essere uno strumento accurato della selezione per l'identificazione della gioventù a rischio del diabete di tipo 2 ed il rischio della malattia di cuore più successivamente nella vita, secondo uno studio dai ricercatori al banco di Johns Hopkins Bloomberg della salute pubblica.

I risultati indicano che l'analisi del sangue semplice, l'emoglobina A1c (HbA1c), dovrebbe essere usata più frequentemente per schermare la gioventù per il diabete ed i rischi sanitari riferiti. La prova di HbA1c è accurata e facile da amministrare in più giovani pazienti.

Per lo studio, pubblicato il 10 agosto online nella pediatria, i ricercatori hanno analizzato i dati dell'esame medico e di indagine nazionale sulle più di 14.000 età 10 - 19 della gioventù. Uno scopo era di vedere quanto un risultato positivo sulle prove differenti per l'alto zucchero di sangue (iperglicemia) è collegato strettamente ai fattori di rischio per il diabete e la malattia di cuore quali l'obesità e l'alto colesterolo di sangue.

I ricercatori hanno trovato che l'iperglicemia come definita da un'analisi del sangue chiamata HbA1c è stata associata forte con questi fattori di rischio cardiometabolic, confrontati all'iperglicemia definita dalla prova di digiuno tradizionale del glucosio. Fra la gioventù con l'iperglicemia di HbA1c-defined, per esempio, 51 per cento era obeso, rispetto ad appena 29 per cento della gioventù all'iperglicemia definita dalla prova di digiuno del glucosio.

La prova di HbA1c misura il grado a cui le molecole dello zucchero si sono collegate irreversibilmente alle molecole in globuli rossi nel precedente pochi mesi. Ciò le rende un indicatore accurato dell'iperglicemia cronica. La prova di HbA1c, tuttavia, non richiede la conformità with durante la notte il digiuno prima della prova e così--confrontato alla prova di digiuno del glucosio del plasma--più di meno è complicato per amministrare e può essere ad errore meno incline.

Il nostro studio dimostra che HbA1c è una prova di digiuno utile per l'identificazione della gioventù ad alto rischio che potrebbe trarre giovamento dagli interventi di stile di vita per impedire più successivamente il diabete e la malattia cardiovascolare nella vita.„

Elizabeth Selvin, PhD, MPH, studia l'autore senior, professore nel dipartimento del banco di Bloomberg dell'epidemiologia

L'associazione americana del diabete (ADA) ha stimato che più di 34 milione o approssimativamente 10 per cento degli Americani avessero diabete e molti di questi casi sono undiagnosed. I bambini ed i giovani che sviluppano il diabete di più sviluppano spesso il modulo più raro, il diabete di tipo 1, che è causato da una reazione autoimmune che distrugge le celle producenti insulina.

Tuttavia, il diabete di tipo 2 obesità-associato, che è molto più comune in adulti, sta diventando rapido più prevalente in bambini, dovuto l'aumento nell'obesità, nella dieta difficile e negli stili di vita sedentari. Quella tendenza piombo i ricercatori sottolineare la rilevazione del diabete e l'intervento iniziali di stile di vita nella gioventù per diminuire o persino invertire l'iperglicemia--così aiutando impedisca una vita del diabete e delle complicazioni mediche associate, che può comprendere la malattia di cuore, il colpo, l'ipertensione e la malattia renale.

Nello studio, Selvin ed i colleghi hanno rivolto alcune questioni chiavi circa gli strumenti della selezione per il diabete ed il rischio cardiometabolic esaminando i dati sulla gioventù 14.119 ha invecchiato 10 - 19 dalle indagini nazionali dell'esame di salubrità e di nutrizione degli Stati Uniti condotte fra 1999 e 2016. I dati hanno compreso i risultati delle analisi del sangue che sono comunemente usate individuare l'iperglicemia.

Il ADA corrente raccomanda tali analisi del sangue per schermare per il rischio del diabete nella gioventù che hanno almeno 10 anni, sono di peso eccessivo o obese ed ha almeno altro un fattore di rischio quale una cronologia del diabete di tipo 2 in parenti prossimi, nella corsa di colore, o nell'ipertensione. Uno scopo dello studio era di valutare ogni quanto tempo la gioventù che sono ammissibili per la schermatura da questi criteri realmente ha iperglicemia--almeno al livello moderato conosciuto come i prediabetes.

L'analisi ha suggerito che i criteri di selezione correnti, malgrado la copertura circa un quarto dei bambini e degli adolescenti degli Stati Uniti, non catturassero molto la gioventù con l'iperglicemia. Per esempio, soltanto circa un terzo della gioventù che ha avuta iperglicemia come definita da una prova di digiuno del glucosio sarebbe stato ammissibile per la schermatura dai criteri correnti del ADA.

“I criteri di selezione correnti mancano molti bambini che sono ad ad alto rischio per il diabete,„ dice l'autore principale Amelia Wallace, uno studente di studio di PhD nel dipartimento dell'epidemiologia al banco di Bloomberg.

I ricercatori egualmente hanno analizzato il gruppo di dati per vedere quanto le misure differenti dell'iperglicemia sono state collegate molto attentamente ai fattori di rischio cardiometabolic. Qui l'analisi del sangue di HbA1c era particolarmente utile come strumento della selezione, con le più forti associazioni con i fattori di rischio esaminati, confrontato alla prova di digiuno del glucosio. Per esempio, avendo iperglicemia come definita dalla prova di HbA1c è stato associato con una prevalenza maggior 4,1 volte dell'obesità, mentre facendo definire l'iperglicemia dalla prova di digiuno del glucosio è stato associato con una sola 1,8 volte maggior prevalenza dell'obesità.

“Alcuni pediatri già stanno usando HbA1c, ma non c' è stato orientamento sufficiente dalle organizzazioni pediatriche,„ Selvin dice. “Sto sperando che questi risultati contribuiscano ad informare e guidare l'uso di questo strumento importante della selezione nella pratica clinica.„

Source:
Journal reference:

Wallace, A.S., et al. (2020) Screening and Diagnosis of Prediabetes and Diabetes in US Children and Adolescent. Pediatrics. doi.org/10.1542/peds.2020-0265.