Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Esclusiva: Oltre 900 ufficiali sanitari sono morto di COVID-19. Ed il tributo sta aumentando

Più di 900 lavoratori di prima linea di sanità sono morto di COVID-19, secondo un database interattivo rivelato mercoledì da The Guardian e da KHN. È persa sulla linea di battaglia un'associazione fra le due redazioni che mira a contare, verificare e commemorare ogni lavoratore di sanità degli Stati Uniti che muore durante la pandemia.

Poichè il coronavirus riveste l'impulso - e le scarsità terribili dell'attrezzo protettivo di salvataggio come le maschere N95, gli abiti ed i guanti persistono - i lavoratori della sanità della nazione stanno affrontando ancora i termini pericolosi in del sud e negli Stati Occidentali.

Con crowdsourcing ed i rapporti dai colleghi, i media sociali, i necrologio online, sindacati dei lavoratori e media del locale, persi sui reporter di linea di battaglia hanno identificato 922 lavoratori di sanità che secondo le informazioni ricevute sono morto di COVID-19 e delle sue complicazioni.

Un gruppo di più di 50 giornalisti dal guardiano, KHN ed i banchi di giornalismo hanno passare i mesi studiante le diverse morti per accertarsi che morissero di COVID-19 e che effettivamente stavano lavorando ai fronti in contatto con i pazienti di COVID o lavorando nei posti in cui stavano curandi.

I reporter egualmente stanno studiando le circostanze delle loro morti, compreso il loro accesso a dispositivi di protezione individuale (PPE) e stanno rintracciando i membri della famiglia, i colleghe, i rappresentanti sindacali ed i datori di lavoro per commentare circa le loro morti.

Finora, abbiamo confermato indipendente 167 morti ed abbiamo pubblicato i loro nomi, dati e storie circa le loro vite e come saranno ricordati. Stiamo continuando a confermare le vittime supplementari e stiamo pubblicando i nuovi nomi settimanalmente.

Il controllo include medici, infermieri e paramedici come pure personale ausiliario cruciale quali i custodi dell'ospedale, gli amministratori ed i lavoratori della casa di cura, che mettono le loro proprie vite al rischio durante la pandemia per preoccuparsi per altre.

I dati iniziali indicano che le dozzine hanno morto chi non potevano accedere al PPE adeguato ed almeno 35 hanno soccombuto dopo che i funzionari federali della lavoro-sicurezza hanno ricevuto i reclami della sicurezza circa i loro posti di lavoro.

I controlli in anticipo egualmente suggeriscono che la maggior parte delle morti sia stata fra la persona di colore e molti erano immigrati. Ma perché questo database è un lavoro in corso - con i nuovi casi confermati ha aggiunto il settimanale - i risultati iniziali rappresenta una frazione dei rapporti totali e non è rappresentativo di tutte le morti del lavoratore di sanità.

Dei 167 lavoratori aggiunti finora al perso sul database di linea di battaglia:

  • Una maggioranza - 103 (62%) - è stata identificata come persona di colore.
  • Almeno 52 (31%) sono stati riferiti per avere PPE insufficiente.
  • L'età media era 57 e le età hanno variato da 20 a 80, con 21 persone (13%) sotto 40.
  • Circa un terzo - almeno 53 - nascevano fuori degli Stati Uniti e 25 provenivano dalle Filippine.
  • La maggior parte delle morti, 103, era ad aprile, dopo l'impulso iniziale sulla costa Est.
  • Approssimativamente 38% - 64 - erano infermieri, ma il totale egualmente hanno incluso i medici, farmacisti, primi radar-risponditore e tecnici dell'ospedale, tra l'altro.
  • Almeno 68 hanno vissuto in New York ed il New Jersey, due stati ha sbattuto con violenza dopo all'inizio della pandemia, con l'Illinois e la California.

Alcune di queste morti erano evitabili. Il preparato difficile, i passi falsi di governo e un sistema sanitario sovraccaricato hanno aumentato quel rischio. L'accesso insufficiente alle prove, una scarsità nazionale dell'attrezzo protettivo e la resistenza al sociale che distanzia e chedura hanno forzato più pazienti negli ospedali sovraccaricati ed hanno guidato sul numero di vittime.

Le lacune nei dati di governo hanno aumentato l'esigenza del tenere la carreggiata indipendente. Il governo federale non è riuscito a contare esattamente gli infortuni mortali del lavoratore di sanità. A partire da domenica, il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie ha riferito 587 morti fra gli ufficiali sanitari - ma l'agenzia non quota i nomi specifici ed ha conceduto questa è una sottovalutazione.

I movimenti recenti dalla Casa Bianca sottolineano l'esigenza dei dati pubblici e della responsabilità. A luglio, l'amministrazione di Trump ha ordinato i servizi sanitari di inviare i dati sulle ospedalizzazioni e le morti da COVID-19 direttamente al ministero dei servizi sanitari e sociali, oltrepassando il CDC.

Nei giorni successivi, le informazioni vitali sulla pandemia sono scomparso dall'opinione pubblica. (I dati più successivamente sono stati riparati dopo una protesta pubblica, ma l'agenzia ha indicato che può più non aggiornare le figure a causa di un cambiamento nei requisiti di segnalazione federali.)

Perso sui reporter di linea di battaglia hanno compilato le centinaia di casi potenziali con crowdsourcing ed i rapporti dai colleghi, dai media sociali, dai necrologio online, dai sindacati dei lavoratori e dai media del locale. Stanno confermando indipendente ogni morte prima della pubblicazione i nomi, i dati e dei necrologio.

Le storie esclusive dai reporter hanno rivelato che molti lavoratori di sanità stanno utilizzando le maschere chirurgiche che sono molto efficaci che le maschere N95 e le hanno messe nel pericolo. I email ottenuti via una richiesta di registrazioni pubblica hanno indicato che federale e funzionari pubblici erano informato alla fine di febbraio delle scarsità terribili del PPE.

Le indagini successive hanno trovato che gli ufficiali sanitari che ora hanno contrattato il coronavirus e le loro famiglie lottano per accedere alla morte e ad altri vantaggi nel sistema della compensazione dei lavoratori. La nostra segnalazione egualmente ha esaminato le morti di un minorenne 30 di 19 lavoratori di sanità chi è morto da COVID-19.

Stiamo continuando a riunire i nomi dei lavoratori di sanità che sono morto e scavano in perché tanti stanno ammalando. Accogliamo favorevolmente i suggerimenti ed il feedback a [email protected] ed a [email protected].

Corrispondente senior Christina Jewett e Melissa Bailey di KHN contribuito a questo rapporto.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.