Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'uso sociale di media non è un fattore di rischio per la depressione fra gli adolescenti, lo studio suggerisce

Il contrario alla saggezza popolare, uso sociale quotidiano di media non è un forte o fattore di rischio coerente per i sintomi depressivi fra gli adolescenti, secondo un nuovo studio dal banco del postino di Columbia University dei ricercatori di salute pubblica. I risultati sono pubblicati nel giornale di salubrità adolescente.

“Sempre più, gli adolescenti sono attivi sui media sociali, specialmente durante la pandemia, come devono contare su Instagram, su TikTok e su altre piattaforme da restare in contatto con gli amici,„ dice primo l'autore Noè Kreski, MPH, che ha condotto la ricerca come un progetto di pratica come studente del banco del postino di Colombia e corrente impianti come analista di dati nel dipartimento dell'epidemiologia.

“Mentre alcuni adulti hanno espresso le preoccupazioni sopra i rischi potenziali di salute mentale di questo comportamento, la nostra ricerca non trova prova coercitiva per suggerire che l'uso sociale di media aumenti chiaramente il rischio degli adolescenti di sintomi depressivi.„

I ricercatori analizzati esaminano i dati raccolti riflettendo il futuro, uno studio in corso sui comportamenti, gli atteggiamenti ed i valori degli Americani da adolescenza con l'età adulta, rappresentando 74.472 ottavi e decimi studenti del grado fra 2009 - 2017. Hanno valutato i sintomi depressivi per stabilire il rischio di fondo della depressione, che hanno gestito per nella loro analisi per capire come l'uso sociale quotidiano di media potrebbe contribuire alla depressione.

L'uso sociale quotidiano di media fra gli ottavi e decimi studenti del grado ha aumentato 61 per cento - 89 per cento fra le ragazze e 46 per cento - 75 per cento fra i ragazzi, dal 2009 al 2017. L'uso sociale quotidiano di media non è stato associato con i sintomi depressivi dopo avere rappresentato il fatto che gli adolescenti che usano frequentemente i media sociali hanno salute mentale peggiore da cominciare con.

Tuttavia, fra le ragazze che hanno avute il più a basso rischio per i sintomi depressivi, l'uso sociale quotidiano di media è stato associato debolmente con i sintomi, comunque dovuto a basso rischio, la prevalenza globale dei sintomi in quel gruppo era piccolo. Fra i ragazzi, l'uso sociale quotidiano di media non è stato collegato ai sintomi depressivi aumentati e una certa prova ha suggerito che l'uso sociale quotidiano di media potesse realmente essere protettivo contro la depressione.

L'uso sociale quotidiano di media non cattura i diversi modi in cui gli adolescenti utilizzino i media sociali, che possono essere sia positivi che negativi secondo il contesto sociale.„

Katherine Keyes, PhD, studia l'autore senior ed il professore associato dell'epidemiologia, banco del postino di Colombia, Columbia University

“La ricerca futura ha potuto esplorare i comportamenti e le esperienze specifiche nei giovani che usando i media sociali come pure l'impegno più frequente con le varie piattaforme.„

Sfondo sulla depressione adolescente e sull'uso sociale di media

Dopo quasi 50 anni di stabilità, la prova recente ha indicato gli aumenti senza precedenti nella depressione adolescente, nei sintomi depressivi e nel comportamento suicida, specialmente fra le ragazze. C'è stato la speculazione diffusa che l'uso aumentante degli smartphones e dei media del sociale ha contribuito a queste tendenze.

I fautori di questa ipotesi notano che gli adolescenti sempre più sono isolati da interazione faccia a faccia, dal cyberbullismo di esperienza e dalle sfide della fronte di taglio ad autostima e ad autostima con le immagini online curated dei pari.

D'altra parte, i media sociali è spesso uno sbocco positivo ed il suo uso può avere effetti positivi su autostima adolescente. I siti della rete sociale forniscono uno spazio per il contenuto che è positivo o umoristico, particolarmente apprezzato agli adolescenti che sono depressi. Molti giovani cercano il supporto ed il consiglio sui media sociali, specialmente quelli con il moderato ai sintomi depressivi severi.

Source:
Journal reference:

Kreski, N., et al. (2020) Social Media Use and Depressive Symptoms Among United States Adolescents. Journal of Adolescent Health. doi.org/10.1016/j.jadohealth.2020.07.006.