Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

“La qualità di vita„ che sorveglia insidia la sicurezza e la salute mentale fisiche delle persone senza tetto

Due settimane fa, i soldati di cavalleria della pattuglia dello stato di Colorado hanno cominciato a cambiare aria quasi 200 residenti dagli accampamenti senza tetto che circondano il Colorado Campidoglio. L'applicazione delle ordinanze della città gradisce i divieti di campeggio, coprifuochi della sosta e le ostruzioni dei passaggi pubblici è legali.

Ma l'aumento “nell'amore duro„ e “la qualità di vita„ che sorveglia nelle città intorno agli Stati Uniti insidiano i reticoli di sonno, la sicurezza fisica e la salute mentale della gente che avverte l'essere senza tetto, secondo uno studio recente dall'università di colorado Denver.

Lo studio, fatto in collaborazione con il senzatetto di Denver dell'organizzazione dell'avvocatura fuori alto, è stato pubblicato a maggio nel giornale di emergenza e dell'essere senza tetto sociali.

Queste leggi sono applicate con la parvenza di “amore duro,„ perché i comuni vogliono spingere la gente nei servizi. Ma avevamo sentito che questa “qualità di vita„ che sorveglia sta rendendo dormendo sulla via ancor più non sano, che è perché abbiamo voluto documentare obiettivamente a che cosa quelle esperienze hanno assomigliato.„

Marisa Westbrook, studente di laurea, ministero della sanità e scienze comportamentistiche, università di colorado Denver

Westbrook egualmente ha funzionato accanto a Tony Robinson, PhD, professore associato di scienze politiche.

Nelle indagini con 484 persone che avvertono l'essere senza tetto attraverso Denver, i ricercatori hanno trovato che 74% era stato chiesto “per muoversi lungo„ dalla polizia. Quarantaquattro per cento erano stati ettichettati o arrestato stati dopo che la polizia contatta per una violazione “di qualità di vita„.

Questi “si muovono lungo„ le persone del cavo di ordini per cercare posizioni nascoste ed isolate della città per dormire--quasi un quarto ha cercato i letti nascosti di insenatura o del fiume, mentre un altro quarto ha scelto di continuare muoversi tutta la notte.

Senza aree ben illuminate dei parchi pubblici o dell'obbligazione e risorse di un gruppo, le ragioni per le quali la gente che avverte l'essere senza tetto resta insieme, coloro che si è mosso per evitare la polizia contattano dovevano più di due volte probabilmente essere assalite fisicamente e 39% più probabilmente per essere vestite che le persone senza tetto che non si sono mosse.

Quando la polizia ha applicato i divieti della protezione o di campeggio, i ricercatori hanno trovato un aumento di 45% nel rischio di emissioni di salubrità dovute alle condizioni atmosferiche come il congelamento, il colpo di calore e la disidratazione.

Un rapporto di settanta per cento che sono svegliati spesso dalla polizia e 52% sono costantemente si sono preoccupati per il contatto della polizia mentre dormono.

Quelli svegliati frequentemente da sonno della polizia un una media di due ore per volta e raggiungono meno di quattro ore di sonno alla notte.

“Potete immaginare l'impatto sulla salute mentale,„ dice Westbrook. “Sta occupando di ansia, dello sforzo e della depressione, ma restare nelle protezioni non è semplicemente un'opzione per qualche gente.„

“Durante le protezioni pandemiche e senza tetto hanno avuti più alte tariffe del coronavirus che gli accampamenti all'aperto. Le città stanno annullando fuori degli accampamenti, ma ci non sono abbastanza unità abitative o risorse della protezione affinchè la gente restino abbastanza lontano diversa attualmente.„

La situazione peggiorerà soltanto. Quasi 420.000 sfratti di rischio di Coloradans nei prossimi mesi, con i più grandi aumenti che cominciano ad agosto, secondo il progetto di difesa del centro e di sfratto COVID-19 di polizza di Bell.

Infatti, con le indennità di disoccupazione sollevate e poste freno di moratoria di sfratto, quasi 20 per cento dei 110 milione affittuari in tutta la nazione stanno esaminando l'essere senza tetto.

Attraverso Colorado, ci sono soltanto 26 unità abitative accessibili disponibili ad ogni 100 molto famiglie a basso reddito, secondo coalizione nazionale dell'alloggio di reddito basso.

Per Coloradans che fanno di meno che la metà del reddito mediano, hanno veduto la diminuzione accessibile di scelte dell'alloggio da 75% fra 2010 e 2016--uno dei cali più ripidi nella nazione.

“Molte gente stanno appendendo appena sopra mese dopo mese,„ dice Westbrook. “Sono sperando essi non saranno espelse o stanno vivendo dalla loro automobile. Nel 2019, gli elettori di Denver hanno scelto di mantenere il divieto di campeggio, che è una delle cose che più crudeli potremmo fare per la salubrità ed il benessere della nostra comunità.„

Source:
Journal reference:

Westbrook, M & Robinson, T (2020) Unhealthy by design: health & safety consequences of the criminalization of homelessness. Journal of Social Distress and Homelessness. doi.org/10.1080/10530789.2020.1763573.