Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Efficace vaccino nasale nell'impedire infezione COVID-19 in mouse

Gli scienziati alla scuola di medicina dell'università di Washington a St. Louis hanno sviluppato un vaccino che mira al virus SARS-CoV-2, può arrendersi una dose via il radiatore anteriore ed è efficace nell'impedire l'infezione in mouse suscettibili del coronavirus novello. La pianificazione seguente dei ricercatori per analizzare il vaccino in primati non umani ed in esseri umani per vedere se è sicuro ed efficace nell'impedire l'infezione COVID-19.

Lo studio è accessibile in linea nella cella del giornale.

A differenza di altri vaccini COVID-19 in via di sviluppo, questo è consegnato via il radiatore anteriore, spesso il sito iniziale dell'infezione. Nel nuovo studio, i ricercatori hanno trovato che l'itinerario nasale della consegna ha creato una forte risposta immunitaria in tutto l'organismo, ma era particolarmente efficace nel radiatore anteriore e nelle vie respiratorie, impedicenti l'infezione la cattura della tenuta nell'organismo.

“Siamo stati sorpresi felicemente vedere una forte risposta immunitaria nelle celle del rivestimento interno del radiatore anteriore e delle vie respiratorie superiori -- e una protezione profonda dall'infezione con questo virus,„ ha detto l'autore Michael senior S. Diamond, MD, PhD, il professore di Herbert S. Gasser di medicina e un professore di microbiologia molecolare e di patologia e dell'immunologia. “Questi mouse erano bene protetti dalla malattia. Ed in alcuni dei mouse, abbiamo veduto la prova di sterilizzazione dell'immunità, dove non c'è segno dell'infezione qualunque dopo che il mouse è sfidato con il virus.„

Per sviluppare il vaccino, i ricercatori hanno inserito la proteina della punta dei virus, che il coronavirus usa per invadere le celle, dentro un altro virus - ha chiamato un adenovirus - quel cause il raffreddore. Ma gli scienziati tweaked l'adenovirus, rendente lo incapace di causare la malattia. L'adenovirus inoffensivo porta la proteina della punta nel radiatore anteriore, permettendo all'organismo di montare una difesa immune contro il virus SARS-CoV-2 senza ammalarsi. In un'altra innovazione oltre la consegna nasale, il nuovo vaccino comprende due mutazioni nella proteina della punta che la stabilizzano in una forma specifica che è favorevole a formare gli anticorpi contro di.

Gli adenovirus sono la base per molti vaccini d'investigazione per COVID-19 ed altre malattie infettive, quali il virus di Ebola e la tubercolosi ed hanno buoni indici di efficacia e di sicurezza, ma non molta ricerca è stata effettuata con la consegna nasale di questi vaccini. Tutti altri vaccini dell'adenovirus in via di sviluppo per COVID-19 sono consegnati per iniezione nel braccio o nel muscolo della coscia. Il radiatore anteriore è un itinerario novello, in modo dai nostri risultati sono sorprendenti e promettere. È egualmente importante che un d'una sola dose ha prodotto così risposta immunitaria robusta. I vaccini che richiedono due dosi per la protezione completa sono meno efficaci perché qualche gente, per varie ragioni, non riceve mai la seconda dose.„

David T. Curiel, MD, PhD, autore co-senior, il professore distinto di oncologia di radiazione

Sebbene ci sia un vaccino antiinfluenzale chiamato FluMist che è consegnato attraverso il radiatore anteriore, usa un modulo indebolito del virus dell'influenza in tensione e non può essere amministrato ai gruppi sicuri, compreso quelli di cui i sistemi immunitari sono compromessi dalle malattie quali cancro, il HIV ed il diabete. Al contrario, il nuovo vaccino intranasale COVID-19 in questo studio non usa un virus in tensione capace della replica, presumibilmente rendendola più sicura.

I ricercatori hanno confrontato questo vaccino amministrato ai mouse in due modi -- nel radiatore anteriore ed attraverso l'iniezione intramuscolare. Mentre l'iniezione ha indotto una risposta immunitaria che ha impedito la polmonite, non ha impedito l'infezione nel radiatore anteriore e nei polmoni. Un tal vaccino potrebbe diminuire la severità di COVID-19, ma completamente non bloccherebbe l'infezione o impedire ha infettato le persone dalla diffusione del virus. Al contrario, l'itinerario nasale della consegna ha impedito l'infezione sia nelle vie respiratorie superiori che più basse -- il radiatore anteriore ed i polmoni -- suggerendo quello le persone vaccinate non spargerebbero il virus o non svilupperebbero le infezioni altrove nell'organismo.

I ricercatori hanno detto che lo studio sta promettendo ma avvertito che il vaccino finora è stato studiato soltanto in mouse.

“Presto cominceremo uno studio per analizzare questo vaccino intranasale in primati non umani con una pianificazione per entrare nei test clinici umani rapidamente come possiamo,„ Diamond abbiamo detto. “Siamo ottimisti, ma questo deve continuare a passare attraverso le condutture adeguate di valutazione. In questi modelli del mouse, il vaccino è altamente protettivo. Stiamo aspettando con impazienza di cominciare il prossimo giro degli studi ed infine verificandolo nella gente per vedere se possiamo indurre il tipo di immunità protettiva che pensiamo non solo impediremo l'infezione ma anche per porre freno trasmissione pandemica di questo virus.„

Source:
Journal reference:

Hassan, A.O., et al. (2020) A single-dose intranasal ChAd vaccine protects upper and lower respiratory tracts against SARS-CoV-2. Cell. doi.org/10.1016/j.cell.2020.08.026.