Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio mostra l'importanza del collageno per la diagnosi completa dell'allergia del pesce

Il numero della gente nel mondo intero chi soffrono da un'allergia del pesce sta aumentando costantemente. Il collageno contenuto in pesce è un allergene importante per molte vittime ma è presente in quantità insufficiente nella maggior parte dei test diagnostici disponibili nel commercio basati sugli estratti acquosi di sorgenti dell'allergene. La ragione per questa potrebbe essere che il collageno non si dissolve nelle soluzioni acquose neutrali.

Un gruppo di ricerca piombo da Heimo Breiteneder e da Tanja Kalic dall'istituto di MedUni Vienna di patofisiologia e della ricerca di allergia ora ha dimostrato l'importanza del collageno per la diagnosi completa dell'allergia del pesce. Lo studio recentemente è stato pubblicato “nel giornale dell'allergia e dell'immunologia clinica: In pratica„.

Con l'aumento di frequenza, il consumo di reazioni allergiche severe di grilletti dei prodotti a base di pesce o del pesce. Questo modulo dell'allergia è associato con un'più alta probabilità di shock anafilattico che molte altre allergie alimentari. Sopra il quel, il contatto di interfaccia con il pesce o casualmente l'inalazione dei vapori del pesce può avviare una reazione allergica.

Tuttavia, la conoscenza circa gli allergeni contenuti in pesce non è ancora sufficiente completa. Il gruppo di ricerca dall'istituto di patofisiologia e della ricerca di allergia dell'università medica di Vienna, piombo da Heimo Breiteneder e da Tanja Kalic, sta studiando a lungo questo campo, allo scopo di migliorare la diagnosi dell'allergia del pesce per assicurare la sicurezza dei pazienti.

Per esempio, nel 2018, i ricercatori hanno identificato la razza del thornback come sorgente alternativa potenziale dell'alimento per la gente con un'allergia del pesce, poiché ha un potenziale allergene più basso. Nel loro ultimo studio, descrivono il collageno contenuto in pesce come allergene importante che è trascurato spesso durante la diagnosi.

I nostri risultati della ricerca sono di grande importanza, perché i pazienti non solo sono esposti al collageno se mangiano il pesce ma anche attraverso i vari prodotti cosmetici, farmaceutici ed alimentari che possono contenere il collageno del pesce. Il riconoscimento del suo potenziale allergene e comprenderlo nella diagnosi delle allergie del pesce sono quindi cruciali in termini di sicurezza paziente. Il collageno del pesce ora è registrato ufficialmente come allergene nel sottocomitato che di nomenclatura dell'allergene di WHO/IUIS il database, che, noi sperano, aumenterà la consapevolezza.„

Tanja Kalic, istituto di patofisiologia e di ricerca di allergia, università medica di Vienna

Parlando del problema di diagnostica dell'allergia del pesce, Breiteneder spiega: “Una ragione possibile per la mancanza di comprensione dell'allergenicità del collageno del pesce è che è insolubile nelle soluzioni acquose neutrali, in modo da significa che non è assente nelle soluzioni che sono utilizzate normalmente nella ricerca e nella diagnosi. Nel nostro studio, quindi abbiamo estratto il collageno dal tessuto del pesce facendo uso di una tecnica specifica di pulizia con le soluzioni forte acide. Il nostro studio ha evidenziato la necessità di caratterizzare i diversi allergeni e di includerli in comitati diagnostici, particolarmente allergeni con i beni biochimici insoliti.„

Gli studi sono stati intrapresi in collaborazione con il gruppo di ricerca piombo da Andreas Lopata dall'università di James Cook Townsville, in Australia ed altri istituti di ricerca australiani. Includono un gruppo di più di 100 vittime di allergia del pesce.

Facendo uso delle tecniche di misurazione specifiche di IgE ed alle delle prove basate a cella, questo studio ha indicato che il collageno è un allergene importante per circa 20% delle vittime di allergia del pesce, alcuna di chi ha verificato la quantità negativa ad altri allergeni conosciuti del pesce.

Source:
Journal reference:

Kalic, T., et al. (2020) Collagen—An Important Fish Allergen for Improved Diagnosis. The Journal of Allergy and Clinical Immunology: In Practice. doi.org/10.1016/j.jaip.2020.04.063.