Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo metodo analizza per la prima volta l'intera rete del cervello

Un nuovo metodo di analisi della rappresentazione di cervello offre il potenziale notevolmente di migliorare l'efficacia del trattamento non invadente di stimolo del cervello per Alzheimer, disordine ossessivo, la depressione ed altre circostanze. I ricercatori di duca hanno messo a punto il nuovo metodo, che per la prima volta ha analizzato l'intera rete del cervello piuttosto che una singola regione del cervello. Questo nuovo metodo ha identificato le aree del cervello che esercitano la maggior parte del controllo sulla funzione della rete.

Lo studio, pubblicato nel giornale della neuroscienza, ha implicazioni dirette per il miglioramento dei vantaggi di stimolo magnetico transcranial, che corrente è usato per la depressione principale ed il disordine ossessivo e può presto piombo al trattamento terapeutico per i disturbi della memoria quali Alzheimer e demenza.

I ricercatori al centro di ricerca di duca Brain Stimulation (BSRC) hanno messo a punto un metodo di analisi che conta sul concetto della controllabilità, un principio della rete che contribuisce a predire come un'area del cervello influenza un'intera rete in questione nel comportamento di regolamentazione.

Gli autori hanno misurato la controllabilità facendo uso di imaging a risonanza magnetica funzionale (fMRI) per determinare quanto cambiamento TMS avrebbe indotto mentre i partecipanti hanno fatto un compito di memoria di lavoro. In questo compito, le persone hanno dovuto tenere i bit di informazioni brevemente nella loro memoria e manipolare questi informazioni nella loro mente prima di rispondere alle domande. Questo compito è stato utilizzato a causa dell'importanza della memoria di lavoro nella vita di tutti i giorni (come richiedere la vostra lista di spesa nella vostra mente prima della camminata attraverso la drogheria) e perché altamente è urtata invecchiando, specialmente nei termini come Alzheimer e demenza.

Essenzialmente, esaminiamo il cervello non come insieme delle isole discrete, ma come Web denso delle connessioni che hanno lotti di influenza reciproca. La controllabilità ci concede una struttura per l'identificazione quali vertici in questo Web sono più probabili da essere influenzato da stimolo del cervello e per quella ragione probabilmente di mostrare plasticità e miglioramento dopo i trattamenti di TMS.„

Dott. Simon Davis, PhD, ricercatore del cavo, assistente universitario di neurologia a duca

La misura della controllabilità, che è basata su un'immagine statica e strutturale del cervello, è stata usata per predire l'attività dinamica. “L'attività di cervello è come il reticolo spaziale di traffico in una città. Sebbene il reticolo di traffico sia cangiante, è limitato sempre dalla topologia della rete stradale,„ ha detto Lifu Deng, un dottorando di duca nel dipartimento della psicologia e la neuroscienza e co-cavo sul documento. “La controllabilità collega lo stimolo ad una posizione al reticolo globale di attività di cervello. Nel nostro studio, per esempio, in questo è i reticoli di attivazione significando la migliore memoria di lavoro.„

Precedentemente, non c' è stato un modo sistematico identificare che le aree del cervello fossero il più probabile da produrre le probabilità globali, perché la maggior parte dei studi hanno messo a fuoco su appena una regione. Questo studio, tuttavia, ha avanzato il campo considerando l'intera rete del cervello.

Mentre gli adulti in buona salute hanno partecipato allo studio, la ricerca probabilmente ha implicazioni per i disturbi della memoria. “Disfunzione di memoria come fenomeno della rete che conta sulle regioni multiple del cervello che funzionano nell'ambito della dinamica coordinata. Il fuoco tipico sulla risposta di TMS ad un singolo sito rappresenta una limitazione fondamentale nell'approccio delle terapie di neurostimulation perché trascura i danni globali nell'intera rete che è alla base della disfunzione di memoria,„ ha detto Lysianne Beynel, PhD, un socio postdottorale nel BSRC e primo autore sullo studio.

Infine, questo metodo non invadente di stimolo del cervello sarà usato per promuovere i reticoli sani di attività di cervello e finalmente per migliorare la funzione di memoria, che ha potenziale di migliorare l'efficacia dei trattamenti di stimolo del cervello per un intervallo dei disordini conoscitivi.

Source:
Journal reference:

Beynel, L., et al (2020) Structural Controllability Predicts Functional Patterns and Brain Stimulation Benefits Associated with Working Memory. Journal of Neuroscience. doi.org/10.1523/JNEUROSCI.0531-20.2020.