Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori fanno luce sull'evento superspreading del SARS-CoV-2 di Boston

I ricercatori negli Stati Uniti hanno indicato che l'omissione di impedire l'importazione del coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo in Massachusetts piombo a superspreading quello drasticamente ha alterato il corso dell'epidemia ed ha ampliato lo scoppio in questa area urbana principale.

I risultati mostrano come il virus può spargersi facilmente fra i gruppi di persone apparentemente disconnected ed evidenziare l'importanza di dare la priorità alla prevenzione, alla rilevazione ed alle misure di diminuzione come componente degli sforzi per proteggere la salute pubblica durante la pandemia di malattia 2019 di coronavirus (COVID-19).

I risultati egualmente supportano l'uso dell'epidemiologia genomica in tempo reale per l'informazione del tracciato del contatto e nel contribuire a distinguere gli scoppi locali da quelli che derivano dall'importazione.

Bronwyn MacInnis (vasto istituto di Harvard e del MIT) e colleghi dice che l'approccio di sequenziamento del genoma usato qui potrebbe diventare importante nel contribuire ad affrontare le sfide affrontate come inizio dei posti di lavoro e dei banchi riaprire poichè le misure del lockdown sono rilassate.

Una versione della pubblicazione preliminare del documento è disponibile sul " server " del medRxiv*, mentre l'articolo subisce la revisione tra pari.

Impatto della pandemia particolarmente severa in Massachusetts

Da quando i primi casi di COVID-19 in primo luogo sono stati identificati a Wuhan, Cina, tardi l'anno scorso, l'agente causativo SARS-CoV-2 ora ha infettato più di 24 milione di persone ed ha causato più di 822.000 morti.

L'impatto dello scoppio è stato particolarmente severo nello stato di Massachusetts, in cui più di 126.000 casi ora sono stati confermati e dove quasi 9,000 persone sono morto.  

Il primo caso COVID-19 in Massachusetts è stato identificato il 1° febbraio 2020st. I conteggi di caso poi sono aumentato rapidamente fino all'inizio di marzo ed hanno alzato durante la terza settimana di aprile.

L'area di Boston, che è domestica a circa 70% della popolazione di Massachusetts, ha rappresentato la maggior parte (intorno 80%) delle infezioni e le morti che si sono presentate nello stato fin qui.

La pandemia sproporzionato ha pregiudicato le popolazioni vulnerabili, particolarmente negli ambienti viventi riuniti quali le protezioni senza tetto, le case di cura e le prigioni.

Superspreading ha svolto un ruolo principale

Come con gli scoppi precedenti di coronavirus, una funzionalità prominente della pandemia COVID-19 superspreading gli eventi, dove una persona infettata trasmette insolitamente il virus ad un grande numero della gente che poi si trasforma in in casi secondari.  

Tuttavia, i conteggi di caso da solo non possono essere usati per determinare attendibilmente le dimensioni a cui un evento può contribuire alla trasmissione globale, né possono differenziarsi fra tipi superspreading ed altri di trasmissioni locali ed intense.

“Eppure capire come il virus realmente sta spargendosi è critica per gli interventi di salute pubblica dare la priorità: a diffusione basata a cluster può essere gestita con le restrizioni più limitate che le misure della popolazione richieste di porre freno la trasmissione a livello comunitario,„ scrivono MacInnis ed il gruppo. “I dati genomica possono rivelare le connessioni fra i casi che non possono essere individuati con l'epidemiologia convenzionale da solo, compreso prova diretta di superspreading basata sulle sequenze virali comuni.„

Che cosa i ricercatori hanno fatto?

Il gruppo ha eseguito l'ordinamento genomica e l'analisi filogenetica di 772 genoma completi SARS-CoV-2 acquistati dai campioni rinofaringei raccolti fra il 29 gennaioth ed il 9 maggioth a Boston.

MacInnis ed i colleghi hanno identificato più di 80 importazioni nell'area di Boston, pricipalmente altrove dentro dagli Stati Uniti e da Europa ed hanno rivelato il ruolo presto che superspreading gli eventi avevano giocato nel determinare la trasmissione della comunità.

I ricercatori hanno studiato due eventi superspreading in cui ha avuto impatti molto differenti a causa delle differenze quando hanno accaduto e le popolazioni che erano implicate.

Che cosa lo studio ha trovato?

Un evento ha provocato rapida sparsa in una popolazione vulnerabile ma piombo a piccolo in avanti sparga. L'altro evento contribuito significativamente alla diffusione in corso della comunità, includente fra i senzatetto e piombo alla trasmissione tra altre aree nazionali ed internazionali. Questo evento ha compreso un grande cluster dei casi relativi ad un incontro di affari che ha avuto luogo a Boston alla fine di febbraio.

“Infine, più di 90 casse sono state diagnosticate nella gente connessa con questa conferenza o i loro contatti, sollevanti sospetto che un evento superspreading aveva accaduto là,„ ha detto MacInnis ed il gruppo.

I ricercatori dicono che la loro analisi effettivamente ha rivelato un'impronta di superspreading fra i casi conferenza-associati.

Ventotto genoma formati hanno caratterizzato un singolo polimorfismo particolare del nucleotide, lo stirpe del genitore di cui ampiamente si era distribuito in Europa durante gennaio e febbraio.

I ricercatori dicono che un'singola introduzione ha avuta un effetto di taglia grande sulla trasmissione successiva dovuto superspreading in una popolazione altamente mobile molto nella fase iniziale durante la pandemia quando molte misure di diminuzione ancora non erano state stabilite.

Al contrario, un altro evento superspreading che si è presentato in una in una funzione di professione d'infermiera esperta, ha avuto scarso effetto sulla trasmissione in avanti, poiché ha accaduto successivamente e pregiudicato una popolazione isolata.

Epidemiologia di SARS-CoV-2 in Massachusetts e dei genoma virali ordinati. A. Casi confermati e presunti cumulativi riferiti a livello statale nel mA (7) dal 1° marzo al 1° maggio 2020 e nel numero di queste casse che sono state elaborate (arancia) e con successo ha reso i genoma completi con copertura di/>98% (verde) in questo studio. B. Proporzione cumulativa di tutti i casi positivi confermati mA con le sequenze complete del genoma dalle persone uniche che fa parte col passare del tempo di questo gruppo di dati. C. Casi dal 1° marzo al 15 giugno giornalmente riferiti attraverso il mA per tutto lo stato (blu) e a MGH (arancio). D. Numero totale dei casi confrontati ai casi per 100,000 persone per le città attraverso il mA. Le città in blu altamente sono rappresentate nel gruppo di dati del genoma. E. Distribuzione dei casi di mA con i genoma virali ordinati dalla contea. F. Come nella E ma nella mostra delle contee della Suffolk e soltanto di Middlesex, le due contee con il più alto numero dei campioni ordinati, dal codice postale. I casi connessi con gli ambienti viventi riuniti si sono esclusi dalle mappe nella E e nel F.
Epidemiologia di SARS-CoV-2 in Massachusetts e dei genoma virali ordinati. A. Casi confermati e presunti cumulativi riferiti a livello statale nel mA (7) dal 1° marzo al 1° maggio 2020 e nel numero di queste casse che sono state elaborate (arancia) e con successo ha reso i genoma completi con copertura di >98% (verde) in questo studio. B. Proporzione cumulativa di tutti i casi positivi confermati mA con le sequenze complete del genoma dalle persone uniche che fa parte col passare del tempo di questo gruppo di dati. C. Casi dal 1° marzo al 15 giugno giornalmente riferiti attraverso il mA per tutto lo stato (blu) e a MGH (arancio). D. Numero totale dei casi confrontati ai casi per 100,000 persone per le città attraverso il mA. Le città in blu altamente sono rappresentate nel gruppo di dati del genoma. E. Distribuzione dei casi di mA con i genoma virali ordinati dalla contea. F. Come nella E ma nella mostra delle contee della Suffolk e soltanto di Middlesex, le due contee con il più alto numero dei campioni ordinati, dal codice postale. I casi connessi con gli ambienti viventi riuniti si sono esclusi dalle mappe nella E e nel F.

L'epidemiologia genomica in tempo reale può essere sempre più apprezzata

I ricercatori dicono che la loro analisi ha permesso loro di rassicurare lo staff ospedaliero che non era controllo difficile di infezione che piombo a superspreading, poiché ha mostrato quello malgrado le numerose introduzioni nella funzione, solo uno era responsabile di 90% dei casi.

“I nostri risultati evidenziano l'errore delle misure per impedire l'importazione nel mA presto nello scoppio, sottolineare il ruolo di superspreading nell'ampliare uno scoppio in un'area urbana importante e gettare la base per il rintracciamento del contatto informato dai dati genetici,„ scrive il gruppo.

Gli autori suggeriscono che “l'epidemiologia genomica in tempo reale possa essere sempre più apprezzata mentre i banchi ed i posti di lavoro traversano le sfide di riapertura, mentre può contribuire a distinguere fra gli scoppi locali all'interno delle istituzioni e le introduzioni dall'esterno.„

Avviso *Important

il medRxiv pubblica i rapporti scientifici preliminari che pari-non sono esaminati e, pertanto, non dovrebbero essere considerati conclusivi, guida la pratica clinica/comportamento correlato con la salute, o trattato come informazioni stabilite.

Journal reference:
Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, August 26). I ricercatori fanno luce sull'evento superspreading del SARS-CoV-2 di Boston. News-Medical. Retrieved on January 28, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20200826/Researchers-shed-light-on-Bostons-SARS-CoV-2-superspreading-event.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "I ricercatori fanno luce sull'evento superspreading del SARS-CoV-2 di Boston". News-Medical. 28 January 2021. <https://www.news-medical.net/news/20200826/Researchers-shed-light-on-Bostons-SARS-CoV-2-superspreading-event.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "I ricercatori fanno luce sull'evento superspreading del SARS-CoV-2 di Boston". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200826/Researchers-shed-light-on-Bostons-SARS-CoV-2-superspreading-event.aspx. (accessed January 28, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. I ricercatori fanno luce sull'evento superspreading del SARS-CoV-2 di Boston. News-Medical, viewed 28 January 2021, https://www.news-medical.net/news/20200826/Researchers-shed-light-on-Bostons-SARS-CoV-2-superspreading-event.aspx.