Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori invitano i sistemi sanitari per sviluppare i modi supportare la gente che recupera da COVID-19

I sistemi sanitari intorno al mondo devono sviluppare i modi di supporto della gente nella comunità che sta recuperando da COVID-19, dicono i ricercatori.

Se non fanno, c'è un rischio che la gente che avverte i sintomi a lungo termine peggiorerà e metterà lo sforzo supplementare sulle risorse sanitarie già-allungate.

Sebbene COVID-19 cominci come infezione acuta dei polmoni, può svilupparsi “in una malattia di sistema multiplo„ che lascia la gente con i sintomi che possono durare i mesi e gli anni - compreso la dispnea, la fatica, la debolezza, il dolore, i problemi conoscitivi e psicologici cardiaci di problemi.

Più di un terzo della gente che è stata severamente malata con la malattia potrebbe avere sintomi a lungo termine, alcuni di loro che debilitano.

Lo studio - sviluppo di una via integrata di ripristino per le persone che recuperano da COVID-19 nella comunità - dagli esperti dall'università di fiducia di NHS delle cliniche universitarie di Leeds, di Leeds, di fiducia di NHS di sanità della Comunità di Leeds e di gruppo di Commissione clinico di NHS Leeds è stato pubblicato nel giornale della medicina di ripristino.

Il Dott. Manoj Sivan, associa professore clinico all'università di Leeds e ad un consulente nella medicina di ripristino nei fondi di NHS, piombo il progetto di ricerca. Ha detto: “È stato stimato che fin qui, 23 milione di persone universalmente fossero stati infettati dalla malattia. La maggior parte avranno avvertito una malattia delicata ma una minoranza importante, fino a un milione di, avrà ripercussioni che durano molti mesi e possibilmente anni.

“Sappiamo dagli scoppi precedenti di influenza, di SAR e di Ebola spagnoli che fino ad un terzo dei superstiti possono soffrire dai problemi a lungo termine, specialmente fatica cronica che ha implicazioni su vita familiare, su lavoro e sull'economia di salubrità.

“Con COVID-19, c'è un'opportunità di intervenire presto, fornire il ripristino tempestivo dello specialista ed assicurare la gente abbia il migliore ripristino funzionale e ritorni alla loro vocazione prima possibile.„

Lisa Hollingworth, gestore di Commissione senior a NHS Leeds, ha detto: “La collaborazione fra commissari ed i fornitori nella città ha provocato lo sviluppo di orientamento clinico e le nuove vie per la fornitura dei servizi di ripristino inviano COVID-19, compreso un gruppo pluridisciplinare dello specialista.

“L'investimento delle risorse fin qui è £500,000 di supporto dal gruppo di Commissione clinico di NHS Leeds.„

Come i pazienti a Leeds sono schermati

I ricercatori descrivono una selezione e un sistema di riferimento del telefono che è stato aperto la strada a dai gruppi di ripristino di Leeds COVID-19 alle cliniche universitarie di Leeds ed ai fondi di NHS di sanità della Comunità di Leeds.

La gente che è stata severamente malata con COVID-19 è contattata dal loro GP o da un membro dello specialista dei gruppi del ripristino dell'ospedale sei e 12 settimane dopo il recupero a partire dalla fase acuta della malattia. Sono fatte loro una serie di domande circa - e su segnato qualsiasi sintomi persistenti e come stanno funzionando.

Il questionario ha chiamato le prese di C19-YRS (schermo di ripristino di Yorkshire) circa 15 minuti per completare.

La selezione identifica i sintomi che devono essere valutati urgentemente dai professionisti pertinenti di sanità dello specialista nei servizi di pronto intervento o secondari. I servizi includono la medicina respiratoria, il ripristino polmonare, la fisioterapia, la terapia occupazionale, la psicologia o le cliniche pluridisciplinari combinate.

Le risorse di autonomia sono state sviluppate e NHS Inghilterra pianificazione un sito Web “il vostro ripristino di COVID„ che si pensa che trasmetta in diretta presto.

Una delle sfide che affrontiamo è che COVID-19 è una nuova malattia ed ancora non conosciamo il corso che la gente segua come recuperano. È essenziale che i servizi di ripristino abbiano introdotto da un intervallo delle specialità, in modo dalla guida esperta è a disposizione quando e dove è necessaria.„

Dott. Ian Clifton, professore di seconda fascia onorario e consulente nella medicina respiratoria, università di Leeds

La ricerca dal Dott. Sivan e colleghi più presto di estate ha identificato i sintomi più a lungo termine comuni sperimentati dai superstiti COVID-19 che erano severamente malati con la malattia. I tre principali erano fatica, la dispnea ed emergenza psicologica.

Source:
Journal reference:

Sivan, M., et al. (2020) Development of an integrated rehabilitation pathway for individuals recovering from COVID-19 in the community. Journal of Rehabilitation Medicine. doi.org/10.2340/16501977-2727.