Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La struttura del cuore potrebbe spiegare perché il rischio di malattia di cuore differisce fra gli uomini e le donne

Le differenze nella forma e nella tessitura dei cuori delle donne e degli uomini potrebbero potenzialmente spiegare perché il loro rischio di malattia di cuore differisce, secondo la ricerca costituita un fondo per dalle fondamenta britanniche del cuore (BHF). I risultati stanno presentandi alla società europea del congresso della cardiologia (ESC).

Ricercatori all'università di Londra di Queen Mary, in collaborazione con l'università di Barcellona e dell'università di Southampton, nuovi modi usati esaminare la struttura del cuore di 667 genti in buona salute - 309 uomini e 358 donne - dallo studio BRITANNICO di rappresentazione del Biobank.

Il gruppo ha esaminato le scansioni a risonanza magnetica (CMR) cardiache, un tipo di scansione del cuore usato per diagnosticare e fornire le informazioni sulle varie condizioni del cuore. Hanno sviluppato una nuova analisi sulla base di immagini cuore-specifica “toolkit„, chiamato radiomics di CMR, per ottenere più informazione dettagliata circa il cuore. “Il toolkit„ si è applicato alle scansioni del ventricolo sinistro - la parte del cuore responsabile del pompaggio del sangue intorno all'organismo.

Quando i ricercatori hanno confrontato le numerose misure di tessitura e di forma del cuore, hanno trovato che negli uomini, il muscolo di cuore è stato dominato dalle tessiture più grezze. Considerando che i cuori delle donne hanno avuti tessiture granulose più fini.

Egualmente hanno trovato le differenze significative nella forma globale di maschio ed i cuori femminili, compreso quello uomini hanno avuti una più grande area del muscolo di cuore confrontata alle donne, anche dopo la dimensione corporea rappresentante.

La forma e la tessitura del cuore sono state trovate per cambiare con l'età. I partecipanti sono stati categorizzati in tre fasce d'età differenti: 45-54 anni, 55-64 anni e 65-74 anni.

Differenze nella forma del cuore fra gli uomini e le donne in diminuzione con l'età, mentre le differenze di tessitura sono rimanere attraverso tutte le fasce d'età ed hanno dominato nella vecchiaia.

I ricercatori ora applicheranno questa tecnica alle scansioni di CMR della gente con cuore e le malattie circolatorie - compreso quelli con il diabete, l'ipertensione, ricco in colesterolo e coronaropatia. Ciò eventualmente rivelerà come i dettagli più complessi della struttura del cuore differisce fra salubrità e la malattia cardiovascolari.

Gli strumenti correnti di analisi sulla base di immagini disponibili in ospedali completamente non comprendono la complessità dell'architettura del cuore. Dobbiamo potere vedere il cuore in dettaglio molto maggior per potere vero capire come cambia fra gli uomini e le donne, con invecchiamento e durante lo sviluppo della malattia di cuore. La nostra tecnologia ha grande potenziale di fare appena quello.

Dott. Zahra Raisi-Estabragh, ricercatore del cavo di studio e collega clinico di addestramento di ricerca delle fondamenta britanniche del cuore, università di Londra di Queen Mary

“Questo lavoro fa parte di più ampia strategia di ricerca per sviluppare il radiomics di CMR come strumento per migliorare la cura paziente. Il nostro scopo finale è di usare “toolkit„ della nostra rappresentazione per permettere la diagnosi più veloce e più accurata della malattia di cuore, migliora le nostre valutazioni del rischio futuro di condizioni del cuore e meglio capisce i trattamenti che sono alla base della malattia cardiovascolare.„

Il Dott. Sonya Babu-Narayan, associa Direttore medico delle fondamenta britanniche del cuore, ha detto:

“Le scansioni di CMR ci danno una ricchezza di informazioni sul cuore, significante che possiamo capirlo alle maggiori profondità che mai prima. Ma i ricercatori hanno scavato ancora più profondo per trovare il tesoro sepolto all'interno di questi dati sistematici, rivelanti le differenze più sottili che variano più fra gli uomini e le donne e dall'età che che cosa vediamo normalmente.

“Dopo dovremo scoprire se questa tecnologia può risultare utile valutare il rischio cardiovascolare sia in donne che in uomini.„

Il professor Steffen Petersen, professore della cardiologia all'università di Londra di Queen Mary che ha sorvegliato il progetto ha detto:

“Questo lavoro innovatore dimostra il potenziale del Biobank BRITANNICO come risorsa potente della ricerca ed il valore immenso delle collaborazioni inter-disciplinari ed internazionali nella conoscenza d'avanzamento del cuore.„