Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori studiano la persistenza delle celle riproduttive malgrado danno dai geni di salto

Credilo o non, i vostri geni sono parassita di 50% ed opportunistico a quello. Tendono a saltare sulle celle dell'uovo e dello sperma alla replica nella generazione seguente, un trattamento che può devastare un uovo o uno spermio.

Un'università di genetista evolutivo di Houston, armata con una nuova concessione $1,8 milioni, ora sta provando a determinare come le celle riproduttive possono persistere malgrado questo danno dai parassiti.

All'interno del vostro genoma, o di intero insieme dei geni, 50% è composto di elementi commutabili. Per lo non scientifico che mezzi siete parassita di 50%. Più dispari ancora, i parassiti tendono a saltare su sperma e le celle dell'uovo nel loro azionamento devono ripiegare alla generazione seguente, così utile il soprannome “geni di salto.„

Per alcuni uovo o spermi (gameti), quell'invasione è devastante, causando i fili di DNA alla rottura o al pezzo, causanti un'incapacità di produrre le celle riproduttive in buona salute.

Per altro, i gameti più geneticamente tolleranti, il gene di salto non possono romperli, ma possono indurre la prole ad essere sopportato con le malattie genetiche.

Stiamo provando a determinare come un gamete di sviluppo potrebbe potere persistere malgrado questo danno dai geni di salto.„

Erin Kelleher, genetista evolutivo e professore associato, dipartimento di biologia e biochimica, università di Houston

Kelleher ha ricevuto $1,8 milioni dall'istituto nazionale delle scienze mediche generali per condurre la sua ricerca. Kelleher precedentemente ha pubblicato i risultati su come un gene ha chiamato il gene di Bruno, che regolamenta lo sviluppo dell'uovo, tolleranza di influenze nel melanogaster di modello genetico della drosofila della mosca di frutta.

Sopravvivendo di fronte all'invasione è egualmente che cosa i tumori fanno, poichè i geni di salto causano il caos e le mutazioni in loro.

“L'attività commutabile dell'elemento è implicata nell'inizio e progressione di molti tipi del tumore e malattie neurodegenerative relative all'età,„ ha detto Kelleher. “Come le varianti genetiche specifiche di Bruno forniscono la tolleranza di comprensione alle uova di sviluppo della mosca di frutta può indicare i simili meccanismi in celle del tumore.„

Poiché i geni di salto urtano la produzione di uova, la tolleranza può essere un tratto adattabile che permette che alcune persone riproducano più di altri.

Studiando le mosche di frutta raccolte nel passato e confrontandole alle mosche di frutta contemporanee, Kelleher sta chiedendo se le persone tolleranti hanno selezione naturale diretta più comune diventata.

Kelleher combinerà l'analisi genetica delle formazioni del gene mutante, o gli alleli, con le varianti di Bruno isolati dalle popolazioni di Drosphila, per rivelare il meccanismo di fondo e la cronologia evolutiva recente di tolleranza Bruno-dipendente.