Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

UIC è sovvenzionato per preparare meglio medici trattare l'uso della sostanza, stati di salute mentale

L'università dell'Illinois Chicago ha stato sovvenzionato $2,5 milioni per preparare meglio i medici di pronto intervento trattare i disordini di uso della sostanza ed i termini di salute mentale in popolazioni underserved rurali ed urbane.

La concessione, costituita un fondo per dal ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali, o HHS, sarà usato per fornire alla facoltà di medicina la più esposizione, istruzione e formazione nella selezione, diagnosi, valutazione ed il trattamento per gli stati di uso e di salute mentale della sostanza.

La facoltà egualmente comprenderà questa conoscenza nel curriculum dei residenti.

Il nuovo finanziamento, che riceve attraverso le risorse sanitarie di HHS ed assiste l'amministrazione, sarà fornito in cinque anni e darà il tempo della facoltà di elaborare il curriculum, assistere alle riunioni di collaborazione di cura ed ai campioni della facoltà del treno. La concessione egualmente supporterà un residente nel cingolo rurale ed il personale supplementare, compreso gli assistenti sociali, gli psicologi ed i farmacisti.

Il dipartimento di UIC della medicina di famiglia e del programma di formazione della residenza è la regolazione ideale per migliorare e propagare un programma di formazione interprofessionale. Abbiamo la capacità di formare gli attuali e medici futuri di pronto intervento negli ambienti urbani rurali e, creanti una mano d'opera economicamente indipendente per continuare ad indirizzare questa crisi di salubrità per anni per venire.„

Dott. Christine Neeb, assistente universitario della medicina di famiglia clinica, dell'istituto universitario di UIC di medicina e del ricercatore co-principale per la concessione

Neeb ha detto che c'è un'esigenza critica dei medici di pronto intervento e degli specialisti di salute mentale nelle comunità rurali ed urbane underserved. Più di 30% di piccoli ed ospedali rurali sono nelle aree designate della scarsità del medico di pronto intervento e più di 90% di questi ospedali sono nelle aree designate della scarsità di servizio medico-sanitario di salute mentale, secondo una salubrità 2018 dell'Illinois e un rapporto di associazione dell'ospedale.

Il dipartimento di UIC della medicina di famiglia e del programma di formazione della residenza applicherà la concessione. (Foto dall'ospedale dell'università dell'Illinois)

C'era un aumento di 82% nelle morti in relazione con l'opioide dal 2013 al 2016, con molti di più alti tassi di mortalità nelle contee rurali dell'Illinois. Le loro controparti underserved urbane hanno avute tassi di mortalità similmente alti, specialmente fra le persone nere dai lati dell'ovest e del sud-ovest di Chicago, secondo uno stato 2017 dei dati completi dell'opioide dell'Illinois riferisca.

“Speriamo di aumentare l'addestramento per i residenti e di ottenerli più comodi con il trattamento la dipendenza e della salute mentale. Ciò preparerà i residenti e medici per il collocamento nelle aree underserved,„ ha detto Neeb, che si occupa dei pazienti al centro sanitario del quadrato di miglio di salubrità di UI, una rete dei centri sanitari federalmente costituiti un fondo per della comunità in Chicago. “La maggior parte dei medici della medicina di famiglia stanno bene trattando l'ansia e la depressione. Vogliamo loro guadagnare la fiducia che tratta altre emissioni di salute mentale come la schizofrenia ed il disordine bipolare come pure i disordini di dipendenza.„

Avere queste abilità permette che medici curino i loro pazienti più olistico, secondo il Dott. Sara Henkle, un co-ricercatore della concessione.

“Un medico della medicina di famiglia che può efficacemente trattare l'uso dell'alcool di un paziente, per esempio, direttamente urterà il controllo di pressione sanguigna di quel paziente ed il loro sonno della difficoltà. Consentiremo l'accesso più facile a cura più completa per i nostri pazienti questo addestramento supplementare,„ ha detto Henkle, assistente universitario di UIC della medicina di famiglia clinica.

Dott. Nicole Gastala, anche addetto alla concessione, sollecitata l'importanza degli obiettivi della concessione.

“La valutazione e le emissioni e la dipendenza di salute mentale serie di gestione è integrali a migliorare l'accesso alle cure per quelli nell'più alto bisogno,„ ha detto Gastala, l'assistente universitario di UIC della medicina di famiglia clinica e Direttore di salubrità e di dipendenza comportamentistiche al quadrato di miglio. “Questa concessione contribuirà a gettare la base affinchè i residenti e la facoltà integri alla la cura basata a prova per la salute mentale e la dipendenza in un modello paziente-centrato di collaborazione di cura.„

La componente interprofessionale a questo programma è integrale, ha detto Adrienne Williams, che egualmente lavorerà al programma di concessione.

“Nessuno resta mentalmente sano per le loro intere vite, ma mentre la cura integrata sta trasformandosi in di più in corrente principale, solo una piccola percentuale dei professionisti del settore medico-sanitario riceve l'addestramento nel lavorare ai gruppi interprofessionali,„ ha detto Williams, il professore associato di UIC della medicina di famiglia clinica e Direttore di scienza comportamentistica. “Questa concessione permetterà che noi avanziamo la formazione dei medici di famiglia per lavorare nelle impostazioni multi-professionali al migliore servire i nostri pazienti.„

Il gruppo di concessione include il ricercatore co-principale Jennie Jarrett, Nicole Gastala, Jennie Jarrett, il ricercatore co-principale Christine Neeb ed Adrienne Williams.

Il progetto è supportato con una concessione dal ministero degli Stati Uniti dei servizi sanitari e sociali, risorse sanitarie ed assiste l'amministrazione (D58HP375810100).