Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'analisi genomica di sforzo specifico di Escherichia coli può contribuire a sviluppare i vaccini potenziali

Gli agenti patogeni portati dagli alimenti sono molto comuni e solitamente benigni, ma determinati sforzi virulenti degli agenti patogeni possono provocare la malattia e perfino la morte severe. La distinzione degli sforzi specifici degli agenti patogeni può aiutare meglio gli scienziati a capirli e sviluppare i biomarcatori per contribuire ad individuarli in pazienti, accelerando la diagnosi ed il trattamento.

L'università ai ricercatori della Buffalo ora ha completato l'analisi genomica di uno sforzo specifico della Shiga-tossina Escherichia coli (STEC) che può causare gli scoppi severi di malattia ed è sempre più comune. La ricerca ha potuto svolgere un ruolo nell'ampliamento della comprensione delle infezioni di STEC e, potenzialmente, in vaccini di sviluppo contro di loro.

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, STEC sono stimati per causare più di 265.000 infezioni all'anno negli Stati Uniti e sono associati con le più di 3.600 ospedalizzazioni e circa 30 morti.

Pubblicato il mese scorso nella genomica di BMC, l'articolo descrive l'analisi genomica completata su uno sforzo unico di STEC isolato da un bambino anno altrimenti in buona salute di 2 ½ che vive nella contea di Davidson, Tennessee.

L'agente patogeno ha causato la malattia severa, compreso la sindrome uremica emolitica, una circostanza che distrugge i globuli rossi, abbassa le piastrine e blocca i vasi sanguigni in reni, con conseguente anemia e danno del rene.

Il bambino è sopravvissuto a ma è stato ospedalizzato per un mese ed ha sostenuto le complicazioni severe che pregiudicano i sistemi multipli dell'organo, compreso i suoi polmoni, cuore, rene, cervello, apparato circolatorio e tratto gastrointestinale.

Una preoccupazione crescente di salute pubblica

La Shiga-tossina producendo Escherichia coli che è stata infettata con è un non-0157 STEC. Mentre gli agenti patogeni classificati come 0157 infezioni di STEC generalmente sono più comuni e provocano la malattia più severa, il numero di emergenza, agenti patogeni di non-0157 STEC è stato in aumento. Alcuni piombo alla malattia severa, creante una preoccupazione crescente di salute pubblica, secondo i ricercatori di UB.

Il documento specifica che c'è più di 400 di questi sforzi di non-0157 STEC e più di un quarto sono riferiti per causare la malattia gastrointestinale, presentante spesso in primo luogo come diarrea sanguinosa con la sindrome uremica emolitica e se non trattati, in rari casi, la morte.

L'agente patogeno che specifico il bambino è stato infettato con era uno STEC 0145: H25. “Poiché gli studi genomica su non-0157 emergente STEC sono limitati, i nostri studi sono significativi perché rivelano il trucco genetico di STEC emergente 0145: H25 in confronto ad altri sforzi di STEC.„

Oscar G. Gómez-Duarte, MD, PhD, autore corrispondente di studio e professore associato, dipartimento di pediatria, università alla Buffalo

Gómez-Duarte è egualmente il capo della divisione delle malattie infettive pediatriche nella scuola di medicina di Jacobs e nelle scienze biomediche a UB e di un pediatra con la pediatria di UBMD.

“I risultati rivelano come questo STEC emergente causa la malattia severa e quello può essere come virulento, o persino più virulento, che gli sforzi più comuni di STEC, piombo a severo e perfino alla malattia micidiale in host suscettibili,„ ha detto. “Egualmente fornisce informazioni su come questa infezione potenzialmente evitabile continua a pregiudicare le persone vulnerabili.„

Geni di virulenza

Un'individuazione chiave dello studio, disse, era che questi 0145: Il sierotipo H25 piombo all'infezione particolarmente severa. Inoltre, oltre ai geni di trasporto di virulenza presenti in 0157 STEC, ha i geni supplementari e nuovi geni potenziali di virulenza rispetto ad altri sforzi non-0157 che sono stati studiati. “Questi risultati meritano ulteriore analisi per capire la patogenesi di queste infezioni emergenti di STEC,„ ha detto Gómez-Duarte.

Source:
Journal reference:

Guerra, J. A., et al. (2020) Comparative genomic analysis of a Shiga toxin-producing Escherichia coli (STEC) O145:H25 associated with a severe pediatric case of hemolytic uremic syndrome in Davidson County, Tennessee, US. BMC Genomics. doi.org/10.1186/s12864-020-06967-3.