Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli spray nasali sono un rimedio conosciuto ad impedire le morti della dose eccessiva dell'opioide

Fra 250 e 270 persone muoia ogni anno dalle dosi eccessive dell'opioide o dell'eroina in Norvegia. Nell'UE, migliaia muoiono. Gli utenti europei ora hanno una migliore opzione disponibile per l'aiuto.

Il tempo è dell'essenza quando una persona overdosed su eroina o su altri opioidi. La mortalità è alta. Ma un amico può dare rapidamente un antidoto se è disponibile facilmente.

Gli utenti ed i loro parenti hanno fa parte del gruppo come i ricercatori norvegesi e l'industria hanno trovato una soluzione pratica per dodici paesi europei: uno spray nasale che non solo è facile da memorizzare ed usare, ma che ha in seguito un a basso rischio dei sintomi di ritiro.

“La prova di efficace trattamento per ognuno, compreso coloro che cattura le droghe, è stata sempre la nostra motivazione movente,„ dice la vallata dell'ola, un professore all'università norvegese di instituto di scienza e tecnologia (NTNU) di circolazione e di imaging biomedico.

Rimedio, ma ingombrante conosciuti usare

La vallata è uno specialista in anestesiologia e farmacologia clinica ed ha funzionato con sia gli antidolorifici che gli spray nasali a lungo come modo salvare le vite. Ha voluto dare ad utenti una migliore opzione per contribuire a salvarsi.

Naloxone è un rimedio conosciuto all'inversione delle dosi eccessive e ad impedire le morti della dose eccessiva. I kit di salvataggio sono stati usati dai lavoratori di sanità dagli anni 70 e dagli amici e dalla famiglia dal fine degli anni 90.

Ma gli spruzzi temporanei sono stati ingombranti usare e la loro efficacia è stata discutibile. Né gli spruzzi temporanei hanno subito le prove normali per verificare la loro efficacia ed effetti secondari fino al 2015. Le dosi che sono troppo alte possono causare più successivamente i forti sintomi di ritiro.

Nel 2009, la vallata ha diventare cosciente del problema ed ha deciso di fare qualcosa. Ha catturato vicino a 12 anni per raggiungere questo punto, ma dal 1° luglio lo spray nasale Ventizolve definitivo ha colpito il servizio.

Nessun sintomi di ritiro temuti

Il nostro spray nasale contiene una quantità più bassa di naloxone che altri spruzzi approvati. Siamo arrivato ad una dose che è efficace nella vasta maggioranza delle casse della dose eccessiva, senza le vittime della dose eccessiva che devono pagare il prezzo elevato dei sintomi di ritiro molto temuti.„

Vallata dell'ola, il professor, dipartimento di circolazione ed università norvegese di imaging biomedico di scienza e tecnologia (NTNU)

Il lavoro per sviluppare un nuovo spray nasale ha incontrato molta resistenza durante i tutti questi anni. È stato ritardato da un'inondazione a Bangkok ed ha avuto piccole deviazioni nella cronologia di produzione dello spruzzo. Ma la vallata ed i suoi molti assistenti non hanno smesso mai.

La vallata è stata su quattro scatti della ricerca all'estero ed i contatti internazionali hanno provato utile. Il farmacista accademico Phatsawee Jansook a Bangkok ha intrapreso il compito di formulazione della soluzione dello spruzzo adattata ad uso nasale.

Lo studente di medicina successivo e l'IDA Tylleskär è venuto a bordo e poco dopo Arne Skulberg unito come candidato di PhD. È un anestesista all'ospedale universitario di Oslo, Ullevål, in cui lo spray nasale potrebbe essere collaudato sui volontari sani.

Skulberg ha estratto il finale nazionale del Gran Premio del ricercatore nel 2014 per il suo lavoro con lo spray nasale. Tylleskär ha difeso la sua dissertazione di laurea sugli spray nasali e sulle dosi eccessive ad agosto.

Per cominciare con, il gruppo di ricerca ha ricevuto la guida dall'istituto norvegese “del laboratorio vaccino della produzione biofarmaceutica„ della sanità pubblica. La funzione chiusa e nel 2014, i ricercatori ha rend contoere che hanno dovuto trovare un partner dell'industria.

Lanciato in Europa

“Non saremmo riuscito mai a fare il nostro prodotto senza un partner industriale che entra in maschera. Da solo non potremmo soddisfare le molte richieste convenzionali dell'agenzia norvegese delle medicine,„ dice la vallata.

Il gruppo quindi ha contattato la tenuta di Farma/Dne (precedentemente la fabbrica norvegese dell'etere). Oggi il nome di società è pharma del dne.

La vallata dice che contrariamente al Ministero di norvegese, alla tenuta di Farma/Dne creduto nel gruppo e nel potenziale commerciale del progetto.„

il pharma del dne ora ha assicurato che i ricercatori avessero assicurato l'autorizzazione di vendita per Ventizolve in 12 paesi europei. Gli overdose sono un problema principale in Europa.

“Nel 2017, 8200 persone sono morto dalle dosi eccessive nell'UE. Compreso la Norvegia e Turchia, stiamo parlando di 9400 morti,„ dice Geir Simonsen, CEO del pharma del dne.

Queste morti accadono spesso alla gente nei loro 30s e 40s che muoiono molto prima del loro tempo.

Produzione norvegese importante

“Il prodotto è fatto a Karihaugen a Oslo e non abbiamo pianificazioni per muovere la produzione dal paese,„ dice Simonsen al pharma del dne.

“L'importanza di salvaguardia della produzione farmaceutica nazionale non è stata persa recentemente su noi,„ dice la vallata.

Lungo la strada, il prodotto è stato provato a fondo.

Gli utenti erano Consiglieri

“Abbiamo voluto documentare che lo spruzzo fosse buono quanto il trattamento standard - cioè, quando i personali medico-sanitari nelle ambulanze iniettano qualcuno che overdosed con il naloxone,„ dice la vallata.

Uno studio è corrente in corso a Oslo e Trondeim in cui lo spruzzo sta confrontando al trattamento standard.

“Non potremmo effettuare questo studio senza pharma del dne,„ dice Arne Skulberg che ora piombo lo studio. “Lo studio comprenderà 200 incidenti della dose eccessiva e siamo vicino a raggiungere quel numero.„

Gli utenti attivi dell'opioide sono stati coinvolgere nella progettazione dello studio. Il parere che hanno espresso reso possibile ottenere lo studio approvato dal comitato regionale per medico e l'etica di ricerca, dice la vallata.

“Già nella fase di progetto di studio, input dal gruppo di utenti contribuito a creare uno studio robusto piantato nella situazione di utilizzo,„ dice Skulberg.

Gli utenti egualmente hanno collaborato con la società di progettazione anti a Bergen per progettare l'imballaggio.

Tom Morgan dall'anti della società di progettazione creato imballando quello si è rotto con il pensiero ordinario dell'industria farmaceutica. È stata destinata per funzionare alle condizioni degli utenti: facile portare dentro la vostra casella e facile riconoscere i giorni e le notti scuri e freddi in un sacco o in una borsa. Un singolo pacchetto anche stato necessario per avere stanza includere lo spruzzo di riserva.

Speri che più gente porti lo spruzzo con loro

La speranza è che il prodotto finito - due spruzzi che contengono naloxone e un caso - aumenterà la probabilità che lo spruzzo diventerà e continua ad essere, qualcosa che gli utenti catturino con loro.

“Egualmente stiamo sperando affinchè lo spruzzo guadagniamo la distribuzione massima in tutto la società. L'idea è di fare lo spruzzo che accessibile extra dandolo alla gente che è al più grande rischio di testimonianza della dose eccessiva, come gli utenti, membri della famiglia, assistenti sociali, guardie giurate e la polizia,„ dice Tylleskär.

NTNU sul gruppo

NTNU ha fa parte di intero trattamento della ricerca, cominciando dallo sviluppo di una formulazione farmaceutica appropriata, ad approvazione della droga e definitivo ai test clinici, che sono il sistema monetario aureo per ricerca medica.

“Supporto dai dirigenti dipartimentali, da primo Toril Hernes e dal Øystein successivo Risa, al dipartimento di circolazione e di imaging biomedico; NorCrin; ed il supporto della ricerca all'ospedale/NTNU della st Olavs e ospedale universitario di Oslo è stato inestimabile,„ dice la vallata.

Source:
Journal reference:

Kristian, S. A., et al. (2020) Pharmacokinetics of a novel, approved, 1.4-mg intranasal naloxone formulation for reversal of opioid overdose—a randomized controlled trial. UiO Duo Knowledge Archive. doi.org/10.1111/add.14552.