Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio trova alcuni bambini per essere al maggior rischio di violazioni della segretezza dalle piattaforme digitali

Poichè il vostro bambino in età prescolare gioca un gioco dell'alfabeto, fa un puzzle o si agghinda un carattere preferito con un app su un telefono o su una compressa, le società possono raccogliere furtivo la loro informazione personale per gli scopi commercializzanti.

Appena come gli adulti, i bambini lasciano spesso le orme digitali che rivelano che siti Web usano e quali giochi giocano come pure dati che identificano la loro posizione ed unità.

A meno che le loro informazioni siano supposte per essere vietato agli inserzionisti.

Ma mentre le leggi federali della segretezza proibiscono le piattaforme digitali dal memorizzare e dalla divisione dell'informazione personale dei bambini senza consenso parentale verificabile, quelle norme non sono applicate sempre, ricercatori trovano. E le violazioni della segretezza sono più probabili da pregiudicare i capretti dalle famiglie di basso-formazione.

I bambini sollevati dei genitori senza gradi di istituto universitario hanno mostrato due - tre più alte tariffe di volte di informazioni digitali che sono trasferite ai terzi, secondo lo studio che compare nella pediatria di JAMA.

Il nostro studio suggerisce che le violazioni potenziali delle leggi digitali della segretezza del bambino siano comuni ed i fattori economici sociali possono influenzare quali bambini sono al maggior rischio per queste violazioni.„

Asina Radesky, M.D., autore senior, pediatra comportamentistico inerente allo sviluppo e ospedale pediatrico di C.S. Mott della medicina del Michigan

I fattori potenziali che possono spiegare questa disparità comprendono il grado di consapevolezza digitale della segretezza o di savviness che i genitori hanno, gli autori dicono, che tende a correlare con il livello di istruzione. I genitori con i gradi avanzati anche possono ricercare i apps dei capretti prima dell'installazione loro, quindi evitando la sovrabbondanza dei apps dei capretti di bassa qualità nelle memorie di app che potrebbero harbor più inseguitori di dati, Radesky dice.

Tenere la carreggiata i bambini

Gli inserzionisti possono imparare molto circa i consumatori da come passano il tempo sugli smartphones e riducono in pani, come cui scaricano o approvvigionamento, la loro posizione e siti Web frequentemente visualizzati. Per questo motivo, molti apps raccolgono gli identificatori unici dell'unità (come “l'identificazione della pubblicità„ di Google o “l'identificazione di androide„ o persino qualcuno posizione o email) e li inviano alle società di vendita dei terzi che analizzano i dati, lo combinano con i dati circa l'utente da altre sorgenti e consegnano “le comprensioni„ circa l'utente.

Queste tecniche alimentano l'affare di pubblicità mobile.

Sapere che i apps dei capretti spesso raccolgono e dividono questi identificatori, Radesky ed i colleghi hanno analizzato 450 apps usati dalle famiglie con le età tre - cinque dei bambini. Due terzi dei apps giocati da 124 scuola-hanno invecchiato i bambini indicati la raccolta e la divisione degli identificatori digitali persistenti con i grandi database dei terzi quale il grafico di Facebook, lo strumento primario per ottenere le informazioni dentro e fuori della piattaforma di Facebook.

Per ogni app, i ricercatori hanno calcolato il numero delle trasmissioni dei dati uniche individuate ed il numero dei domini dei terzi coinvolgere.

I dati il più comunemente trasmessi hanno incluso gli identificatori di pubblicità (informazioni usate dagli inserzionisti per tenere la carreggiata gli utenti), seguiti dagli identificatori di androide, hardwire le trasmissioni (cioè numero di serie dell'unità) e i geolocations.

I dati di Digital per il minorenne 13 dei bambini sono protetti sotto Privacy Protection Act online dei bambini. Ma l'applicazione della legge principalmente è stata limitata agli atti file contro le piattaforme grandi come TikTok e YouTube.

Radesky nota che nella ricerca precedente, i genitori ed i bambini hanno riferito i concetti digitali di comprensione della segretezza, compreso le pratiche della raccolta dei apps, pubblicità mirata a o come le informazioni private sono memorizzate.

“I consumatori non conoscono spesso quando i dati digitali stanno raccogliendi o compartecipe con le società dei terzi, che lo rendono difficile prendere le decisioni informate circa la scelta dei apps per i loro bambini,„ Radesky dice.

Migliore protezione per la segretezza digitale dei bambini

I bambini più anziani e quelli con le loro proprie unità hanno mostrato un numero alto delle trasmissioni ai terzi, ma agli autori notano che questo può essere perché i bambini più anziani possono essere più probabili avere loro proprie unità ed usare un più alto numero dei apps destinati ai bambini.

Ciò solleva il problema intorno se i apps generali del pubblico dovrebbero considerare il più giovane pubblico nella loro progettazione, Radesky dice. I bambini possono scaricare facilmente i apps età-inadeguati dal gioco di Google quando i comandi del genitore non sono permessi a.

“I rivelatori di App ed i progettisti della piattaforma svolgono un ruolo importante nella diminuzione o nell'eliminazione della raccolta di dati dei bambini dai loro prodotti. Ciò può essere pratica normale per tenere la carreggiata i comportamenti degli adulti, che stesso è moralmente discutibile, ma è vietato per i capretti,„ Radesky dice.

Perché la raccolta di dati importa? Radesky nota che, a causa del loro livello inerente allo sviluppo, i bambini non capiscono la persuasione dietro la pubblicità e non possono resisterle.

“Non è equo riflettere il comportamento dei capretti poi per servire loro la pubblicità perfettamente perfezionamento o approvvigionamento in-app, con lo scopo di monetizing il loro gioco,„ Radesky dice.

“Il gioco non dovrebbe essere surveilled dalle società. I capretti dovrebbero essere liberi di giocare senza gomitate o persuasione motivata dai motivi di utili.„

Nota che molti degli identificatori digitali che tengono la carreggiata gli utenti attraverso i apps non sono necessari aiutare meglio la funzione dei apps. I CAPRETTI di PBS per esempio hanno creato un identificatore novello per ogni utente che non può essere rintracciato di nuovo alla loro identità o attraverso altri apps, ma ancora permette tenere la carreggiata del funzionamento e dell'uso di app.

Una delle limitazioni dello studio è quella nelle case con le unità in comune, ricercatori ha contato sui rapporti dei genitori di quali apps il loro bambino usa - che non può sempre essere accurato. Il metodo che il gruppo usato per la misurazione delle trasmissioni dei dati egualmente tende a sottovalutare la loro quantità, in modo dai risultati rappresentano un preventivo minimo di cui i apps realmente si sono raccolti e diviso.

“I nostri risultati evidenziano l'esigenza della prova completa del app e pratiche della raccolta di dati della piattaforma dagli enti competenti,„ Radesky dice. “Abbiamo bisogno di più informazione esatta di migliorare la legislazione di segretezza del mestiere che protegge adeguatamente le destre dei bambini nell'ambiente digitale moderno.„