Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo cancro di lotta di guide di terapia di combinazione

La radiazione causa i cambiamenti chiave alle celle immuni nei tumori del cancro del rene. Le celle di T in tumori sono ampliate nel sangue poco tempo dopo radiazione, quindi diminuzione. Lo studio mostra che la sincronizzazione dei trattamenti può migliorare il successo di immunoterapia del cancro.

È chiaro che la radioterapia, o la radioterapia, un approccio usato al cancro dell'ossequio dal secolo in anticipoth 20, può essere un efficace tambuccio ai più nuovi, approcci distimolazioni conosciuti come immunoterapia.

La ricerca da un gruppo dal centro completo del Cancro della sosta di Roswell spiega come le guide di radiazione amplificano la capacità del sistema immunitario di combattere il cancro congiuntamente agli inibitori immuni del controllo -; e fornisce la nuova prova che la sincronizzazione di queste terapie può fare una grande differenza in quanto efficacemente funzionano insieme.

Mentre più di 100 test clinici corrente in corso stanno esplorando la combinazione di radiazione con immunoterapia, poco è conosciuto per quanto riguarda l'impatto della radiazione all'interno del microenvironment del tumore. Guardando per riempire quel vuoto, i ricercatori, piombo da Jason Muhitch, il Ph.D., il cibo di Jacky, il Ph.D. e Anurag Singh, MD, hanno messo a fuoco il loro studio su cancro del rene (RCC), un modulo del cancro del rene che, fino ad alcuni anni fa, era probabilmente resistente alle radiazioni.

Nella nuova ricerca pubblicata oggi in PNAS, gli atti dell'Accademia nazionale delle scienze degli Stati Uniti d'America, indicano per la prima volta che la radiazione ricostruisce le risposte a cellula T trovate all'interno dei tumori pazienti.

Sulla base dei risultati di ordinamento di alto-capacità di lavorazione dei campioni dai pazienti con RCC, i ricercatori hanno trovato quella radioterapia stereotactic dell'organismo, o SBRT, piombo ad espansione dei cloni periferici di cellula T di sangue che egualmente sono stati trovati all'interno dei tumori pazienti -; il primo rapporto di questo dinamico in qualsiasi tipo del cancro.

Interessante, questa espansione era di breve durata ed abbiamo veduto la contrazione o la riduzione di questi cloni di cellula T quando abbiamo valutato il sangue periferico quattro settimane dopo il trattamento. Quello suggerisce che abbiamo una finestra poco tempo dopo che trattamento radioattivo per migliorare i risultati pazienti facendo uso delle strategie di combinazione con immunoterapia.„

Jason Muhitch, PhD, studia l'autore senior e l'assistente universitario dell'oncologia, dei dipartimenti dell'urologia e dell'immunologia, centro completo del Cancro della sosta di Roswell

Il lavoro rivela la nuova dinamica delle risposte immunitarie umane, con le due implicazioni importanti: (1) la radiazione d'una sola dose è un efficace agente disensibilizzazione per i pazienti con RCC e (2) la sincronizzazione è un fattore critico per le strategie di combinazione che contano sulle risposte a cellula T endogene, o sull'attivazione delle celle immuni all'interno degli organi.

“I nostri risultati contribuiscono a spiegare come un trattamento del cancro convenzionale può sostenere le risposte immunitarie nei malati di cancro del rene,„ dice il Dott. Muhitch, “e può indicare la strada migliorare i risultati del trattamento per più pazienti -; non appena nel cancro del rene, ma per l'altro cancro digita anche.„

Source:
Journal reference:

Chowa, J., et al. (2020) Radiation induces dynamic changes to the T cell repertoire in renal cell carcinoma patients. PNAS. doi.org/10.1073/pnas.2001933117.