Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati mettono a punto il metodo per la produzione delle sostanze antinfiammatorie con qualità controllata

Le sostanze antinfiammatorie basate sulle componenti delle cellule umane hanno potuto l'un giorno migliorare il trattamento in pazienti. I ricercatori all'istituto della farmacia all'università Halle-Wittenberg (MLU) di Martin Lutero hanno messo a punto un metodo per la produzione delle quelle sostanze con qualità controllata.

Poiché l'organismo non li riconosce come sostanze non Xeros, offrono i vantaggi sopra le droghe antinfiammatorie quali ibuprofene o diclofenac. I risultati sono stati pubblicati “nel giornale europeo delle scienze farmaceutiche„.

Stiamo tentando di imitare la natura.„

Karsten Mäder, il professor, istituto della farmacia, Martin-Lutero-Università Halle-Wittenberg

Queste sostanze antinfiammatorie novelle si presentano naturalmente all'interno del corpo umano, per esempio sulla superficie interna delle celle.

Quando una cella muore, gira l'interno - fuori, o più precisamente, la fosfatidilserina (PS), una determinata componente della sua membrana cellulare fa. Ciò dà a fagociti il segnale digerire la cella morta.

Lo PS egualmente assicura che non ci sia risposta infiammatoria. Qualche cosa di simile accade nei polmoni, che sono confrontati regolarmente con tantissime sostanze non Xeros dopo un'assunzione di respiro.

Qui un altro fosfolipide, phosphatidylglycerol (PG), assicura che ci sia risposta infiammatoria non eccessiva. Il gruppo di ricerca di Mäder ora ha preparato entrambe le sostanze in moda da poterle potenzialmente usare essi come droghe - i campi di applicazione possibili comprendono gli infarti, l'artrite e la psoriasi.

Da un punto di vista medico, entrambi i fosfolipidi sono di interesse ai ricercatori perché l'organismo non li riconosce come sostanze non Xeros, che significa che meno effetti secondari possono essere preveduti.

Uno studio degli Stati Uniti già ha indicato che lo PS è particolarmente efficace nell'infiammazione di combattimento dopo un attacco di cuore. “Tuttavia, produrre il preparato era un trattamento complesso,„ dice Mäder.

Il gruppo di ricerca da Halle ora ha sviluppato un processo di produzione che è molto più semplice e più economico. I fosfolipidi formano le piccole particelle che sono meno di dieci nanometri nella dimensione. Ciò permette loro di subire facilmente la filtrazione sterile.

Egualmente sono risultato essere inoffensivi alle celle ed alle componenti del sangue. Particolarmente le particelle della PAGINA prodotte in questo modo sono state indicate per diminuire l'attività infiammatoria dei fagociti negli stati del laboratorio. “I risultati indicano che i fosfolipidi potrebbero lavorare bene nelle terapie antinfiammatorie,„ dice Mäder che riassume il lavoro di ricerca.

Tuttavia, parecchi test clinici sono necessari prima che le sostanze antinfiammatorie naturali possano essere utilizzate in esseri umani. La ricerca è stata supportata dal centro di ricerca del fosfolipide a Heidelberg.

Source:
Journal reference:

Klein, M. E., et al. (2020) Phosphatidylserine (PS) and phosphatidylglycerol (PG) enriched mixed micelles (MM): A new nano-drug delivery system with anti-inflammatory potential?. European Journal of Pharmaceutical Sciences. doi.org/10.1016/j.ejps.2020.105451.