Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio confronta i risultati clinici unità del pAVF di WavelinQ-4F e di Ellipsys

Due unità per la creazione come minimo dell'accesso dilagante di dialisi--il sistema® vascolare di Ellipsys Access ed il sistema di WavelinQ™ 4F--tassi alti dimostrati di successo tecnico e tariffe basse delle complicazioni, secondo un nuovo studio pubblicato nel giornale di radiologia vascolare ed Interventional. Inoltre, entrambe le tecnologie hanno permesso ai pazienti di iniziare la dialisi più presto confrontata a chirurgia, offrente la qualità di vita significativa si avvantaggia.

Comparison of Outcomes of Percutaneous Arteriovenous Fistula Creation by Ellipsys & WavelinQ Devices

Per i pazienti con la malattia renale di stadio finale (ESRD) che richiedono l'emodialisi, il tipo preferito di accesso vascolare è una fistola arterovenosa (AVF)--una connessione permanente fra un filone e un'arteria nel braccio. Fino ad oggi, il solo modo creare un AVF era con una procedura chirurgica che sottopone i pazienti a disagio, a tempi di recupero maggiori ed a dialisi in ritardo.

Sia le unità di WavelinQ che di Ellipsys offrono un'alternativa nonsurgical usando un approccio come minimo dilagante per creare una fistola arterovenosa percutanea (pAVF). Il nuovo studio del unico centro, piombo dal chirurgo vascolare Robert Shahverdyan, MD, (centro vascolare di Access, Amburgo, Germania), ha confrontato i risultati per 100 pazienti che hanno subito dal dicembre 2017 al dicembre 2019 le procedure del pAVF (65 Ellipsys e 35 WavelinQ).

Il sistema di Ellipsys ha avuto un indice di successo tecnico di 100 per cento e soltanto 27,7 per cento dei pazienti hanno richiesto gli interventi secondari dopo la creazione della fistola. Il sistema di WavelinQ ha dimostrato i simili risultati, con un indice di successo tecnico di 97 per cento e di 26,5 per cento dei pazienti che richiedono gli interventi secondari. In generale, 79,5 per cento dei pazienti di Ellipsys e 58 per cento dei pazienti di WavelinQ potevano cominciare con successo la dialisi con la loro fistola. A 12 mesi, 82 per cento delle fistole di Ellipsys erano ancora funzionali, confrontato a 60 per cento delle fistole di WavelinQ.

“Per ogni paziente, il mio scopo è di creare l'accesso migliore di dialisi con i il minor n3umero degli interventi possibili,„ ha detto il Dott. Shahverdyan. “I nostri dati indicano che con la progettazione attenta, entrambi i sistemi può creare sicuro e rapidamente le fistole percutanee con un tasso alto di successo, sebbene il sistema di Ellipsys sembri creare l'accesso più durevole che è egualmente più facile da riparare se quello diventa necessario.„

Confrontato alle fistole chirurgiche, entrambe le unità hanno ridotto il tempo a dialisi (inserimento di una canula). Il tempo medio ad inserimento di una canula per WavelinQ era dei 90 giorni, rispetto ai 60 giorni a Ellipsys. Infatti, 75 per cento delle fistole di Ellipsys erano pronti per inserimento di una canula ad appena 4 settimane, con un piccolo numero di pazienti pronti per inserimento di una canula iniziale entro alcuni giorni della creazione della fistola, note del Dott. Shahverdyan.

Questo studio conferma l'altra mostra recentemente pubblicata di dati quanto più veloce possiamo iniziare a per mezzo della fistola percutanea di Ellipsys per la dialisi--trovando quello ha vantaggi pazienti significativi della sicurezza. Più presto un paziente può iniziare la dialisi con la loro fistola, più presto possiamo toglierseli da tali metodi di accesso più rischiosi di dialisi come i cateteri venosi centrali, che sono associati con le tariffe molto più alte dell'infezione e di altre complicazioni.„

Scafo di Jeffrey, MD, radiologo Interventional, centro vascolare di Richmond, Richmond, Va

Il Dott. Hull è l'autore principale su uno studio recente sul pAVF di Ellipsys che ha riferito un tempo medio ad una dialisi dei 66 giorni. Il chirurgo vascolare Alexandros Mallios, MD, recentemente ha pubblicato la rappresentazione di dati che i pazienti potevano cominciare a usando il loro pAVF per la dialisi un una media di 4 settimane dopo la creazione, con sei per cento delle fistole che diventano funzionali solo in 2 settimane.

Le tecnologie studiate differiscono significativamente nella loro progettazione, tecnica della creazione del pAVF e posizione della fistola. Il sistema di Ellipsys del unico catetere usa l'orientamento di ultrasuono e l'energia termica per creare la connessione fusa e permanente fra il filone di perforazione e l'arteria radiale prossimale; nessuna radiazione o mezzo di contrasto è richiesto. L'unità di WavelinQ è un sistema del due-catetere che usa l'energia in radiofrequenza e la radioscopia per creare una fistola stata allineata della fessura. Le differenze fra i sistemi possono pregiudicare l'eleggibilità paziente per le procedure basate sui vincoli anatomici.

“Ha basato sulle nostre valutazioni preoperatorie di ultrasuono, noi ha trovato che 65 per cento dei pazienti erano ammissibili per un pAVF di Ellipsys, rispetto ad appena 27 per cento al sistema di WavelinQ,„ ha detto il Dott. Shahverdyan. “Sapendo che altrettanti pazienti potranno più di due volte subire la procedura, Ellipsys lo rende più fattibile affinchè un centro offrano questo approccio endovascular a creare l'accesso di dialisi.„

Annullato da FDA nel 2018 per i pazienti con la malattia renale di stadio finale, Ellipsys è la prima innovazione significativa nella creazione di AVF dentro in 50 anni. Trasforma un ambulatorio complesso in una procedura come minimo dilagante che può essere eseguita in una regolazione del paziente esterno dell'ospedale, in un centro ambulatorio della chirurgia o in un ufficio del medico. Dal 2015, quasi 3.000 pazienti universalmente hanno subito la procedura di Ellipsys. I dati a lungo termine recentemente pubblicati indicano che 92 per cento delle fistole di Ellipsys sono ancora funzionali dopo 2 anni. Lo studio egualmente ha trovato gli alti livelli della soddisfazione paziente con la procedura.

Source:
Journal reference:

Shahverdyan, R., et al. (2020) Comparison of Outcomes of Percutaneous Arteriovenous Fistulae Creation by Ellipsys and WavelinQ Devices. Journal of Vascular and Interventional Radiology. doi.org/10.1016/j.jvir.2020.06.008.