Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La morte di un animale domestico della famiglia può potenzialmente piombo alle emissioni di salute mentale in bambini

La morte di un animale domestico della famiglia può avviare un senso del dolore in bambini che è profondo e prolungato e può potenzialmente piombo alle emissioni di salute mentale successive, secondo un nuovo studio dai ricercatori al policlinico di Massachusetts (MGH). In un documento che sembra in bambino europeo & psichiatria adolescente, il gruppo ha trovato che il forte collegamento emozionale dei giovanotti agli animali domestici potrebbe provocare l'emergenza psicologica misurabile cui possono servire da indicatore della depressione in bambini ed in adolescenti per finchè tre anni o di più dopo la perdita di animale domestico caro.

Una delle prime perdite che principali un bambino incontrerà è probabile essere la morte di un animale domestico e l'impatto può essere traumatico, particolarmente quando quell'animale domestico ritiene come un membro della famiglia. Abbiamo trovato che questa esperienza nella morte dell'animale domestico è associata spesso con i sintomi elevati di salute mentale in bambini e che i genitori ed i medici devono riconoscere seriamente e catturare quei sintomi, spazzolarli non semplicemente fuori.„

Katherine Crawford, CGC, precedentemente con il centro per medicina genomica a MGH ed all'autore principale dello studio

Approssimativamente la metà delle famiglie in paesi sviluppati possiede almeno un animale domestico. E poichè i ricercatori di MGH hanno riferito, le obbligazioni che i bambini formano con gli animali domestici possono somigliare alle relazioni umane sicure in termini di fornitura l'affetto, la protezione e della riassicurazione. Che cosa è più, gli studi precedenti hanno indicato che i bambini si girano spesso verso gli animali domestici per la comodità ed esprimere i loro timori ed esperienze emozionali. Mentre l'empatia aumentata, l'autostima e la competenza sociale che scorrono spesso da questa interazione è chiaramente utili, il lato negativo è l'esposizione dei bambini alla morte di un animale domestico che, lo studio di MGH trovato, si presenta con 63 per cento dei bambini con gli animali domestici durante i loro primi sette anni di vita.

La ricerca priore ha messo a fuoco sul collegamento degli adulti agli animali domestici e sulle conseguenze della morte di un animale. Il gruppo di MGH è il primo per esaminare le risposte di salute mentale in bambini. La loro analisi è basata su un campione di 6.260 bambini dallo studio longitudinale di Avon sui genitori e dei bambini (ALSPAC), in Bristol, l'Inghilterra. Questo campione basato sulla popolazione è pieno con i dati raccolti dalle madri e dai bambini che hanno permesso ai ricercatori di tenere la carreggiata l'esperienza nella proprietà dell'animale domestico e la perdita dell'animale domestico dall'età giovane di un bambino fino a otto anni.

“Grazie a questo gruppo, potevamo analizzare la salubrità mentale ed emozionale dei bambini dopo l'esame delle loro esperienze con la morte dell'animale domestico su un periodo esteso,„ note Erin Dunn, ScD, MPH, con il centro di MGH per medicina genomica ed il dipartimento della psichiatria e l'autore senior dello studio. “Ed abbiamo osservato che l'associazione fra l'esposizione alla morte di un animale domestico ed i sintomi di psicopatologia nell'infanzia si è presentata indipendentemente dallo stato socioeconomico o dalle difficoltà che del bambino già avevano resistito a nelle loro giovani vite.„

I ricercatori egualmente hanno imparato che la relazione fra la morte dell'animale domestico e la psicopatologia aumentata era più pronunciata in maschio che i bambini femminili -- trovando quello sorpreso loro alla luce di ricerca priore -- e che la resistenza dell'associazione era indipendente quando la morte dell'animale domestico si è presentata durante l'infanzia e quante volte o quanto recentemente ha accaduto. Secondo Dunn, questa individuazione posteriore parla “alla durevolezza dell'obbligazione con gli animali domestici che è formata ad un'età molto giovane e di come può pregiudicare i bambini attraverso il loro sviluppo.„

Lo studio di MGH ha sollecitato l'importanza dei genitori, dei badante e dei pediatri riconoscenti seriamente e catturanti le reazioni psicologiche a breve e a lungo termine dei bambini alla morte di un animale domestico - le reazioni che possono imitare la risposta di un bambino alla perdita di altri membri della famiglia importanti. “Gli adulti devono prestare attenzione a se quelle sensibilità sono più profonde e più profonde e se stanno durando più lungamente della forza sono stati preveduti,„ dice Crawford. “Potrebbero essere segni del dolore complicato ed avere qualcuno da parlare con dentro modo comprensivo o terapeutico può essere estremamente utile per un bambino che sta addolorandosi.„

Source:
Journal reference:

Crawford, K.M., et al. (2020) The mental health effects of pet death during childhood: is it better to have loved and lost than never to have loved at all?. European Child & Adolescent Psychiatry. doi.org/10.1007/s00787-020-01594-5.