Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La variazione ereditata in gene GATA3 è collegata per ricadere in bambini con la leucemia linfoblastica acuta

Gli scienziati all'ospedale della ricerca dei bambini della st Jude stanno studiando la genetica ereditata della leucemia di infanzia e come le variazioni particolari del gene possono pregiudicare i risultati del trattamento.

La ricerca ha indicato che una variazione ereditata nel gene GATA3 influenza forte la risposta iniziale alla chemioterapia ed è collegata per ricadere in bambini con la leucemia linfoblastica acuta (ALL).

L'opera è stata pubblicata come pubblicazione online di avanzamento questa settimana nel giornale dell'istituto nazionale contro il cancro.

La malattia residua minima (MRD) controlla per vedere se c'è la presenza di numeri minuscoli delle cellule tumorali dopo la terapia di induzione, la prima fase di TUTTO IL trattamento. Il MRD è uno di più forti preannunciatori del rischio di ricaduta per i giovani TUTTI I pazienti.

Sappiamo che c'è la variabilità sostanziale nel modo i pazienti rispondono a TUTTA LA terapia. Determinate mutazioni in celle di leucemia sono associate con la risposta della droga che, ma certamente non spiegano lo spettro completo della variabilità osservata. Ciò è quando realizziamo che dobbiamo esaminare le varianti genetiche ereditate pure.„

Giugno J. Yang, Ph.D, autore corrispondente di studio, scienze farmaceutiche ed oncologia, ospedale della ricerca dei bambini della st Jude

Il gruppo ha intrapreso gli studi genoma di ampiezza di associazione sui bambini nei test clinici del gruppo dell'oncologia dei bambini per la PALLA ad alto rischio.

Questo gruppo era abbastanza grande affinchè gli scienziati cerchi le associazioni fra la genetica ereditata ed i livelli di MRD di estremità-de-induzione per 863.370 singoli polimorfismi del nucleotide.

I risultati dello studio hanno indicato che una variante ereditata GATA3 influenzata forte come i pazienti hanno risposto alla terapia.

Questa variante egualmente è associata con la ricaduta. GATA3 è conosciuto dagli scienziati per codificare un fattore di trascrizione cruciale per lo sviluppo e la differenziazione delle celle di T.

“Questa variante non è completamente nuova a noi; precedentemente la abbiamo trovata da associare con predisposizione a Filadelfia del tipo di cromosoma TUTTI, un sottotipo raro ma ad alto rischio,„ Yang ha detto.

“Questi nuovi risultati circa la relazione fra la variante GATA3 ed il MRD solidificano l'utilità potenziale delle varianti ereditate in come valutiamo recentemente abbiamo diagnosticato i pazienti per la terapia rischio-stratificata.„

Source:
Journal reference:

Zhang, H., et al. (2020) Association of GATA3 polymorphisms with minimal residual disease and relapse risk in childhood acute lymphoblastic leukemia. Journal of the National Cancer Institute. doi.org/10.1093/jnci/djaa138.