Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il benessere psicologico materno durante la gravidanza ha un effetto positivo sui neonati

Un gruppo di ricercatori da Charité - Universitätsmedizin Berlino ha potuto indicare che il benessere psicologico materno durante la gravidanza ha un effetto positivo sugli infanti neonati. La lunghezza aumentata del telomere suggerisce una tariffa diminuita di invecchiamento delle cellule, in grado di avere un effetto sulla salubrità futura dei bambini. I risultati da questo studio sono stati pubblicati nel giornale americano della psichiatria.

Vari fattori in relazione con la gravidanza possono avere un impatto sullo sviluppo di bambino. Finora, i ricercatori soprattutto avevano messo a fuoco sugli effetti negativi dello sforzo, del peso in eccesso e della nutrizione del povero - e come questi potrebbero pregiudicare la funzione per esempio placentare, la nascita prematura e la salubrità generale dei bambini. Al livello cellulare, i vari fattori in relazione con la gravidanza possono avere un impatto diretto “sui telomeres„, sulle strutture cellulari che proteggono le estremità dei cromosomi durante la divisione cellulare e possono essere allungati dal telomerase degli enzimi. La lunghezza del Telomere è un indicatore di biologia molecolare di invecchiamento delle cellule che è collegato a speranza di vita e ad un intervallo dei disordini relativi all'età. Sebbene gli effetti dello sforzo materno ampiamente siano stati studiati, i dati sui fattori materni protettivi ed i loro effetti positivi sullo sviluppo di bambino rimangono limitati.

Un gruppo di ricercatori piombo da prof. il Dott. Sonja Entringer dell'istituto di Charité della psicologia medica ha potuto indicare che la capacità della madre di fare fronte allo sforzo durante la gravidanza - il suo “elasticità psicologico„ - è collegata alla lunghezza del telomere. L'atteggiamento più positivo di una madre durante la gravidanza, i telomeres più lunghi dei bambini.

Le caratteristiche psicologiche materne positive biologicamente sono incluse ed hanno un effetto protettivo sul feto.„

Prof. Dott. Sonja Entringer, l'istituto di Charité di psicologia medica

In uno studio più iniziale, i ricercatori hanno esaminato il modo in cui lo sforzo materno durante la gravidanza pregiudica la lunghezza del telomere nella loro prole. Lo studio corrente, che ha veduto il lavoro di gruppo di prof. Entringer con un gruppo dei ricercatori piombo dal premio Nobel Elizabeth Blackburn dell'università di California e dei colleghi in Finlandia, ha avuto accesso ad una grande popolazione di studio che comprende 650 paia del bambino e della madre. La lunghezza del Telomere era risoluta alla nascita, facendo uso delle celle da sangue di cavo. L'atteggiamento positivo di fronte allo sforzo era risoluto facendo uso “di un indice analitico di elasticità„, che egualmente ha considerato il benessere psicologico delle donne incinte ed ha percepito il supporto sociale.

“Questo studio sottolinea l'importanza di benessere psicologico materno durante la gravidanza in termini di programmazione inerente allo sviluppo della salubrità e della malattia per tutta la vita ed il significato delle misure psicosociali migliori di sostegno durante la gravidanza,„ spiega prof. Entringer, che è egualmente un professore associato all'università di California. Prof. Entringer ha ricevuto un consiglio della ricerca europeo “che inizia nel 2016 Grant„, che gli ha permesso di installare e sviluppare il suo proprio gruppo di ricerca. I ricercatori corrente stanno conducendo le ricerche più dettagliate sui meccanismi molecolari chesono alla base dell'incassassatura biologica degli effetti psicosociali nelle celle dei feti. Come punto seguente, pianificazione intraprendere gli studi interventional su riduzione di sforzo nelle vite quotidiane delle donne incinte.

Source:
Journal reference:

Verner, G., et al. (2020) Maternal Psychological Resilience During Pregnancy and Newborn Telomere Length: A Prospective Study. American Journal of Psychiatry. doi.org/10.1176/appi.ajp.2020.19101003.