Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La scuola di medicina ed i partner di IU ricevono il finanziamento per spiegare il modello di collaborazione di cura di demenza

Di supporto da una concessione $1,3 milioni dall'amministrazione di Stati Uniti per la vita della Comunità, il ministero dei servizi sanitari e sociali, la scuola di medicina di Indiana University ed i sui partner hanno lanciato un'impresa di 36 mesi per migliorare, rinforzare ed espandere i contributi alla gente con il morbo di Alzheimer e le demenze riferite (ADRD) ed i loro badante in 34 contee dell'Indiana.

Gestito dal centro di IU per l'innovazione di salubrità e la scienza di entrata in vigore, lo scopo dell'iniziativa di programmi del morbo di Alzheimer (ADPI) è di costruire sopra la casa attuale ed i supporti a livello comunitario del sociale per massimizzare la capacità della gente con ADRD di rimanere indipendenti nelle loro comunità, hanno detto il direttore di progetto Steven R. Counsell, MD, che è un professore di medicina alla scuola di medicina di IU ed a Direttore medico per la divisione di invecchiamento nella famiglia dell'Indiana e nell'amministrazione di servizi sociali.

Il ADPI è una collaborazione fra la scuola di medicina di IU; Salubrità di Eskenazi; Agenzia dell'area dell'Indiana centrale sulle soluzioni di invecchiamento e della In-Casa di invecchiamento (AAA) CICOA e quattro Indiana supplementare AAAs (i servizi dell'Indiana di nordest, i servizi di LifeStream, servizi REALI della In-Casa & di invecchiamento e prosperano Alliance); Associazione dell'Indiana delle agenzie di area su invecchiamento; Gruppo di gestione professionale dell'Indiana; Maggior capitolo dell'Indiana dell'associazione del Alzheimer; Amici Indiana di demenza; e le divisioni di invecchiamento ed inabilità & servizi rieducativi della famiglia dell'Indiana e dell'amministrazione di servizi sociali. L'efficacia e l'impatto del progetto saranno valutati dall'università di centro di Indianapolis per invecchiare & la Comunità.

Per raggiungere il loro scopo, i partner di concessione e di Counsell spiegheranno gli interventi di collaborazione del modello e di addestramento di cura di demenza sviluppati dal centro di IU per la ricerca invecchiante, che si sono rivelati diminuire lo sforzo del badante e migliorare la qualità di vita. La gente con ADRD ed i loro badante riceveranno la preparazione dagli ufficiali sanitari della comunità che serviscono da assistenti del coordinatore di cura di demenza ed i lavoratori di cura personale della in-casa riceveranno l'addestramento specializzato nella cura di demenza.

Secondo Counsell, il ADPI servirà 1.000 persone che sono ammissibili per cure domiciliari di cura, eppure sta vivendo nella comunità aiutata dai servizi e dai supporti della in-casa di Medicaid. In particolare, la gente con ADRD che vivono da solo o stanno invecchiando con intellettuale ed inabilità inerenti allo sviluppo, quale sindrome di Down, riceverà il supporto. Inoltre, il ADPI organizzerà l'addestramento nella cura di demenza a 500 lavoratori di cura personale.

Il progetto risponde ai bisogni urgenti di una popolazione di invecchiamento. Da ora alla fine del 2020, 17 per cento dei Hoosiers saranno 65 o più e più di 110.000 di questi adulti più anziani hanno ADRD. Ma la vasta maggioranza di queste persone vive nelle impostazioni ed in molte della comunità da soli, indicando una domanda significativa della comunità creativa e rigorosamente ricercata e delle soluzioni da casa.

Alla scuola di medicina di IU, abbiamo provato che la cura di collaborazione di demenza diminuisce lo sforzo del badante e migliora la qualità di vita per la gente con demenza ed i loro badante. L'opportunità di lavorare con la comunità e lo stato partners per ampliare questi servizi innovatori per raggiungere i Hoosiers più vulnerabili e le loro famiglie è un sogno avverato.„

Dott. Steven R. Counsell, direttore di progetto, scuola di medicina di IU

L'amministrazione di Stati Uniti per la vita della Comunità, ministero dei servizi sanitari e sociali ha contribuito un milione di dollari in fondi federali alla concessione totale, o 75 per cento dei costi complessivi del progetto. I 25 per cento rimanenti del totale--$333.333 nei fondi non governativi di corrispondenza--è stato finanziato dalle cinque agenzie di area del partner su invecchiamento.