Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo schema incentivo per i GPs fornisce informazioni sugli anticoncezionali reversibili a lunga azione

Ciò è l'individuazione dei ricercatori dall'istituto universitario imperiale Londra, che ha condotto la prima analisi su grande scala di uno schema incentivo affinchè i GPs fornisca alle donne informazioni sugli anticoncezionali reversibili a lunga azione, definita LARCs.

Il gruppo ha analizzato i dati dalle cartelle mediche anonymized oltre di tre milione donne in Inghilterra, Galles ed in Scozia fra gli esercizi sociali 2004/2005 - 2013/2014.

Lo studio, costituito un fondo per dall'istituto nazionale per la ricerca di salubrità e pubblicato nella medicina del giornale PLOS ha trovato che lo schema è stato associato con un aumento di 13 per cento nelle prescrizioni di LARC (o un aumento assoluto di 4,5 prescrizioni per 1.000 donne), sopra che cosa sarebbe stato preveduto, quattro anni dopo che lo schema è stato presentato.

Ciò è stata accompagnata da una caduta di quasi 17% nella quantità delle prescrizioni per la contraccezione non-LARC (o una diminuzione assoluta di 42 prescrizioni per 1.000 donne) nello stesso periodo quadriennale, suggerente un'opzione importante nella scelta del metodo contraccettivo impiegata.

I risultati egualmente hanno mostrato ad una riduzione più di quanto prevista di 38 per cento degli aborti (o ad una riduzione assoluta di 5,3 per 1.000 donne) quattro anni dopo che l'incentivo sono stati presentati.

Ciò è l'equivalente di 95.170 meno aborti di quanto preveduta, se i risultati fossero estrapolati attraverso l'intera popolazione BRITANNICA.
La maggior parte dell'impatto sulle prescrizioni e sugli aborti di LARC erano fra le donne nell'ambito di 25 anni e quelle dalle aree più difficili.

Il nostro studio suggerisce se le donne fossero più bene informate circa i metodi attendibili più efficaci e quali gli anticoncezionali a lunga azione, essi potrebbe scegliere questi sopra i metodi attendibili meno. Ciò ha potuto diminuire il numero delle gravidanze non pianificate ed indesiderate. Abbiamo preveduto questo studio mostrasse che l'incentivo piombo ad un certo cambiamento nel comportamento - ma non lo abbiamo non invitare mai per rivelare così effetto profondo, particolarmente per un intervento semplice e un incentivo relativamente modesto.„

Dott. Richard Ma, ricercatore del cavo di studio e GP, banco imperiale della salute pubblica

Il governo BRITANNICO ha introdotto uno schema incentivo finanziario chiamato la qualità e la struttura di risultati (QOF) nel 2004 /05 che ha ricompensato le pratiche di pronto intervento per il miglioramento della qualità dell'assistenza.

Un nuovo obiettivo è stato introdotto nell'ambito di questa paga per lo schema della prestazione (P4P) nel 2009 /10 affinchè i GPs fornisca informazioni su LARC a tutto il paziente femminile fra le età di 13-54 chi precedentemente avevano ricevuto una prescrizione per gli anticoncezionali, compreso la contraccezione ormonale di emergenza.

Questo parere è stato espresso in persona, come un messaggio di testo o opuscolo. Questo obiettivo ha valso circa £700 (US$900 o €760) all'anno per una pratica graduata media di 6.000 pazienti. I GPs non erano pagati per il numero delle prescrizioni di LARC pubblicate, soltanto per il raggiungimento dell'obiettivo (50% - 90%) delle donne fornite le informazioni su LARCs.

LARCs comprende l'iniezione contraccettiva che è efficace per 3 mesi, l'innesto contraccettivo (efficace per 3 anni), il sistema intrauterino (IUS, efficaci per 5 anni) e l'unità intrauterina (IUD o “spirale„, efficace per fino a 10 anni).

Lo schema è stato introdotto nel 2009 e lo studio ha esaminato il numero di LARCs ha prescritto per cinque anni prima e quattro anni dopo lo schema, mentre dava allo schema un anno completo per entrare in vigore.

Lo studio egualmente ha esaminato il numero delle prescrizioni per gli anticoncezionali non-LARC, quale la pillola contraccettiva, in questo periodo di tempo. Gli aborti sono stati esaminati come indicatore di proxy per le gravidanze non pianificate ed indesiderate, poichè questi non potrebbero essere misurati attendibilmente.

I dati provenivano dalla ricerca clinica Datalink, un database di pratica che contiene le cartelle mediche anonimizzate di 17 milione pazienti in Inghilterra, in Scozia e Galles oltre da 600 pratiche del GP.

Gli autori di studio sollecitano la ricerca non mostra un legame diretto fra le informazioni che sono fornite alle donne ed il numero delle prescrizioni e degli aborti di LARC - ma semplicemente un'associazione.

Ancora, i risultati guardati questo studio al livello della popolazione e quindi non possono dire che conclusivamente quello che fornisce ad una persona specifica le informazioni su LARC provocherà una probabilità diminuita di una gravidanza non pianificata ed indesiderata.

Altre campagne di informazione e l'accesso migliore ai metodi contraccettivi hanno potuto spiegare i risultati, ma in più piccola misura.

Il professor Sonia Saxena, GP e co-author dello studio dal banco della salute pubblica ha aggiunto: “Ci sono due aspetti importanti da fare chiaramente circa questo schema. Il primo è lo scopo dell'incentivo non era di toccare col gomito le donne per scegliere i metodi di LARC, ma per considerare le migliori opzioni disponibili per abbinare i loro bisogni.„

“Il secondo punto è che come donne le circostanze cambiano, esame regolare dell'anticoncezionale ha bisogno di dai professionisti di pronto intervento, quale il loro GP o l'infermiere di pratica, può aiutare le donne a prendere le migliori decisioni circa i metodi contraccettivi che sono appropriati per la loro fase di vita„