Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano gli obiettivi terapeutici potenziali specifici per il modulo aggressivo di cancro del pancreas

Un gruppo dei ricercatori piombo dalla clinica di Mayo e dall'istituto di ricerca di traduzione di genomica (TGen), una filiale della città di speranza, ha identificato gli obiettivi terapeutici potenziali specifici per il modulo più aggressivo e più letale di cancro del pancreas.

In che cosa è creduto di essere l'analisi più completa di cancro adenosquamous del pancreas (ASCP), del gruppo della clinica di Mayo e di TGen identificato, nei modelli preclinici, negli obiettivi terapeutici per questo modulo estremamente rapido e micidiale di cancro del pancreas ed inibitori già disponibili identificati del cancro originalmente progettati per altri tipi di cancri, secondo uno studio pubblicato oggi nella ricerca sul cancro, un giornale dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana (AACR).

“La rarità di ASCP, la penuria dei campioni di tessuto adatti ad analisi genomiche di alta risoluzione e la mancanza di modelli preclinici convalidati, ha limitato lo studio su questo sottotipo particolarmente micidiale di cancro del pancreas,„ ha detto il Dott. Daniel Von Hoff, professore distinto e il Medico-In-Capo di TGen, considerato una di prime autorità della nazione su cancro del pancreas ed uno degli autori dello studio. “Abbiamo bisogno di assolutamente nuovi approcci possibili per i nostri pazienti con ASCP.„

L'adenocarcinoma duttale pancreatico (PDAC) è il modulo più comune di cancro del pancreas, che questo anno è aggettato per uccidere quasi 57.600 Americani, rendentegli la nazione terzo che piombo la causa della morte in relazione con il Cancro, secondo l'associazione del cancro americana. Fra i pazienti di cancro del pancreas, una piccola percentuale (meno di 4%) è diagnosticata con ASCP, un modulo particolarmente aggressivo di cancro del pancreas.

“ASCP corrente non ha efficaci terapie. A differenza di PDAC, ASCP è definito dalla presenza di celle epiteliali (del tipo di interfaccia) squamose più di di 30% nel tumore. Il pancreas normale non contiene le celle squamose,„ ha detto l'autore senior dello studio, Michael Barrett, Ph.D., che tiene una nomina unita della ricerca alla clinica di Mayo e a TGEN.

Il nostro studio ha indicato che ASCPs ha “colpi„ novelli (mutazioni e eliminazioni) in geni che regolamentano lo sviluppo e la crescita del tessuto sovrapposti “sul paesaggio„ mutational comune di un PDAC tipico.

Di conseguenza, le celle all'interno del tumore hanno la capacità di ritornare ad uno stato del tipo di gambo che comprende i cambiamenti nei tipi e nell'aspetto delle cellule ed all'attivazione delle vie di segnalazione che determinano la natura aggressiva di ASCP.„

Michael Barrett, PhD, studia l'autore senior, istituto di ricerca di traduzione di genomica

Mentre questo stato del tipo di gambo aggressivo attivato è molto resistente alle terapie correnti per cancro del pancreas, il Dott. Barrett ha detto, lo studio ha indicato che ASCP può essere mirato a corrente dalle droghe nell'uso clinico per altri cancri come pure circostanze riferite non Cancro.

Facendo uso dei metodi e delle piattaforme di analisi multipli del cancro -- inclusione: citometria a flusso, analisi di numero di copia, intero ordinamento del exome, chiamata ed annotazione di variante, ATAC-seguente, immunofluorescenza, immunohistochemistry, ordinamento unicellulare e culture e trattamenti organoid -- il gruppo di ricerca di Mayo della clinica e di TGen ha condotto che cosa è creduto per essere l'analisi più approfondita dei campioni di tessuto di ASCP.

I ricercatori hanno identificato le mutazioni multiple e le varianti genomiche che sono comuni sia a PDAC che al ASCP più aggressivo. “Di interesse significativo,„ lo studio dice, il gruppo egualmente ha identificato due obiettivi terapeutici potenziali unici ai genoma di ASCP: Segnalazione di FGFR, compreso una fusione del gene FGFR1-ERLIN2 e un regolatore della cellula staminale del cancro del pancreas conosciuto come RORC.

Questi dati forniscono una descrizione unica del paesaggio genomica e epigenomic di ASCP ed identificano gli obiettivi terapeutici del candidato per questo cancro letale, lo studio dice.

Facendo uso dei organoids, che sono le culture del laboratorio sono derivato dai campioni dei tumori pazienti, i ricercatori hanno verificato l'attività ed il significato funzionale degli obiettivi terapeutici del candidato.

Secondo lo studio: “Specificamente, i organoids che portano la fusione FGFR1-ERLIN2 mostrano una risposta significativa ad inibizione farmacologica di FGFR,„ fornendo ai nuovi obiettivi del candidato per le terapie di sviluppo per i pazienti ASCP.

Inoltre, lo studio dice, “a nostra conoscenza, questo è il primo studio per applicare il contenuto del DNA che ordina all'analisi genomica di ASCP,„ un metodo che depura il DNA del cancro da altre celle e parti delle celle, quindi eliminante tutto il “disturbo„ biologico che potrebbe impedire la precisione dell'analisi.

Facendo uso di uno strumento di interrogazione conosciuto come ATAC-seguente, i ricercatori egualmente hanno identificato RORC come altra funzionalità di distinzione di ASCP.

“Di interesse significativo sia test clinici con FGFR e gli inibitori di RORC che comprendono gli studi correlativi delle lesioni genomiche e epigenomic sia in ASCP che in PDAC,„ lo studio conclude.

Source:
Journal reference:

Lenkiewicz, E., et al. (2020) Genomic and Epigenomic Landscaping Defines New Therapeutic Targets for Adenosquamous Carcinoma of the Pancreas. Cancer Research. doi.org/10.1158/0008-5472.CAN-20-0078.