Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce le comprensioni apprezzate sugli effetti del gene di APOE su salubrità e sulla malattia

Da Alzheimer all'obesità, la vita può cambiare drammaticamente se scoprite che avete un rischio genetico di malattia. Ora, un nuovo studio dal centro australiano per salubrità di precisione, università di Australia del sud sta sfidando queste predisposizioni, indicanti che alcuni dei geni contrassegnati tradizionalmente come “Male„ non sono sempre che cosa sembrano.

Esaminando le tre varianti principali (ε4, ε3 e ε2) del gene del apolipoprotein E (APOE) in questione nel metabolismo dei grassi nell'organismo - i ricercatori hanno trovato che entrambi la variante tipico “cattiva„, APOE ε4 e 'la buona variante, APOE ε2 possono aumentare come pure fare diminuire il rischio di malattia.

In generale, la ricerca ha rivelato le APOE-associazioni con 18 malattie differenti.

Il ricercatore del cavo ed il genetista, il Dott. Amanda Lumsden di UniSA dice che i risultati forniscono le comprensioni apprezzate circa come il gene di APOE urta la salubrità e la malattia.

“APOE-ε4 è notoriamente il più grande fattore di rischio conosciuto per il morbo di Alzheimer recente di inizio ed egualmente è connesso al rischio della malattia cardiovascolare,„ il Dott. Lumsden dice.

“Tuttavia, malgrado la sua reputazione, la nostra ricerca la mostra che egualmente ha qualità che possono proteggere da un intervallo delle malattie, compreso l'obesità, il diabete di tipo 2, l'ostruzione delle vie respiratorie cronica e l'affezione epatica.

“Per contro, abbiamo trovato che la variante più rara del gene di APOE ε2 - che spesso è considerata protettiva ed utile a salubrità - può aumentare il rischio di parecchi termini compreso la malattia vascolare periferica, le ulcere allo stomaco, le malattie della cervice e le borsiti dell'alluce.„

Lo studio ha valutato i rischi APOE-associati attraverso una gamma di più di 950 malattie, facendo uso di informazioni da 337.484 partecipanti al Biobank BRITANNICO. Neuroimaging del cervello, la biochimica di sangue, la misura dell'organismo ed i biomarcatori di funzione polmonare per la stessa popolazione egualmente sono stati usati per supportare le APOE-associazioni.

L'epidemiologo genetico di fama mondiale ed il ricercatore principale senior a SAHMRI, il professor Elina Hyppönen*, dice che le elasticità di studio sperano alla gente che può portare un genotipo che è stato classificato come “nocivo„.

Una consapevolezza di una predisposizione genetica può causare l'emergenza notevole, particolarmente se c'è piccolo che possa essere fatto per impedire quella malattia.„

Elina Hyppönen, il professor, ricercatore principale senior ed epidemiologo genetico, salubrità australiana del sud ed istituto di ricerca medica

“Qui, indichiamo che la stessa variante che causa il danno riguardo ad alcune malattie, può essere utile da altri aspetti di salubrità, in modo da non è tutti i sorte avversa e buio basati sui vostri geni.

“Naturalmente, può essere utile capire le nostre vulnerabilità genetiche, mentre questo può motivarci per fare i cambiamenti positivi di stile di vita che possono diminuire il rischio.

“Questo è vero per parecchie malattie. Nel nostro lavoro più in anticipo, abbiamo indicato che vivendo uno stile di vita sano potete contribuire ad attenuare il rischio di demenza, anche quando una persona ha un rischio genetico elevato.

“Così, malgrado cui i vostri geni dicono circa le predisposizioni alla malattia, ci sono altri modi aiutarvi a restare in buona salute e realizzare una inversione i rischi.„

Source:
Journal reference:

Lumsden, A. L., et al. (2020) Apolipoprotein E (APOE) genotype-associated disease risks: a phenome-wide, registry-based, case-control study utilising the UK Biobank. EBioMedicine. doi.org/10.1016/j.ebiom.2020.102954.