Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La calcificazione dell'arteria carotica veduta in radiografie si è collegata con la coronaropatia, infezioni orali

La calcificazione dell'arteria carotica è un segno di arteriosclerosi avanzata, che può essere associato con la coronaropatia cronica (CAD) e può piombo alla morte. Tale calcificazione può essere veduta in radiografia panoramica orale regolare.

La ricerca priore già ha indicato che la calcificazione dell'arteria carotica è rilevabile dalla radiografia panoramica. Ora, per la prima volta, i ricercatori hanno compreso l'angiografia coronaria in uno studio dove i pazienti sono stati continuati per 10 anni. Ancora, il microbiota orale dei pazienti è stato esaminato e la quantità di anticorpi ai batteri connessi con le infezioni orali è stata misurata.

Complessivamente 508 pazienti di mezza età che erano stati angiografia coronaria riferita a dovuto i sintomi cardiaci nel 2008-2018 sono stati iscritti allo studio.

Lo studio è stato effettuato in collaborazione dall'università di Helsinki, l'università di Oulu, l'università di Finlandia orientale e di Karolinska Institutet. I risultati sono stati pubblicati nel giornale Endodontic internazionale.

La calcificazione dell'arteria carotica direttamente è stata collegata statisticamente con parecchie arterie stenosed trovate in angiografia coronaria come pure con la coronaropatia cronica.„

Docente Pirkko Pussinen, università di Helsinki

Calcificazione individuata in un quinto degli oggetti di studio

Nello studio, la calcificazione dell'arteria carotica è stata trovata in 102 pazienti (20,7%), con 81 (16,4%) del moderato determinato casi e 21 (4,3%) quanto severa.

La calcificazione è stata considerata severa quando il deposito era di più di 10 millimetri di diametro. Nelle analisi statistiche, nell'età dei pazienti, nel genere, nelle abitudine di fumare, nel diabete, nelle perturbazioni del metabolismo dei lipidi (o della dislipidemia) e nella pressione sanguigna sono stati presi in considerazione.

“I risultati indicano che la calcificazione direttamente è stata associata con non solo cad cronico, ma anche con il periodontitis apicale, le terapie del principale canale, la perdita alveolare dell'osso, la severità di infiammazione peridentale, un ad alto livello dei batteri gram-negativi in placca batterica e gli anticorpi nella saliva che legano con questi batteri. Allo stesso tempo, il collegamento fra la calcificazione e l'infarto miocardico acuto non era statisticamente significativo,„ Pussinen descrive i risultati.

Durante il periodo decennale di seguito, complessivamente 105 pazienti sono morto (20,7%), con 53 morti (10,4%) causate dalle malattie cardiovascolari. La calcificazione dell'arteria carotica è stata diagnosticata in 17,5% dei pazienti che erano vivi alla conclusione del periodo di seguito.

Fra i pazienti deceduti, la prevalenza della calcificazione era alta: in pazienti che sono morto delle malattie cardiovascolari, la percentuale era 35,8%, mentre in pazienti che sono morto di altre cause era 29,2%.

Nei casi con la calcificazione severa dell'arteria carotica individuata in radiografia dentaria, il rischio di morte causato dalle malattie cardiovascolari era più triplo.

“Le infezioni orali sono equo comuni, ma sono spesso latenti ed hanno trovato soltanto attraverso la radiografia. Le radiografie di intera mascella condotta insieme con cura dentaria possono rivelare un rischio della malattia cardiovascolare come un'individuazione fortuita.

Se la calcificazione dell'arteria carotica è veduta nella radiografia, il paziente deve essere ulteriori esami riferiti a e una valutazione dell'esigenza del trattamento,„ docente Pussinen riassume.

Source:
Journal reference:

Paju S, et al. (2020) Carotid artery calcification in panoramic radiographs associates with oral infections and mortality. International Endodontic Journal. doi.org/10.1111/iej.13394.