Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La scoperta dell'innovazione ha potuto trasformare il cancro in una malattia trattabile

Il professor Michael Lisanti ed il professor Federica Sotgia hanno fatto una scoperta che potrebbe trasformare il cancro in una malattia trattabile ed elimina il timore da una diagnosi del cancro.

Malgrado gli anni di ricerca e miliardi di libbre di investimento, non ci sono droghe di MHRA/FDA-approved per la prevenzione della metastasi. Di conseguenza, la metastasi del cancro rimane una malattia misteriosa, intrattabile, letale.

Che cosa è metastasi del cancro? La metastasi è che cosa accade quando le cellule tumorali si spargono il più spesso in tutto l'organismo, ad altri organi, come il cervello, il tessuto dell'osso, i polmoni ed il fegato. La metastasi, spesso, trasforma il cancro in una malattia intrattabile e terminale. Non ci sono efficaci terapie disponibili.

Dopo rimozione chirurgica del tumore primario, la maggior parte dei malati di cancro sono curati con la chemioterapia e la radiazione per sradicare le celle restanti del tumore cui sono stati lasciati, tramite rimozione chirurgica incompleta delle lesioni cancerogene. Purtroppo, molti malati di cancro infine subiscono la ricorrenza del tumore, con conseguente metastasi distante (cancro sparso).

Di conseguenza, più di 90% di questi pazienti che subiscono l'errore del trattamento, muoiono dalla malattia metastatica. Di conseguenza, la scoperta degli inibitori della metastasi ha potuto trasformare il cancro in una malattia trattabile cronica ed eliminare il timore da una diagnosi del cancro.

Per riempire questa conoscenza apra e soddisfaccia le esigenze cliniche, ricercatori all'università di Salford hanno identificato che il tallone di Achille della metastasi è Trifosfato di adenosina-svuotamento, che può essere raggiunto semplicemente eliminando la capacità della cellula tumorale di fare la nuova energia.

Il professor Michael Lisanti ed il professor Federica Sotgia, che entrambi lavorano nella medicina di traduzione all'università di Salford, hanno progettato e nuovi inibitori provati della metastasi che sono basati su un antibiotico approvato dalla FDA attuale, vale a dire doxiciclina del cancro, in primo luogo approvata nel 1967.

Ora chimicamente hanno modificato la doxiciclina, rendente 5 volte più potenti per l'ottimizzazione delle cellule tumorali metastatiche. Fortunatamente, questa modifica egualmente rende la doxiciclina inefficace come antibiotico, efficacemente eliminante il rischio per lo sviluppo dei batteri resistenti agli antibiotici e delle infezioni.

Inoltre, indicano che questa nuova droga, che è nominata Doxy-MYR, per riflettere quell'aggiunta di un acido grasso, è egualmente non tossica negli studi preclinici.

Mentre questa nuova famiglia delle droghe deve ora subire i test clinici il lavoro direttamente indica a proof of concept che è fattibile da progettare con successo le droghe che possono impedire la metastasi, mirando al trattamento di produzione di energia cellulare. Quindi, tagliando il rifornimento di combustibile, impedisce la metastasi.

Questa innovazione ha potuto infine cambiare la pratica clinica, aggiungendo la prevenzione della metastasi, come un nuovo, più efficace, arma nella guerra con cancro. “

Il professor Michael Lisanti, università di Salford

Source:
Journal reference:

Ózsvári, B., et al. (2020) A Myristoyl Amide Derivative of Doxycycline Potently Targets Cancer Stem Cells (CSCs) and Prevents Spontaneous Metastasis, Without Retaining Antibiotic Activity. Frontiers in Oncology. doi.org/10.3389/fonc.2020.01528.