Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le donne di colore si girano verso le ostetriche per evitare COVID ed il tatto del ` preoccupati per'

A partire dal momento ha imparato era tardi l'anno scorso incinta, TaNefer Camara ha saputo che non ha voluto avere suo bambino in un letto di ospedale.

Già una madre di tre e un consulente in materia part-time all'ospedale dell'altopiano a Oakland, Camara di lattazione hanno conosciuto un bit circa il parto. Ha voluto consegnare a casa, circondato dalla sua famiglia, nelle mani di un lavoratore femminile con esperienza della nascita, come i suoi antenati femminili hanno fatto una volta. Ed ha voluto un'ostetrica nera.

Ha catturato la pandemia COVID-19 per ottenere il suo marito a bordo. “Su sino a quel momento, era come, “voi è pazzo. Stiamo andando all'ospedale, “„ ha detto.

Poichè la pandemia COVID-19 ha steso le ingiustizie nude di sanità, più donne di colore stanno guardando alla nascita domestica come modo non solo evitare il coronavirus ma anche evitare un sistema di salubrità che ha contribuito alle donne afroamericane che sono tre - quattro volte più probabilmente morire delle cause in relazione con il parto che le donne bianche, indipendentemente da reddito o da formazione. I ricercatori sostengono che le root di questa disparità - una degli più ampie nella sanità delle donne - stanno nelle ingiustizie sociali di lunga durata, da mancanza di alloggio sicuro e di alimento sano a cura inferiore fornita agli ospedali in cui le donne di colore tendono a dare alla luce.

“Ritiene come siamo necessari,„ ha detto l'ostetrica Kiki Giordania, che possiede in comune Birthland, una pratica prenatale che si è aperta all'inizio di quest'anno in una stanza frontale di negozio di 400 piedi quadrati nella vicinanza del Temescal di Oakland che mira alle donne a basso reddito di colore.

Da quando la pandemia COVID-19 ha colpito a marzo, ha detto, la clientela della pratica più di quanto è stata triplicata.

Le immagini degli ospedali inondati con i pazienti di coronavirus hanno scintillato un turbine di neve di nuovo interesse fra le donne di tutte le corse nelle nascite domestiche, che rappresentano appena più di 1% delle consegne negli Stati Uniti. I centri e le ostetriche della nascita che assistono alle nascite domestiche dicono che sono stati inondati dai nuovi clienti dalla pandemia.

“Ogni ostetrica che sto parlando con ha veduto il loro doppio di pratica o a volte triplo come conseguenza di COVID,„ ha detto Jamarah Amani, un'ostetrica di Florida e co-fondatore delle ostetriche nere nazionali Alliance.

Molti Americani pensano a dare alla luce a casa come indietro e spaventoso, o come pratica quisciottesca delle donne bianche privilegiate, analoga dei servizi di pannolino del panno e degli alimenti per bambini riscaldati sul posto.

Ma l'interesse crescente nelle nascite domestiche negli ultimi anni ha rifornito un movimento di combustibile nero crescente dell'ostetricia che dà ascolto di nuovo all', la tradizione venerabile, se a lungo dimenticata negli Stati Uniti.

La pratica della Giordania ora è il nero di 98%, “qualcosa che non abbia veduto mai prima,„ ha detto. Fornisce la cura pre- e postnatale indipendentemente da dove le donne pianificazione consegnare, sebbene la maggior parte della sua clientela scelga le nascite domestiche.

Gli infanti afroamericani devono più di due volte probabilmente morire come infanti bianchi ed i rischi estendono attraverso classe sociale. Il conto straziante 2018 di Serena Williams del superstar del tennis della sua propria esperienza successiva al parto di quasi-morte con un coagulo di sangue in suoi polmoni e una cascata delle complicazioni pericolose era un ricordo di calma che anche la ricchezza e la fama non sono la protezione dall'allontanamento o maltrattato durante l'uno dei momenti più vulnerabili della vita di una donna.

Almeno tre donne di colore sono morto nel parto da marzo in New York, che è stato sbattuto con violenza nella fase iniziale dal coronavirus. Una delle donne, Isaac ambrato di 26 anni, secondo le informazioni ricevute aveva provato a passare ad una consegna del nascita-centro o della casa dopo che non ottenere una nomina con il suo ostetrico come fornitori ha passato in persona bruscamente a telemedicina come conseguenza dell'arresto.

Per Katrina Ayoola, 29, evitando gli interventi medici inutili che i ricercatori dicono possono piombo alle complicazioni materne pericolose erano una ragione chiave per la commutazione ad una nascita domestica. Poichè il coronavirus ha colpito la primavera scorsa, quando Ayoola era incinto intorno cinque mesi con il suo primo bambino, già è stata frustrata con i suoi ostetrici in Martinez, la California. Non ha gradito il loro sistema dei fornitori giranti, a cui ha ritenuto che dovesse costantemente reexplain lei stessa. L'ultima paglia stava dicenda per andare a fare spese per un video domestico di pressione sanguigna. Erano esauriti dappertutto. “Ho finito annullando che cosa sarebbe stato una nomina online e non ho sentito da loro dato che,„ ha detto Ayoola.

“Non ho ritenuto preoccupato per,„ ha detto.

Il 1° agosto, Ayoola ha consegnato suo figlio, Oluwatayo, a casa a Fairfield con il suo marito, Daré e sua madre sul suo lato dopo un lavoro da 29 ore sorvegliato dalla Giordania e dal suo partner, Anjali Sardeshmukh.

“All'ospedale, probabilmente avrei avuto corrente alternata - sezione,„ ha detto Ayoola, che ha detto che la sua nascita domestica era “uno stupore, autorizzante l'esperienza,„ degno ogni penny dei $4.500 vivi le coppie pagate per - uno sconto, in base alla loro assicurazione e reddito, dalla tassa tipica $6.500 di Birthland.

Il costo è una barriera importante affinchè la gente povera accedi alle nascite dell'fuori de ospedale. Medicaid, il programma di assicurazione sanitaria dello stato federale che copre molte donne incinte a basso reddito, paga le nascite domestiche soltanto in una manciata di stati. Dal 2015 questi hanno incluso la California, ma il risarcimento è basso ed i requisiti burocratici lo rendono difficile affinchè la maggior parte delle ostetriche accettino medico, Medicaid della California programmano. Un quarto degli stati di Stati Uniti nemmeno offre le licenze dell'ostetrica, rendenti la pratica della nascita domestica efficacemente illegale.

La Giordania piombo un centro indipendente della nascita a San Rafael che era il primo nello stato per accettare medico quando si è aperto nel 2016. Lei e una manciata di altre ostetriche nere intorno al paese piombo lo sforzo per rendere le nascite dell'fuori de ospedale più accessibili alle donne a basso reddito, un gruppo che potrebbe trarre giovamento specialmente dall'ostetricia a livello comunitario, secondo uno studio 2018.

Molti di questi lavoratori della nascita stanno lottando per rompersi anche, ma quello è niente di nuovo.

Nelle generazioni passate, le ostetriche nere a volte hanno camminato miglia ed hanno restato i giorni con le donne lavoranti, massaggiando i loro piedi, cottura e servizio baby-sitter e leggendo dalla bibbia in cambio di alcuni dollari o di un pollo, secondo le cronistorie. Gli immigrati e gli afroamericani hanno dominato l'ostetricia durante il molto della cronologia di questo paese e nel sud, nelle donne asservite passate dalla madre alle tecniche del parto della figlia e nei rimedi portati dall'Africa occidentale che comincia nei 1600s.

In determinate caselle rurali, le ostetriche nere hanno continuato a consegnare egualmente i bambini per le famiglie in bianco e nero povere, anche nel secolo scorso, poichè l'ostetricia moderna ha regolamentato gli addetti tradizionali della nascita virtualmente dall'esistenza. Le ostetriche hanno consegnato la metà dei bambini della nazione nel 1900 ed appena più di 10% entro gli anni 30, poichè i medici hanno lanciato una campagna per promuovere la nascita dell'ospedale come sicura ed igienica, mentre allontanando le ostetriche come “reliquie di barbarie.„

Ma negli ultimi anni, con la nascita dell'ospedale come la norma, gli Stati Uniti hanno registrato i risultati della nascita più difficili nel mondo industrializzato. I numeri hanno peggiorato durante i 25 anni scorsi proprio mentre sono migliorato nella maggior parte del mondo, in gran parte a causa del tributo sproporzionato sugli afroamericani.

La California piombo lo sforzo per invertire quella tendenza, tagliente il suo tasso di mortalità di morte ostetrica da 55% fra 2006 e 2013, sebbene la disparità per le madri nere avesse persistito.

I ricercatori hanno documentato le istanze innumerevoli delle donne afroamericane incinte che sono trascurate, droga provate senza autorizzazione, o suturate senza farmaco di dolore.

C'è un consenso crescente fra i ricercatori medici ed i sociologi che la distinzione può provocare lo sforzo tossico che causa le complicazioni materne o le nascite premature. La visita prenatale rispettosa e olistica può migliorare i risultati, ha detto Jennie Joseph, un'ostetrica Britannico-preparata. La sua clinica prenatale in Florida che servisce principalmente le donne a basso reddito di colore ha avuta tariffe coerente basse delle complicazioni materne e dei bambini del basso peso alla nascita e prematuri.

Joseph crede che importi più di meno dove una donna dà alla luce che come è curata durante i nove mesi precedenti e la maggior parte dei suoi clienti consegnano in ospedali.

I gruppi come Amani stanno incoraggiando più ostetriche di colore a penetrare che cosa chiama la rete delle ragazze anziane della professione “.„ Appena 2% delle ostetriche americane sono neri e la ricerca ha indicato che i pazienti del nero tendono a fare meglio con i fornitori neri.

È provato che i loro numeri stanno sviluppando con la domanda, tuttavia. La California ora ha circa la mezza dozzina di pratiche nere concedute una licenza a dell'ostetricia, compreso tre che si sono aperti nell'area di San Francisco Bay dal 2017.

Camara ha detto che ha voluto supportarle: Ha avuta complementare, addetti bianchi competenti di nascita nel passato, “ma non era lo stesso,„ ha detto. “Questo sta ritornando a cui abbiamo fatto prima.„

A circa 6 sabato mattina a metà agosto, poichè un'onda termica ha afferrato l'area della campata, ha telefonato la Giordania per dirle che stava avendo contrazioni. A mala pena due ore più successivamente, le ostetriche la hanno aiutata a dare alla luce a suo figlio, Esangu, 8 libbre, 6 once, sulle sue mani e ginocchia sul suo pavimento del salone.

Questa storia di KHN in primo luogo ha pubblicato sulla California Healthline, un servizio delle fondamenta di sanità della California.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.