Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La prova di fase 1 di Sotorasib mostra l'attività anticancro incoraggiante in polmone, cancri colorettali

Un test clinico di fase 1 di sotorasib (AMG 510) in pazienti con i tumori solidi avanzati molto pretrattati mostra l'attività anticancro incoraggiante, particolarmente in polmone e nei cancri colorettali, i rapporti un nuovo studio piombo dalla città di speranza ed altri centri completi rinomati del cancro.

Il test clinico multicentro ha incluso 129 malati di cancro metastatici che avevano ricevuto una media di tre terapie priori. Questi pazienti interamente hanno avuti il gene mutato di KRAS G12C, che aumenta le probabilità che una persona sarà diagnosticata con un cancro aggressivo resistente al trattamento.

“Definitivo abbiamo indicato che l'ottimizzazione e l'inibizione di RAS sono fattibili. Speriamo che questo sia il primo punto fra molti efficacemente per trattare i cancri del RAS-mutante, uno dei driver più comuni di cancro,„ ha detto Marwan Fakih, M.D., oncologo medico alla città di speranza ed autore del co-cavo di New England Journal dello studio della medicina che ha pubblicato oggi.

Il gene di KRAS, scoperto quasi 40 anni fa, è conosciuto come oncogene. Una volta mutato, KRAS potrebbe attivare una via che gira le celle normali cancerogene. Questo gene appartiene alla famiglia del gene di RAS, di cui è responsabile più di 30% di tutti i cancri umani, secondo l'istituto nazionale contro il cancro.

Le mutazioni di KRAS sono state collegate con i risultati peggiori del trattamento in vari cancri, compreso il polmone ed i cancri colorettali. Questo studio del proof of concept, ha dimostrato in alcuni casi una sopravvivenza senza progressione mediana che è più lungamente due volte di che cosa incontriamo oggi in pazienti.„

Marwan Fakih, MD, Ancologist medico, città di speranza

Lo scopo del test clinico era di verificare la sicurezza di varie dosi di sotorasib (180mg, 360mg, 720mg e 960mg), che sono state catturate oralmente una volta al giorno. I pazienti hanno avuti il non piccolo cancro polmonare metastatico refrattario delle cellule (59 partecipanti), il cancro colorettale (42 partecipanti) o altri tipi del tumore (28 partecipanti). La loro età media era 62 e seguito mediano era di 12 mesi.

Sotorasib è una piccola molecola che inibisce KRAS G12C tappando su una casella specifica (P2), inibente l'abilità di questa proteina mutata di KRAS dal determinare la crescita e la diffusione del tumore.

Gli studi correnti indicano che la droga, mentre capace di mirare a molti cancri, sembra essere più potente nel non piccolo cancro polmonare delle cellule, in cui le mutazioni di KRAS G12C esistono in circa 13% dei pazienti.

Il sotorasib dell'inibitore di KRAS G12C ha prodotto i vantaggi clinici duranti con principalmente gli effetti secondari secondari che hanno pregiudicato il tratto gastrointestinale ed hanno compreso la diarrea (30%), la fatica (23%) e la nausea (21%).

Sebbene i pazienti di prova abbiano cancri testardi resistenti ai trattamenti di standard-de-cura, quelli con il non piccolo cancro polmonare delle cellule hanno avuti un tasso di risposta di 32% con la maggioranza (88%) che raggiunge il controllo di malattie per almeno alcuni mesi. La loro sopravvivenza senza progressione mediana era di 6,3 mesi.

Ciò è un grande miglioramento che considera che le righe successive di trattamento nel non piccolo cancro polmonare delle cellule siano associate tipicamente con i tassi di risposta di soltanto 9-18% e una sopravvivenza senza progressione mediana di circa tre mesi.

L'altro gruppo che ha veduto il vantaggio notevole era pazienti con cancro colorettale metastatico refrattario -- un tasso di risposta di circa 7%, una tariffa del controllo di malattie di 74% e restringimento principale del tumore in 7% del gruppo, Fakih ha detto.

La sopravvivenza senza progressione mediana era di quattro mesi. Nelle righe comparabili di trattamento, i tassi di risposta sono sperimentati raramente e la sopravvivenza senza progressione mediana è di circa due mesi.

“I vantaggi di sotorasib sembrano essere abbastanza durevoli con almeno la metà dei malati di cancro colorettali metastatici ancora che avvertono il controllo di malattie quattro mesi dopo che l'inizio del trattamento,„ Fakih ha detto. “Quando considerate la prognosi difficile per la regolazione metastatica e la mancanza di efficaci trattamenti per questa popolazione, la progressione gestente del tumore per alcuni mesi supplementari con una terapia orale è un risultato significativo e significativo.„

Il trattamento è stato interrotto in 107 pazienti (83%), principalmente a causa della progressione di malattia. Cinquantaquattro pazienti erano morto, un risultato ragionevole aveva dato la prognosi e la fase recente della malattia.

Fakih, Direttore del programma gastrointestinale del Cancro alla città di speranza, è coinvolgere in due test clinici del sotorasib (AMG 510) con complessivamente sei armi del trattamento per valutare l'uso di sotorasib come trattamento di combinazione o di monoterapia in pazienti con il non piccolo cancro polmonare delle cellule, il cancro colorettale ed altri tumori solidi.

La contraddizione nella risposta del tumore fra il non piccolo cancro polmonare delle cellule ed il cancro colorettale suggerisce che l'inibizione di KRAS G12C non sia sufficiente per cancro colorettale e che le vie cancerogene supplementari debbano essere spente, Fakih ha detto. Combinando il sotorasib con altre terapie che bloccano il recettore del fattore di crescita dell'epidermide (EGFR), una proteina di cui la sovraespressione è stata collegata a molti cancri, è un percorso di promessa in avanti che è in esame, lui ha aggiunto.