Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I contatti sociali aumentano ancora malgrado il coronavirus

All'inizio del mese, 60 per cento ancora si sono limitati in questo senso. Allo stesso tempo, la percentuale di gente responsabile circa l'impatto del virus sulle loro relazioni sociali è caduto a 15 per cento.

È evidente che per molta gente vita sta ritornando più forte di nuovo al reticolo usuale di vita di tutti i giorni.„

Dott. Andreas Hensel, il professor e Presidente dell'istituto federale tedesco per la valutazione del rischio

Tuttavia, la maggior parte della gente ancora considera un'infezione con vicinanza dell'altra gente come probabile. Tuttavia, una chiara differenza può essere osservata fra le fasce d'età: Mentre 78 per cento della gente sotto l'età di 40 considerano un'infezione via questa via come probabile, questa proporzione è soltanto 41 per cento fra quelle 60 invecchiati e più.

Una ragione per questa può essere che gli anziani hanno spesso meno contatti sociali ed incontrare così considerevolmente meno gente nelle loro vite di tutti i giorni che i giovani.

Al contrario, la maggior parte dei regolamenti legali sul trattare con l'altra gente in pubblico ancora trovano la vasta approvazione, indipendentemente dall'età.

Sia l'uso obbligatorio delle maschere che la distanza obbligatoria sono considerati vicino intorno 90 per cento appropriati dei dichiaranti - e un simile numero dello stato della gente che applichino queste misure nelle loro vite di tutti i giorni.